il portale dell'escursionismo montanoInvia una mail a SentieriNatura Utente anonimo 145 ospiti - 1 utenti 
  • Traduci questa pagina con Google Traduttore
  • Traduci questa pagina con Google Traduttore
  • Traduci questa pagina con Google Traduttore
  • IMG_5548
    Elba - Da Marciana a Sant'Andrea
  • IMG_5498
    Elba - Da Marciana a Sant'Andrea
  • IMG_5537
    Elba - Da Marciana a Sant'Andrea
  • IMG_5492
    Elba - Da Marciana a Sant'Andrea
  • IMG_5601
    Elba - Da Marciana a Sant'Andrea
BlogSentieriNaturaAggiungi ai preferiti - Richiede LogIN
lunedì 6 maggio 2013

Da Marciana Marina a Sant'Andrea

L'itinerario previsto per oggi si svolge a ridosso della linea costiera, nel settore nord occidentale dell'Isola d'Elba. Ci attendono splendide viste sulla costa, una profumata macchia mediterranea e colorate fioriture. Si tratta di un percorso che collega strade, piste e mulattiere non sempre segnate e richiede un po' di senso dell'orientamento per destreggiarsi tra le numerose possibilità.
01-La costa presso Marciana Marina01-La costa presso Marciana Marina
Dal porto di Marciana Marina, punto di partenza della escursione, una strada asfaltata sale verso le case di Ripa Barata (via la Fenicia). La si può seguire direttamente oppure si può imboccare il sentiero costiero che si stacca sulla destra presso il cartello della fauna marina. In ogni caso ci si raccorda con la strada che si segue in salita fino nei pressi delle prime abitazioni. Poco prima di raggiungerle prendiamo sulla sinistra una larga mulattiera che passa tra resti di terrazzamenti.
02-I muretti a secco scandiscono il pendio02-I muretti a secco scandiscono il pendio
03-Fioriture di cisto rosa03-Fioriture di cisto rosa
04-Casolare presso La Cala04-Casolare presso La Cala
Seguendo le indicazioni La Cala - S.Andrea, oltrepassiamo una casa mirando ad un crocevia con cartelli. Seguendo le indicazioni per La Cala, scendiamo in diagonale tra i terrazzamenti ormai colonizzati da una boscaglia di erica. Intersecata una pista, usciamo in breve su pendici più spoglie, poco sopra alcune abitazioni. Rimanendo sopra le scogliere passiamo davanti all’ingresso dell’hotel Andreina oltre il quale il sentiero assume un andamento più lineare (deviazione a destra per La Cala). Il tratto in falsopiano prosegue tra profumate siepi di rosmarino e coltivazioni di limoni fino all'intersezione con il Fosso della Cala.
05-Llimoni lungo il fosso della Cala05-Llimoni lungo il fosso della Cala
06-I casolari di Maciarello06-I casolari di Maciarello
07-Fioriture di Carpobrotus a picco sul mare07-Fioriture di Carpobrotus a picco sul mare
08-Le scogliere presso la Punta del Cotoncello08-Le scogliere presso la Punta del Cotoncello
Dall’altra parte il sentiero riprende a salire a strette svolte uscendo in breve presso un nucleo di case dove arriva anche la strada asfaltata. Imboccata via Maciarello la si segue per una decina di minuti fino nei pressi del civico 36, oltre il quale troviamo a destra l'inizio del sentiero per Sant'Andrea (cartelllo). Un turista inglese fa il nostro stesso itinerario ma sembra in difficoltà nel reperire la giusta direzione. Ci scambiamo due parole, gli facciamo vedere sulla carta il punto dove si trova e poi riparte soddisfatto davanti a noi.
09-Particolare dei fiori di Carpobrotus09-Particolare dei fiori di Carpobrotus
10-Fioriture di Carpobrotus  arrivano fino sul mare10-Fioriture di Carpobrotus arrivano fino sul mare
11-L'insenatura presso la Punta del Cotoncello11-L'insenatura presso la Punta del Cotoncello
Il sentiero si inoltra subito nella macchia mediterranea, scendendo fino al punto dove arriva anche una stradicciola. La si segue arrivando in pochi minuti davanti all'hotel Oleandro dopo il quale, sulla destra, scende Via del Cotoncello. All'inizio lastricato e gradinato, il viottolo si destreggia tra case e cortili recintati portandosi sopra alte scogliere ricoperte dalla fioritura del vistoso Carpobrotus. Ancora una piccola discesa e siamo all’insenatura sotto la punta del Cotoncello. Da qui il sentiero riserva ancora una piccola sorpresa poiché, per raggiungere la spiaggia di Sant’Andrea, bisogna attraversare i roccioni lavorati che formano la linea di costa. Tenendosi pooco sopra il livello del mare, con percorso facile e articolato arriviamo così all’insenatura di S.Andrea, meta dell'itinerario odierno.
12-Il sentiero costiero per S.Andrea12-Il sentiero costiero per S.Andrea
13-Fioriture lungo il sentiero costiero per S.Andrea13-Fioriture lungo il sentiero costiero per S.Andrea
14-Rocce cariate presso la Punta del Cotoncello14-Rocce cariate presso la Punta del Cotoncello
Per il rientro si ripercorre quanto già fatto fino alle case al termine di via Maciarello. Da qui è possibile seguire un percorso di rientro diverso. Tenendosi sulla destra si imbocca una larga e comoda mulattiera che oltrepassa un aereo sperone per poi intersecare il Fosso della Cala, già incontrato più in basso all'andata. Sempre in quota si passo poco sopra una abitazione alzandosi poi con qualche svolta fino ai ruderi delle case Bartoli. L'edificio, al cui interno si trova ancora una grande botte, era al centro di una zona interessata da estesi terrazzamenti a vitigni. Poco dopo la casa, cercando di evitare alcune tracce fuorvianti, si arriva ad un quadrivio con cartelli. A sinistra, verso La Cala, ci si raccorda con il percorso fatto all'andata mentre a destra si sale a Marciana ed allora decidiamo di proseguire diritti in discesa per Marciana Marina. Oltrepassato un rudere ci si raccorda con il sentiero che scende a sinistra nella valle dei Capponi. Tenendosi invece a destra si sale ad un ultimo crocevia con antica cappelletta. Dopo una breve consultazione della carta decidiamo di seguire le indicazioni per l'Uccellaia. Il sentiero è inizialmente un poco invaso dalla vegetazione ma la traccia si fa poi più marcata e scende senza ulteriori difficoltà alle prime case di Marciana Marina. E' sufficiente ora seguire la strada asfaltata che ci riporterà esattamente al punto di partenza.
15-Insenatura presso la Punta del Cotoncello15-Insenatura presso la Punta del Cotoncello
16-Interno delle Case Bartoli16-Interno delle Case Bartoli
Commenti
A cura di
Scegli una zona
Mappa Scarica il tracciato kml Scarica il tracciato gpx Visualizza mappa dettagliata - Apertura su nuova finestra
Profilo altimetrico
Ricerche
In evidenza
Nella stessa zona
  • La Tavola da Marciana
    L'anello con il quale iniziamo la nostra visita all'isola d'Elba ha inizio dal paese di Ma ...
Ultimi postIscrizione feed RSS - Richiede LogIN
© Redazione di SentieriNatura - Udine, - Ivo Pecile & Sandra Tubaro - Sito ottimizzato per una risoluzione di 1024x768 - Privacy & Cookies - Powered by EasyDoc - Webdesign by Creactiva