il portale dell'escursionismo montanoInvia una mail a SentieriNatura Utente anonimo 122 ospiti - 0 utenti 
  • Traduci questa pagina con Google Traduttore
  • Traduci questa pagina con Google Traduttore
  • Traduci questa pagina con Google Traduttore
  • IMG_9579
    Il Fontanon dal Toff dalla val Tramontina
    Prealpi Carniche
  • IMG_9540
    Il Fontanon dal Toff dalla val Tramontina
    Prealpi Carniche
  • IMG_9590
    Il Fontanon dal Toff dalla val Tramontina
    Prealpi Carniche
  • IMG_9549
    Il Fontanon dal Toff dalla val Tramontina
    Prealpi Carniche
  • IMG_9534
    Il Fontanon dal Toff dalla val Tramontina
    Prealpi Carniche
SentieriNaturaAggiungi ai preferiti - Richiede LogIN
I percorsi di SentieriNatura

Il Fontanon dal Toff dalla val Tramontina

Avvicinamento

Dalla strada statale n.464 che unisce Spilimbergo a Maniago, giunti all’altezza di Sequals, si imbocca la statale n.552 che piega verso nord in direzione della val Tramontina. Risalire la valle in direzione di passo Rest fin oltre l’ultimo piccolo borgo di Maleon. L’inizio del sentiero (segnavia CAI n.829) si trova sulla destra, pochi metri dopo il ponte sul torrente Viellia (m 492, parcheggio lungo la strada)

Descrizione

Dalla strada si scende ad imboccare il segnavia CAI n.829 che perde quota dolcemente sulla sinistra orografica del torrente Viellia. Stiamo percorrendo quella che era la originaria via che da Tramonti di Sopra saliva al passo Rest. Una doppia fila di muretti a secco ci segnala ben presto l’arrivo al Plan di Macan (m 458) dove le greggi si fermavano a riposare prima di affrontare la salita agli alpeggi. Qui si tralascia la mulattiera principale che scende verso il ponte in pietra sul Viellia (meritevole la breve deviazione per visitarlo) e si piega a sinistra seguendo le indicazioni CAI. Si attraversa una boscaglia caotica che cela i resti delle case Macan assieme a numerosi recinti in pietra e ad una vasca. Al successivo bivio (cartelli) si lascia a destra il CAI n.834 e si prosegue a sinistra per Sopareit e Valcalda. Si inizia così a salire con qualche svolta nel bosco di fondovalle entrando progressivamente nel vallone del rio Malandrai. Poco oltre i 600 metri di quota fare attenzione ad un bivio a destra segnalato da qualche bollo rosso. E’ questo il punto dove si abbandona definitivamente il CAI 829 e si prende a destra scendendo leggermente nel bosco per una decina di minuti fino ad arrivare ai ruderi delle case Malandrai (m 602). Il sentiero prosegue a destra delle case arrivando ben presto a percorrere un aereo traverso affacciato sulla forra del rio Malandrai. Oltrepassato uno spigolo si traversa ancora a mezza costa fino al punto in cui il sentiero si affaccia sul greto del rio. Con una ripida discesa, addossati alla parete, si giunge così sulle sponde del rio Malandrai che è necessario ora guadare per proseguire (il guado potrebbe presentarsi problematico in caso di abbondante portata d’acqua). Giunti sull’altra sponda si segue il corso del rio per poi salire decisamente per aggirare in alto alcuni salti. Facendo attenzione ad alcuni punti esposti si guadagna quota nella boscaglia raggiungendo infine la bella cascata che si trova sotto l’uscita del fontanon dal Toff (m 640 circa). La conformazione della parete e l’altezza del salto hanno creato uno spettacolo suggestivo ed inusuale per questi luoghi, con l’acqua che giunge a raggera alla base del salto, divisa in numerosi rivoli. Per il ritorno si utilizzerà il medesimo itinerario dell’andata.

Ingresso nella grotta del Fontanon dal Toff (EE, necessaria la torcia)

La visita al fontanon dal Toff può dirsi completa solo se include anche l’ingresso nella grotta dalla quale ha origine la cascata. Per accedere alla grotta si guada il rio che ha origine dalla pozza e si sale sulla sinistra della cascata lungo una ripida traccia che in pochi minuti si porta proprio sopra il salto per poi piegare a destra (esposto) fino a giungere nei pressi dell’antro dal quale fuoriesce l’acqua. Se la corrente lo consente si può entrare nella grotta sfruttando le rocce affioranti che però sono alquanto scivolose. Giunti all’interno è possibile proseguire per alcuni metri tra stalattiti e lame rocciose fino al fondo della grotta.
Sentieri CAI
Escursione
Mese consigliato
Ottobre
Carta Tabacco
028
Dislivello
300
Lunghezza Km
5,8
Tempi
Dati aggiornati al
2011
I vostri commentiVisualizza tutti i commenti
  • 22/10/2016 Tutto come da relazione, aggiungo solo alcuni particolari. L’escursione al Fontanon dal Toff dalla val Tramontina, anche se molto breve ha un fascino particolare. La prima parte del sentiero molto elementare è davvero un relax mentale, il facile percorso ci permette di osservare attentamente tutto ciò che ci circonda. Arrivati al guado sul rio Malandrai le cose cambiano, il sentiero dopo il guado, sale ripido e i diversi punti esposti non permettono distrazioni, per ammirare le splendide pozze del rio sottostante è meglio fermarsi onde evitare qualche spiacevole scivolone. Oggi nonostante la giornata soleggiata, il sentiero in questo tratto era molto bagnato. Con la dovuta cautela siamo arrivati fino alla particolare cascata poi, guadato il rio abbiamo proseguito fino alla grotta ma non siamo riusciti a passare il guado per entrare nella grotta a causa del livello eccessivo dell’acqua.
  • 03/04/2014 Fatto l'altro weekend. Devo dire bellissimo, guadi un po'impervi ma fattibili, cascata gonfia d'acqua infatti non siamo riusciti ad entrare nella grotta.Sicuramente merita la visita. Zecche assicurate ma l'avevamo previsto....
  • Invia un commento
Le vostre fotoVisualizza tutte le fotoi
I vostri tracciatiVai al forum GPS
Le vostre escursioniVai alla mappa localizzazioni
Mappa Scarica il tracciato kml Scarica il tracciato gpx Visualizza mappa dettagliata - Apertura su nuova finestra
Profilo altimetrico
Altre escursioni in zona
Webcam più vicine
  • Webcam Tramonti di Sopra
  • Webcam Ovaro
  • Webcam Poffabro monte Raut
© Redazione di SentieriNatura - Udine, - Ivo Pecile & Sandra Tubaro - Sito ottimizzato per una risoluzione di 1024x768 - Privacy & Cookies - Powered by EasyDoc - Webdesign by Creactiva