il portale dell'escursionismo montanoInvia una mail a SentieriNatura Utente anonimo 127 ospiti - 3 utenti 
  • Traduci questa pagina con Google Traduttore
  • Traduci questa pagina con Google Traduttore
  • Traduci questa pagina con Google Traduttore
  • P1180282
    Corsica - Punta Mortella e torre genovese
  • P1180210
    Corsica - Punta Mortella e torre genovese
  • P1180297
    Corsica - Punta Mortella e torre genovese
  • P1180222
    Corsica - Punta Mortella e torre genovese
  • P1180302-HDR(2)
    Corsica - Punta Mortella e torre genovese
BlogSentieriNaturaAggiungi ai preferiti - Richiede LogIN
lunedì 29 giugno 2015
Tag: 

Punta Mortella e torre genovese dalla spiaggia di Loto

Altra splendida giornata estiva anche quest’oggi: il programma prevede la visita ai dintorni della spiaggia di Loto, sulla costa che si estende ad ovest di Saint Florent in quello che è il cosiddetto Desert des Agriates. Un sentiero costiero parte proprio da Saint Florent e segue tutta la linea di costa fino alla spiaggia di Ostriconi. E’ un itinerario magnifico per chi fosse interessato a un percorso più lungo di quello descritto, ma la giornata è troppo calda per affrontare i km che ci separano dalla spiaggia. Così decidiamo di raggiungerla via mare con il servizio di battello che parte da Saint Florent. In poco più di mezz’ora ci depositano sul pontile di Loto assieme ai tanti turisti che hanno avuto la stessa idea.
01-Il pontile della spiaggia di Loto01-Il pontile della spiaggia di Loto
02-Lungo la costa di Loto02-Lungo la costa di Loto
03-Scogliere presso la spiaggia di Loto03-Scogliere presso la spiaggia di Loto
La piccola folla si ferma subito sulla bianchissima sabbia che ricorda il litorale di Ostriconi. Qui però c’è l’aggiunta di una nota di colore: la presenza di alcuni bovini che stazionano tranquilli in riva al mare, tra ombrelloni ed asciugamani stesi. L’insieme è assai diverso dai pascoli di alta quota: L’erba che manca, la temperatura elevata, la presenza di bagnanti ed altro ancora. Sull’immediato retroterra, oltre le dune colonizzate dalle poche piante in grado di vivere sulla battigia, si trova il vasto stagno di Loto. Come sempre siamo tra i pochissimi (gli unici?) con gli scarponi ai piedi. Tenendoci sugli accumuli secchi delle posidonie riusciamo a camminare più spediti ed in breve esauriamo l’arco sabbioso. Il sentiero continua sul bordo della costa, ora più rocciosa, immerso nella macchia mediterranea. Il canto delle cicale e le note profumate delle essenze vicine ci avvolgono mentre con qualche modesto saliscendi assecondiamo piccole insenature dove sosta qualche natante in cerca di tranquillità. Più avanti si delinea meglio il piccolo promontorio di Punta Mortella al quale ci avviciniamo rapidamente incrociando altri escursionisti.
04-La Torre genovese04-La Torre genovese
05-La Torre genovese05-La Torre genovese
06-Punta Mortella e il sentiero del Litorale06-Punta Mortella e il sentiero del Litorale
07-Insenature presso Punta Mortella07-Insenature presso Punta Mortella
Da qui, con una modesta contropendenza, risaliamo ad un vecchio edificio per poi scendere nuovamente verso il mare. Pochi metri a sinistra si vedono i ruderi della torre genovese, struttura cilindrica per metà sventrata. Era sorta a difesa del golfo di Saint Laurent ed è qui che ci fermiamo per assaporare il fresco della brezza, all’ombra delle mura. Sulla via del ritorno fa decisamente caldo: alcuni turisti in costume da bagno ci precedono svelti a piedi scalzi sul sentiero sassoso. Fachiri o miraggi?
08-Trasparenze presso la spiaggia di Loto08-Trasparenze presso la spiaggia di Loto
09-Scogli cariati presso punta Mortella09-Scogli cariati presso punta Mortella
10-La spiaggia di Loto10-La spiaggia di Loto
11-Strane presenze sulla spiaggia di Loto11-Strane presenze sulla spiaggia di Loto
12-Saint Florent visto dal battello12-Saint Florent visto dal battello
Commenti
A cura di
Scegli una zona
Mappa Scarica il tracciato kml Scarica il tracciato gpx Visualizza mappa dettagliata - Apertura su nuova finestra
Profilo altimetrico
Ricerche
In evidenza
Ultimi postIscrizione feed RSS - Richiede LogIN
© Redazione di SentieriNatura - Udine, - Ivo Pecile & Sandra Tubaro - Sito ottimizzato per una risoluzione di 1024x768 - Privacy & Cookies - Powered by EasyDoc - Webdesign by Creactiva