il portale dell'escursionismo montanoInvia una mail a SentieriNatura Utente anonimo 73 ospiti - 0 utenti 
  • Traduci questa pagina con Google Traduttore
  • Traduci questa pagina con Google Traduttore
  • Traduci questa pagina con Google Traduttore
  • DJI_0316
    Salina - Villaggio preistorico, Malfa e Pollara
BlogSentieriNaturaAggiungi ai preferiti - Richiede LogIN
lunedì 9 maggio 2022

Salina - Villaggio preistorico, Malfa e Pollara

Oggi torniamo a Salina per una visita più turistica dell'isola prendendo a noleggio uno scooter al porticciolo di Rinella. Le poche strade non sono trafficate e il mezzo a due ruote è molto comodo per spostarsi fra i tre comuni di Salina: Malfa, Leni e Santa Marina. Sul lato est dell'isola, lungo la strada che conduce a Santa Marina , si trova l'importante sito archeologico di Portella. Il villaggio preistorico (si parla del XV-XIII sec. a.C.) è disposto lungo un ripido costone percorribile anche in scarpe leggere. Sono più di 600 i gradini che salgono dalla strada lungo i resti delle capanne, ben riconoscibili dal loro perimetro ovale o tondo, ricavate da rocce vulcaniche nell'Età del Bronzo Medio. Il percorso è intercalato da cartelli illustrativi e punti di sosta. Quello di maggiore elevazione è anche un ottimo punto panoramico.
01-Santa Marina di Salina01-Santa Marina di Salina
02-Il sito archeologico di Portella02-Il sito archeologico di Portella
03-Spiaggia di Scario03-Spiaggia di Scario
Dopo una breve visita a Malfa e alla bella spiaggia di Scario, ci dirigiamo verso il paesino di Pollara, all'estremità ovest dell'isola, dove sono state girate alcune scene de Il Postino, il film con Massimo Troisi. Dal paese si scende comodamente alla tranquilla costa dove sono ormeggiate alcune piccole barche e dove possiamo ammirare le bellissime scogliere che sorreggono il paese.
04-Sulla costa di Pollara04-Sulla costa di Pollara
05-Arco naturale sulla costa di Pollara05-Arco naturale sulla costa di Pollara
Al tempo del film su questo sottile litorale gli attori passeggiavano conversando. Ora le mareggiate si sono riprese la striscia di terra e ciottoli e della spiaggia rimane poco. La tipica casa eoliana, dimora dell'esiliato Neruda, c'è ancora, mantenuta con l'intonaco rosato originario così noto ai cinefili. E' privata e viene ancora affittata. Nella piazzetta di Pollara presso la chiesa, trovano spazio due realistici murales, omaggio ai protagonisti del film.
06-Pollara: omaggio al Postino06-Pollara: omaggio al Postino
Commenti
A cura di
Scegli una zona
Ricerche
In evidenza
Ultimi postIscrizione feed RSS - Richiede LogIN
© Redazione di SentieriNatura - Udine, - Ivo Pecile & Sandra Tubaro - Sito ottimizzato per una risoluzione di 1024x768 - Privacy & Cookies - Powered by EasyDoc - Webdesign by Creactiva