il portale dell'escursionismo montanoInvia una mail a SentieriNatura Utente anonimo 145 ospiti - 0 utenti 
  • Traduci questa pagina con Google Traduttore
  • Traduci questa pagina con Google Traduttore
  • Traduci questa pagina con Google Traduttore
  • IMG_6485
    Escursioni sull'isola d'Elba
BlogSentieriNaturaAggiungi ai preferiti - Richiede LogIN
venerdì 3 maggio 2013
Tag: 

Escursioni sull'isola d'Elba

L'Elba, la più grande tra le isole dell'Arcipelago toscano, offre interessanti spunti per il trekking: impossibile non trovare la gita che fa per noi... Tra i profumi della macchia mediterranea, che ai primi di maggio offre il meglio, abbiamo percorso crinali, cime, sentieri a picco sulle scogliere, al cospetto di antichi manieri e nei siti di vecchie miniere. E ancora incontri inaspettati con mufloni, gabbiani guardinghi e marangoni... e altro. Cliccate su una delle icone della mappa per inziare il viaggio.


L'isola d'Elba, con le sue coste articolate, il mare di un colore impossibile e le pendici coperte dalla macchie di ginestre, viene ben definita come "l'isola verde più blu che c'è".
01-Tramonto dal Volterraio01-Tramonto dal Volterraio
Con un'ora di traghetto da Piombino si arriva all'insenatura dai Portoferraio. Alla partenza assistiamo alle operazioni di imbarco: l'enorme stiva del traghetto riesce a contenere un numero indefinito di pullman e grossi camion.
02-Le coste rocciose dell'Isola d'Elba02-Le coste rocciose dell'Isola d'Elba
Il mare è calmo e la traversata si compie tra una passeggiata sul pontile ventoso e i corridoi interni dotati di angolo bar. Ancora pochi viaggiatori, ai primi di maggio, soprattutto stranieri. Nei paesi della costa tutto è pronto per il turismo estivo e non si contano le gelaterie.
03-La costa di Capoliveri03-La costa di Capoliveri
2020-Torniamo sull'isola d'Elba nella stagione autunnale. In ottobre la macchia mediterranea, anche se naturalmente senza fioriture, ci mostra ancora i suoi colori verdi. La stagione turistica sta per finire, gli esercenti sono pronti alla prossima pausa stagionale, ma ci sono ancora parecchie possibilità per camminare nella natura lungo itinerari diversi da quelli da noi conosciuti in passato, aggiungendo anche visite a suggestivi borghi.
Vale proprio la pena di seguirci su queste pagine!
Commenti
A cura di
Scegli una zona
Ricerche
In evidenza
Ultimi postIscrizione feed RSS - Richiede LogIN
© Redazione di SentieriNatura - Udine, - Ivo Pecile & Sandra Tubaro - Sito ottimizzato per una risoluzione di 1024x768 - Privacy & Cookies - Powered by EasyDoc - Webdesign by Creactiva