il portale dell'escursionismo montanoInvia una mail a SentieriNatura Utente anonimo 72 ospiti - 1 utenti 
  • Traduci questa pagina con Google Traduttore
  • Traduci questa pagina con Google Traduttore
  • Traduci questa pagina con Google Traduttore
  • IMG_7628
    Anello del Col dei Piais da Claut
    Prealpi Carniche
  • IMG_7617
    Anello del Col dei Piais da Claut
    Prealpi Carniche
  • IMG_7613
    Anello del Col dei Piais da Claut
    Prealpi Carniche
  • IMG_7596
    Anello del Col dei Piais da Claut
    Prealpi Carniche
  • IMG_7581
    Anello del Col dei Piais da Claut
    Prealpi Carniche
SentieriNaturaAggiungi ai preferiti - Richiede LogIN
I percorsi di SentieriNatura

Anello del Col dei Piais da Claut

Avvicinamento

Dopo aver risalito la statale 251 della val Cellina, immediatamente dopo il ponte sul torrente Cimoliana, deviare e destra per Claut. Prima di raggiungere il centro del paese, imboccare dalla strada principale, la seconda deviazione a sinistra (punto di fermata delle autolinee). Risalire verso le case più a monte fino ad un evidente incrocio con indicazioni per il Col dei Piais. Assecondato il cartello si parcheggia poco dopo in corrispondenza di una cappelletta (m 627).

