il portale dell'escursionismo montanoInvia una mail a SentieriNatura Utente anonimo 176 ospiti - 1 utenti 
  • Traduci questa pagina con Google Traduttore
  • Traduci questa pagina con Google Traduttore
  • Traduci questa pagina con Google Traduttore
CommunitySentieriNatura
Commenti  ->  Visualizza tutti i commenti

Elenco commenti

Piz Boè da Passo Pordoi: un accesso diverso
N. record trovati: 2
Messaggio
24-08-2016 09:00
luca.borin luca.borin
Guarda un po'... Anch'io ieri ero lì. Probabilmente ci siamo anche incontrati nei pressi della Cresta Strenta... e magari sei stato anche immortalato dalla mia compatta... Io sono salito fino a metà forcella del Pordoi (2600m), poi ho preso il cengione fino al Rifugio Kostner e salito lungo il sentiero attrezzato della Cresta Strenta. Veloce passaggio a Capanna Fassa "stranamente" affollata di turisti e poi giù al Rifugio Boè e alla Forcella del Pordoi per la veloce discesa. Panorama superbo!
Messaggio
24-08-2016 08:32
MauroGo MauroGo
Fatto ieri un giro sopra il passo Pordoi. Salito a piedi lungo il sentiero 627, prima che la funivia scaricasse le torme di turisti agostani, ho proseguito fino alla cima del Piz Boè lungo il sentiero 638. Viste anche le eccezionali condizioni meteo, panorama fantastico dalla cima in tutte le direzioni, solo un po' di disturbo per il vento fastidioso. Dalla capanna Fassa sono sceso alla forcella dai Ciamorces ma, anziché proseguire lungo l'affollato sentiero 638, ho continuato lungo la cresta strenta fino ad arrivare al Piz Lech Dlacè. Tornato leggermente indietro ho preso il poco frequentatao sentiero Ludwig, che mi ha portato direttamente al rifugio Boè. Da lì ho proseguito lungo il sentiero 666 fino alla piatta cima dell'Antersas, da cui ho potuto ammirare il fantastico panorama lungo tutta la Val de Mesdì fino a Colfosco. Infine, per chiudere l'anello, sono tornato indietro al rifugio Boè e da lì alla forcella Pordoi e al parcheggio sul passo Pordoi lungo il sentiero 627. L'ambiente del Sella è davevro speciale, se non ci fossero le masse di turisti sembrerebbe davvero di essere in un deserto lunare! Mauro.
Login
Iscriviti Password dimenticata ?
Nome:
Password:
© Redazione di SentieriNatura - Udine, - Ivo Pecile & Sandra Tubaro - Sito ottimizzato per una risoluzione di 1024x768 - Privacy & Cookies - Powered by EasyDoc - Webdesign by Creactiva