il portale dell'escursionismo montanoInvia una mail a SentieriNatura Utente anonimo 136 ospiti - 1 utenti 
  • Traduci questa pagina con Google Traduttore
  • Traduci questa pagina con Google Traduttore
  • Traduci questa pagina con Google Traduttore
CommunitySentieriNatura
Commenti  ->  Visualizza tutti i commenti

Elenco commenti

Anello dei Monti Chiarandeit e Cereis dalla forchia di Meduno
N. record trovati: 2
Messaggio
03-04-2022 00:00
daniele.russo daniele.russo
Come segnalato da Giuseppe, il percorso e' tranquillo e per la maggior parte si svolge su strada sterrata. Gli unici tratti E sono la salita al Chiarandeit e il rientro sul sentiero che passa per Borgo del Bianco. Oggi un sottile strato di neve fresca era presente quasi ovunque ma non richiedeva attrezzature particolari, se non un paio di scarpe impermeabili. Il panorama circostante, che si intravvede tra i rami e' sempre notevole, specie in questa giornata limpida e con qualche nuvoletta. La salita al Chiarandeit e' agevole, dal casino di caccia basta seguire il cartello sulla sinistra e poi i bolli rossi, che non mancano fino in cima. Belli i panorami sul Jouf, il gruppo del Raut e la pianura. Il monte Cereis invece non e' segnalato, e bisogna sapere quale strada prendere arrivati ad un incrocio. Senza seguire la traccia gps, dove finisce la strada, abbiamo proseguito sulla sinistra a filo di cresta per arrivare sulla cima, dove c'e' una bella visuale sulla pianura e il monte Valinis. Come detto, il sentiero del rientro e' piu' impegnativo e ripido, ma comunque ben segnalato. Al Borgo del Bianco vale la pena di fermarsi al belvedere degli alpini per ammirare il panorama.
Messaggio
06-03-2021 19:14
giuseppe.venica giuseppe.venica
Escursione del 05/03/2021. Eseguito l’intero anello come da descrizione di SN. Tentata la salita al M.te Chiarandeit, ma dopo un po’ l’iniziale traccia sparisce del tutto. Qualche perplessità al “quadrivio di Ciucula” (non c’è nella cartina), appare come un bivio in quanto il tratto inerbito di pochi metri che sale alla M.ga De Stefano è coperto da qualche residuo di neve. Al termine della pista che si conclude in prossimità di una larga dolina, qualche difficoltà a trovare la traccia che sale al punto di massima elevazione del M.te Cereis (si trova sulla dx). Quasi tutto il percorso tranquillo in quanto si sviluppa su strade forestali; “escursionistico” è solo l’ultimo tratto di discesa verso il B.go Del Bianco. Merita fatto in questa stagione. Buone camminate a tutti. Bepi (Cividale).
Login
Iscriviti Password dimenticata ?
Nome:
Password:
© Redazione di SentieriNatura - Udine, - Ivo Pecile & Sandra Tubaro - Sito ottimizzato per una risoluzione di 1024x768 - Privacy & Cookies - Powered by EasyDoc - Webdesign by Creactiva