il portale dell'escursionismo montanoInvia una mail a SentieriNatura Utente anonimo 160 ospiti - 0 utenti 
  • Traduci questa pagina con Google Traduttore
  • Traduci questa pagina con Google Traduttore
  • Traduci questa pagina con Google Traduttore
LaboratorioSentieriNaturaAggiungi ai preferiti - Richiede LogIN
28/09/2015

Panasonic Lumix G Vario 7-14mm f/4, i grandi spazi di Campo Imperatore

La prima volta che ci si affaccia su Campo Imperatore non si può non rimanere colpiti dalla vastità dell’altopiano. E’ difficile valutare le distanze limitandosi a percorrere la rotabile che sale dal versante aquilano, ma è sufficiente lasciare l’auto e incamminarsi verso le montagne per capire che ci vorrà molto più del previsto per arrivare solo alle pendici. Come era facilmente prevedibile, questi grandi spazi sono stati usati più volte come set cinematografici non solo per film ambientati nel lontano passato, ma anche per fantasy e commedie. Con tutte queste premesse siamo saliti sull’altopiano e su quasi tutte le vette che lo racchiudono certi che non ci avrebbe deluso dal punto di vista fotografico. I giochi della luce che filtra dalle nuvole e gli animali al pascolo forniscono la materia prima per iniziare a riprendere qualche immagine. Salendo al rifugio di Campo Imperatore, sulla destra intorno a quota 1640, è d’obbligo la fermata al lago Pietranzoni dove si specchia il Corno Grande.
Panasonic Lumix G Vario 7-14mm f/4Panasonic Lumix G Vario 7-14mm f/4
Con la Panasonic GH4 a disposizione in quasi tutte le uscite abbiamo avuto modo di provare l’ottimo ultrawide Panasonic Lumix 7-14mm. Si tratta di uno zoom leggerissimo, ma dalla costruzione impeccabile che apre il mondo dei sensori micro 4/3 alla foto paesaggistica e architettonica di ampio respiro. Il costo è elevato, ma si tratta del prodotto di punta della Panasonic e i risultati sono in linea con il prezzo. Molto nitido già a tutta apertura va diaframmato solo se la profondità di campo lo richiede. A parte il flare, i classici difetti di queste lenti estreme sono qui ben controllati a patto di tenere pulita la lente frontale. Ottimo anche nell’uso video dove la GH4 eccelle, questo piccolo obiettivo consente di portare a casa immagini di grande impatto ed è stata una delle lenti più usate durante la nostra visita a Campo Imperatore, in particolare per la realizzazione di scatti in HDR. Ed ora la parola alle immagini, tutte realizzate con il 7-14.
Commenti
Scegli un argomento
Ricerche
  • Ivo Pecile

    Io, il mio zaino,
    e svariati kg
    tra cavalletti, obiettivi
    e accessori vari...
© Redazione di SentieriNatura - Udine, - Ivo Pecile & Sandra Tubaro - Sito ottimizzato per una risoluzione di 1024x768 - Privacy & Cookies - Powered by EasyDoc - Webdesign by Creactiva