Descrizione

Il sentiero ha inizio in corrispondenza del tornante successivo dove si abbandona l’asfalto (cartello) per inerpicarsi a stretti tornantini su terreno inizialmente friabile. Il percorso, consolidato da alcuni gradini in legno, assume ben presto le definitive caratteristiche di una bella ed ampia mulattiera che prende quota all’interno di una pineta a pino nero e pino silvestre. In breve si è ad un bivio dove si lascia a destra il ramo che verrà utilizzato per la discesa.
Da qui in poi la mulattiera prende a traversare tra le eriche le boscose pendici meridionali del colle con modesta pendenza. Con due piccole svolte si raggiunge la stalla Piais situata al margine di una bella radura. Tralasciata la traccia che sale direttamente in cima si prosegue lungo la mulattiera continuando l’aggiramento del colle. Nel versante più fresco che stiamo ora attraversando si fa più consistente la presenza del faggio. La diagonale si esaurisce in corrispondenza di una insellatura con sorgente e crocevia di sentieri. Tralasciate le direzioni che a sinistra scendono verso casera Stort e a destra verso Claut si inverte bruscamente il senso di marcia puntando verso sud alla cima del colle. Poco prima di giungervi si lascia a sinistra la traccia che verrà utilizzata in discesa e si prosegue in salita tagliando un aperto pendio erboso con bella vista su Claut. Sulla piccola e panoramica vetta del Col dei Piais (m 876) ci accoglie una cappelletta dedicata a san Gualberto e contenente un mosaico di Pittino.
Per la discesa, dopo essere ritornati all’ultimo bivio si prosegue in direzione di Claut su una traccia inizialmente poco marcata. Con alcuni tornanti ci si abbassa velocemente poi il sentiero taglia in diagonale verso destra andando presto a confluire nella mulattiera percorsa all’andata tramite la quale si rientra al punto di partenza.
Sentieri CAI
Escursione
Mese consigliato
Dicembre
Carta Tabacco
021
Dislivello
200
Lunghezza Km
2,7
Altitudine min
627
Altitudine max
876
Tempi
Dati aggiornati al
2016
I vostri commentiVisualizza tutti i commenti
  • 03/04/2016 03/04/2016-Saliti al Col dei Piais, gita piacevole che abbiamo fatto seguire all'escursione alla casera Feron. Dal libretto firme si evince una notevole frequentazione di bambini. Bellissimo il panorama su Claut e belle fioriture di eriche.
  • 31/12/2014 Con questa semplice e piacevole passeggiata, oggi 30-12-14 ci siamo regalati la sessantesima uscita del 2014. Escursione effettuata come da relazione SN, giornata piuttosto fresca ma non estrema come da previsioni meteo, cielo sereno a tratti velato. Un largo e curato sentiero ricoperto da circa 7 cm di soffice neve ci porta brevemente alla panoramica cima del Col dei Piais, dove sostiamo per il rituale spuntino. Il panorama dalla cimetta è davvero carino, Claut ricoperto da una candida spruzzata di neve rapisce il nostro sguardo, lo ammiriamo per tutti i trenta minuti della nostra sosta spuntino. Ci colpisce davvero in maniera particolare il totale immobilismo, nulla si muove, non una persona per strada, non una macchina per le vie del paese, non una luce accesa, non un comignolo che fuma…. Scendiamo per il sentiero descritto come poco marcato. In effetti, dopo aver preso il primo bivio a destra, bisogna fare attenzione a un ulteriore bivio sempre a destra a pochi metri dal primo. Il sentiero anche se ricoperto di neve si nota bene, alcuni arbusti invadono a tratti il sentiero, ci sono anche un paio di schianti che intralciano il percorso, ma si procede senza problemi. Arrivati al punto di partenza, ci viene incontro un riccio cagnolino bianco, anche lui contenuto nel suo abbaiare festoso, un uomo immobile sul bordo della strada con la classica giacca di velluto dei cacciatori, scruta con lo sguardo il versante opposto della montagna, i nostri sguardi s’incrociano e un simultaneo saluto da ambo le parti ci riporta nel paese dei viventi.
  • 18/03/2014 Percorso domenica 16/03. Sentiero totalmente sgombro da neve e ben evidente. Ideale con bambini. Rispetto alla discesa descritta nella relazione (comunque visibile), la cartellonistica indica ora una variante leggermente più lunga che parte dall'insellatura con sorgente e che conduce alla strada asfaltata a pochi minuti dalla cappelletta dove il sentiero ha inizio. La parte finale della discesa seppur elementare è un po' ripida e scivolosa.
  • 26/11/2012 Percorso effettuato il 25/11/2012 e allargato all'anello di Cima Val Tremuoia seguendo la descrizione di Michela (vedasi "Le vostre relazioni").E' un percorso "aereo" e la traccia, talvolta molto labile, è sempre presente anche sui ripidi traversi erbosi da percorrere tuttavia con estrema attenzione.
  • 25/03/2012 Escursione molto carina anche se il primo pezzo del sentiero è un pò instabile. Unica pecca la presenza di formiche e di zecche, da non fare con animali domestici!
  • Invia un commento
Le vostre fotoVisualizza tutte le fotoi
  • Vista su Claut dal Col dei Piais.
    30/12/2014 Vista su Claut dal Col dei Piais.
  • sullo sfondo, la bastionata di C. Merle da On
    26/11/2012 sullo sfondo, la bastionata di C. Merle da On
  • sulla cresta verso la C. dei Fagier
    26/11/2012 sulla cresta verso la C. dei Fagier
  • Dalla Cima Val Tremuoia verso la val Chiadola. . . morenz@te ...
    31/03/2007 Dalla Cima Val Tremuoia verso la val Chiadola. . . morenz@te ...
  • Cima di Val Tremuoia. . . morenz@tele2.it
    31/03/2007 Cima di Val Tremuoia. . . morenz@tele2.it
  • Invia una foto
I vostri tracciatiVai al forum GPS
Le vostre escursioniVai alla mappa localizzazioni
Mappa Scarica il tracciato kml Scarica il tracciato gpx Visualizza mappa dettagliata - Apertura su nuova finestra
Profilo altimetrico
Altre escursioni in zona
SentieriNaturaTV
Webcam più vicine
  • Webcam Pradut
  • Webcam Claut
  • Webcam Rifugio Pordenone
© Redazione di SentieriNatura - Udine, - Ivo Pecile & Sandra Tubaro - Sito ottimizzato per una risoluzione di 1024x768 - Privacy & Cookies - Powered by EasyDoc - Webdesign by Creactiva