il portale dell'escursionismo montanoInvia una mail a SentieriNatura Utente anonimo 217 ospiti - 1 utenti 
  • Traduci questa pagina con Google Traduttore
  • Traduci questa pagina con Google Traduttore
  • Traduci questa pagina con Google Traduttore
  • IMG_6513
    Alpi Retiche - Monte San Lorenzo da Colle Isarco
  • IMG_6504
    Alpi Retiche - Monte San Lorenzo da Colle Isarco
  • IMG_6567
    Alpi Retiche - Monte San Lorenzo da Colle Isarco
  • IMG_6502
    Alpi Retiche - Monte San Lorenzo da Colle Isarco
  • IMG_6558
    Alpi Retiche - Monte San Lorenzo da Colle Isarco
BlogSentieriNaturaAggiungi ai preferiti - Richiede LogIN
giovedì 28 giugno 2007

Monte San Lorenzo da Colle Isarco

E' all'insegna della variabilità questa prima giornata di vacanza estiva nella valle Isarco: quest’anno ci troviamo a Novale con l’intenzione di esplorare la parte alta della valle. Senza lasciarci scoraggiare dal meteo, in fondo conosciamo il tempo in Alto Adige, decidiamo di iniziare con una escursione a quote non troppo elevate.
01-Gli  impianti di antenne di Cima Gallina01-Gli impianti di antenne di Cima Gallina
02-L'alta valle Isarco02-L'alta valle Isarco
Da Colle Isarco, ultimo paese prima del Brennero, con l'aiuto della mappa saliamo a Moncucco di Dentro (Innergiggelberg) dove inizia il segnavia n. 1 (m 1354). Di fronte a noi, sull’altro lato della valle, fin dall’inizio si nota il grande scivolo verde di Cima Gallina (Amtorspitz, Huhnerspiel) con i vecchi impianti di risalita. Ai tempi della guerra fredda la cima ospitava una stazione radio della NATO ora abbandonata assieme ai piloni dello skilift. Il nostro sentiero interseca la pista di servizio alle malghe di questo versante poi comincia a inerpicarsi più decisamente sfruttando i tornanti ravvicinati di una mulattiera di chiara origine militare. Arrivati a quota 1903 metri si lascia il sentiero che prosegue in cresta per tenersi sul fianco destro della montagna (segnavia 1a). Il marcato sentiero si avvicina alla linea di crinale raccordandosi più in alto con la pista intersecata in precedenza nei pressi di un crocevia.
03-La cresta di confine e il passo del Santicolo03-La cresta di confine e il passo del Santicolo
04-La pista militare presso la cresta04-La pista militare presso la cresta
05-Il versante austriaco del passo del Santicolo05-Il versante austriaco del passo del Santicolo
06-Paesaggio presso la cresta di confine06-Paesaggio presso la cresta di confine
07-Il monte delle Cave07-Il monte delle Cave
08-La cima di Montecroce08-La cima di Montecroce
Seguendo il ramo di sinistra in breve si arriva al passo del Santicolo (m 2165, Sandjochl), al confine con l’Austria. Come in molte altre zone di confine anche qui sulla cresta che porta verso il Brennero furono costruite strade e caserme per sorvegliare i valichi: si tratta di manufatti riconducibili al Vallo Alpino, la grande linea difensiva eretta dal 1939 in poi per contrastare un eventuale attacco dalla Germania. La pista su cui ci troviamo oggi collegava Moncucco di Dentro a Terme di Brennero (cittadina sede di due sorgenti di acque termali), passando a ridosso della cresta confinaria. Dal passo, tenendosi a destra, saliamo comodamente il verde pendio confinario che porta sulla vetta del monte San Lorenzo (Hoher Lorenzenberg, m 2315), anch'esso spartito tra due nazioni. La pioggia ci ha risparmiato e ci possiamo gustare con calma il paesaggio di inizio estate, dominato da un intenso colore verde.
09-Masi nel versante austriaco09-Masi nel versante austriaco
10-Il versante austriaco dalla vetta del monte San Lorenzo10-Il versante austriaco dalla vetta del monte San Lorenzo
11-Opere militari del Vallo alpino presso  il passo del Santicolo11-Opere militari del Vallo alpino presso il passo del Santicolo
Commenti
A cura di
Scegli una zona
Mappa Scarica il tracciato kml Scarica il tracciato gpx Visualizza mappa dettagliata - Apertura su nuova finestra
Profilo altimetrico
Ricerche
In evidenza
Ultimi postIscrizione feed RSS - Richiede LogIN
© Redazione di SentieriNatura - Udine, - Ivo Pecile & Sandra Tubaro - Sito ottimizzato per una risoluzione di 1024x768 - Privacy & Cookies - Powered by EasyDoc - Webdesign by Creactiva