il portale dell'escursionismo montanoInvia una mail a SentieriNatura Utente anonimo 100 ospiti - 0 utenti 
  • Traduci questa pagina con Google Traduttore
  • Traduci questa pagina con Google Traduttore
  • Traduci questa pagina con Google Traduttore
CommunitySentieriNatura
Commenti  ->  Visualizza tutti i commenti

Elenco commenti

Ungarina (pozza di)
N. record trovati: 2
Messaggio
29-12-2018 18:36
giuseppe.venica giuseppe.venica
Raggiunta la Casera il 28/12/2018. Nonostante un inverno fin qui mite, a questa quota, di notte, la temperatura si abbassa notevolmente, creando uno spesso strato di ghiaccio sulla superficie della pozza, che risulta completamente inanimata. Buone camminate a tutti. