il portale dell'escursionismo montanoInvia una mail a SentieriNatura Utente anonimo 122 ospiti - 0 utenti 
  • Traduci questa pagina con Google Traduttore
  • Traduci questa pagina con Google Traduttore
  • Traduci questa pagina con Google Traduttore
  • IMG_5891
    Latemar - Labirinto
  • IMG_5911
    Latemar - Labirinto
  • IMG_0188
    Latemar - Labirinto
  • IMG_0205
    Latemar - Labirinto
  • IMG_0210
    Latemar - Labirinto
BlogSentieriNaturaAggiungi ai preferiti - Richiede LogIN
lunedì 30 agosto 2010
Tag: 

Nel labirinto del Latemar dal passo di Costalunga

Non si tratta del tradizionale labirinto all'inglese fatto di alti muri di siepe di bosso, ricordo del cartone animato di Alice nel paese delle meraviglie e di altri film. Questo Labirinto è costituito invece da un intricato passaggio tra grandi macigni derivanti dalla grossa e antica frana del Latemar.
01-Genziana asclepiadea sui prati di Latemar Alm01-Genziana asclepiadea sui prati di Latemar Alm
Una mano magistrale è riuscita a cercare e segnare i passaggi migliori per destreggiarsi all'interno della frana che risulta percorribile senza problemi. Oggi abbiamo solo mezza giornata a disposizione e questa escursione fa decisamente al caso nostro.
02-Il Cornon con la croce di vetta02-Il Cornon con la croce di vetta
Ci portiamo verso Vigo di Fassa. E' sempre molto piacevole attraversare Vigo e le sue frazioni, con le case ordinate, ben tenute e adorne di fiori, con una favorevole esposizione al sole. Notiamo come siano innumerevoli gli edifici adibiti all'ospitalità, quali hotel, affittacamere, appartamenti.
Più avanti raggiungiamo il Passo di Costalunga a m 1745. Da qui su pista e poi su sentiero (segnavia 21), ci si inoltra nel bosco per raggiungere il pascolo di Latemar Alm. Siamo quasi alla base del grande versante nord del Latemar.
03-La Roda di Vael dalle pendici del Latemar03-La Roda di Vael dalle pendici del Latemar
04-La frana del Latemar con la Roda di Vael04-La frana del Latemar con la Roda di Vael
Usciti ora allo scoperto, ci incamminiamo verso il Labirinto. Ogni passaggio tra i massi rivela una visuale nuova e inaspettata. Alcuni massi incastrati vengono superati attraverso stretti corridoi, per altri ci sono piccoli tunnel. Dalla sommità della frana, proprio sotto la croce del Cornon, è splendida la visuale sulla Roda di Vael, resa drammatica da nuvoloni in transito.
05-I macigni della grande frana su cui si dipana il labirinto05-I macigni della grande frana su cui si dipana il labirinto
06-Un passaggio tra massi incastrati06-Un passaggio tra massi incastrati
Ne approfittiamo per filmarli: entreranno in una delle più belle sequenze di Aere et Nubilo. Il percorso purtroppo (o per fortuna, dipende dal camminatore) non è lunghissimo ed è già ora di scendere verso i prati del Latemar.
07-Gli intensi colori dolomitici col tempo in mutamento07-Gli intensi colori dolomitici col tempo in mutamento
E' un Labirinto, ma non preoccupatevi: è tutto ben segnato! Come indicazione, aggiungo che è una escursione che occupa non più di mezza giornata.
La carta Tabacco è la 029.
Commenti
  • 06/08/2013 Escursione del primo giorno, partenza da Udine alle 6 calcolando di essere al passo di Costalunga alle 10, arriviamo un po’ prima e alle 10 siamo in cammino in una giornata limpidissima e calda al punto giusto. Chiaramente ci siamo preparati i compiti a casa ma qui, su questo percorso, si può anche divagare tante sono le possibilità di variare, noi ci siamo posti come meta le Poppekanzel, primo incontro ravvicinato con le guglie e pinnacoli del Latemar e i grandi panorami. Sentieri trafficati fino al bivio per la f.lla Piccola del Latemar e le Poppekanzel, poi la salita e il terreno riducono alla grande il traffico pur trattandosi di un percorso con un dislivello limitato a 800m.e con sentiero sempre ben marcato, gli ultimi metri prima del pulpito sono attrezzati con cavo. Rientro per il sentiero delle perle fra mucche al pascolo e mosche a non fnire.
  • Invia un commento
A cura di
Scegli una zona
Mappa Scarica il tracciato kml Scarica il tracciato gpx Visualizza mappa dettagliata - Apertura su nuova finestra
Profilo altimetrico
Ricerche
In evidenza
Nella stessa zona
Ultimi postIscrizione feed RSS - Richiede LogIN
© Redazione di SentieriNatura - Udine, - Ivo Pecile & Sandra Tubaro - Sito ottimizzato per una risoluzione di 1024x768 - Privacy & Cookies - Powered by EasyDoc - Webdesign by Creactiva