il portale dell'escursionismo montanoInvia una mail a SentieriNatura Utente anonimo 159 ospiti - 0 utenti 
  • Traduci questa pagina con Google Traduttore
  • Traduci questa pagina con Google Traduttore
  • Traduci questa pagina con Google Traduttore
  • IMG_7865
    El Hierro-Faro di Orchilla
  • IMG_7927
    El Hierro-Faro di Orchilla
  • IMG_7863
    El Hierro-Faro di Orchilla
  • IMG_7911
    El Hierro-Faro di Orchilla
  • IMG_7900
    El Hierro-Faro di Orchilla
BlogSentieriNaturaAggiungi ai preferiti - Richiede LogIN
mercoledì 27 gennaio 2016
Tag: 

Faro di Orchilla

Isla del Meridiano è uno degli appellativi di El Hierro. Ultima terra conosciuta a ovest prima del viaggio di Colombo, fu per secoli, per comodità di localizzazione geografica, convenzionalmente sede del Meridiano Zero. Alla fine dell'800 per convenzione univoca si stabilì di prendere come riferimento il Meridiano di Greenwich, ma ancora oggi un cippo presso il faro di Orchilla ricorda la posizione del Meridiano.
01-Piccoli coni vulcanici nel sud-ovest di El Hierro01-Piccoli coni vulcanici nel sud-ovest di El Hierro
02-Il Faro di Orchilla02-Il Faro di Orchilla
Si trova nella parte sud occidentale dell'isola, in quella che era considerata la fin del mundo, un luogo che certo non potevamo mancare di visitare. Ci si può arrivare a piedi dalla Ermita de Los Reyes per sentiero oppure si può approfittare della pista sterrata che scende verso la costa, discretamente transitabile in auto. Noi ci siamo avvicinati con la strada sterrata fino al bivio che a destra conduce al cippo del meridiano. Indossati gli scarponi proseguiamo sulla pista principale che ci condurrà al Faro. Tutt'attorno il caratteristico paesaggio di questo settore di El Hierro, fatto di colate laviche dalle quali emergono diverse asperità tormentate. Una di queste, sulla destra, (piccolo cippo in cima) mette in evidenza le sue rocce colorate di rossiccio.
03-La costa più occidentale d'Europa03-La costa più occidentale d'Europa
04-Il terreno lavico sul quale sorge il Faro di Orchilla04-Il terreno lavico sul quale sorge il Faro di Orchilla
05-Canale di lava05-Canale di lava
Raggiunto l'edificio del Faro si può divagare nel labirinto vulcanico che si trova nelle immediate vicinanze. Per raggiungere la vicina croce di legno passiamo accanto ad alcuni tunnel bucati: sono gli antichi canali di lava, vuoti all'interno. Altre piccole cavità sono state utilizzate come ripari: una di queste è dotata di una scalinata di 37 gradini che scende fin sul fondo. Il paesaggio è estremamente drammatico e non ancora colonizzato dalla vegetazione: solo rocce scabre e variamente colorate. Per avere un punto di vista migliore sulla costa decidiamo di salire sulla Montaña de Orchilla, il cono vulcanico che si trova a monte della strada.
06-Sulla cresta de la Montaña de Orchilla06-Sulla cresta de la Montaña de Orchilla
07-L'orlo del cratere della Montaña de Orchilla07-L'orlo del cratere della Montaña de Orchilla
08-Piccoli coni sul pendio verso il mare08-Piccoli coni sul pendio verso il mare
09-Poche piante colonizzano le colate laviche09-Poche piante colonizzano le colate laviche
Facilmente per tracce tra le pomici si accede all'orlo del cratere che mostra all'interno tutte le sue tinte. Il bordo è abbastanza largo e ci consente di percorrerlo tutto. Da questa posizione dominante ci accorgiamo della presenza, a fianco, di un altro cratere gemello più piccolo. Che si tratti dell'ottocentounesimo cratere di El Hierro?
10-Euforbie presso il Faro di Orchilla10-Euforbie presso il Faro di Orchilla
Commenti
A cura di
Scegli una zona
Mappa Scarica il tracciato kml Scarica il tracciato gpx Visualizza mappa dettagliata - Apertura su nuova finestra
Profilo altimetrico
Ricerche
In evidenza
Ultimi postIscrizione feed RSS - Richiede LogIN
© Redazione di SentieriNatura - Udine, - Ivo Pecile & Sandra Tubaro - Sito ottimizzato per una risoluzione di 1024x768 - Privacy & Cookies - Powered by EasyDoc - Webdesign by Creactiva