il portale dell'escursionismo montanoInvia una mail a SentieriNatura Utente anonimo 150 ospiti - 1 utenti 
  • Traduci questa pagina con Google Traduttore
  • Traduci questa pagina con Google Traduttore
  • Traduci questa pagina con Google Traduttore
  • IMG_6243
    Gran Sasso - Rocca Calascio
  • IMG_6270
    Gran Sasso - Rocca Calascio
  • IMG_6235
    Gran Sasso - Rocca Calascio
  • IMG_6264
    Gran Sasso - Rocca Calascio
  • IMG_6258
    Gran Sasso - Rocca Calascio
BlogSentieriNaturaAggiungi ai preferiti - Richiede LogIN
mercoledì 9 settembre 2015

Passeggiata a Rocca Calascio

All'affascinante Michelle Pfeiffer, in veste di donzella duecentesca, viene negato, ogni giorno, l'incontro con il suo uomo. Al nascere del sole infatti la giovane si trasforma nel falco che accompagna l'aitante Rutger Hauer. Al crepuscolo, egli diventa lupo mentre il falco ritrova le sembianze umane della bionda attrice. Sullo sfondo di questo maleficio (che alla fine si risolve, manco a dirlo) le rovine di Rocca Calascio, località tra Castel del Monte e Santo Stefano di Sessanio.
01-Tra le case di Rocca Calascio01-Tra le case di Rocca Calascio
02-La chiesa della Madonna della Pietà 02-La chiesa della Madonna della Pietà
Lady Hawke non è l'unico film girato da queste parti: la location della rocca medievale è straordinaria e ha ispirato più di un regista. Una breve passeggiata consente la visita al borgo, quasi disabitato, e poco più sopra ai ruderi del castello. Da Santo Stefano si raggiunge facilmente Calascio dove è possibile parcheggiare e dirigersi lungo la strada per la Rocca. Si può anche salire tramite il sentiero che taglia i tornanti e arriva con percorso più diretto al vecchio nucleo, ora quasi disabitato. Il recente terremoto ha lasciato segni evidenti sulle costruzioni senza però sminuire la suggestione di muoversi tra le vie e le antiche case, oggi sede di albergo diffuso. Portandosi verso l'alto ci si imbatte nella pista che conduce alla chiesa della Madonna della Pietà, a pianta ottagonale. Fu costruita dai pastori dopo la vittoriosa lotta con un gruppo di briganti, nel 1400. L'edificio di culto dista solo pochi metri di risalita dalla quota del Castello di Rocca Calascio (m 1460).
03-Madonna della Pietà domina il paesaggio abruzzese03-Madonna della Pietà domina il paesaggio abruzzese
04-Rocca Calascio04-Rocca Calascio
05-Total grey per Rocca Calascio05-Total grey per Rocca Calascio
Quasi sorretto dalle sue quattro torri, è posto in posizione estremamente conveniente per i suoi scopi originari di difesa ed avvistamento e consente un panorama straordinario sui monti dell'Abruzzo. Ma non oggi: il cielo è minaccioso e aggiunge un tocco di drammaticità in più a questo celebre luogo. Poco dietro la Rocca sono presenti diversi ruderi delle antiche abitazioni, nate a corollario del castello, che si vanta essere il più alto dell'Appennino. Vi troviamo una troupe intenta a girare con telecamera fissa e con un drone che filma dall'alto: chissà, forse ci troviamo a nostra insaputa sul set di un nuovo film?
06-I ruderi presso Rocca Calascio06-I ruderi presso Rocca Calascio
07-Arrivando a Madonna della Pietà07-Arrivando a Madonna della Pietà
08-Particolare del borgo di Rocca Calascio08-Particolare del borgo di Rocca Calascio
Commenti
A cura di
Scegli una zona
Mappa Scarica il tracciato kml Scarica il tracciato gpx Visualizza mappa dettagliata - Apertura su nuova finestra
Profilo altimetrico
Ricerche
In evidenza
Ultimi postIscrizione feed RSS - Richiede LogIN
© Redazione di SentieriNatura - Udine, - Ivo Pecile & Sandra Tubaro - Sito ottimizzato per una risoluzione di 1024x768 - Privacy & Cookies - Powered by EasyDoc - Webdesign by Creactiva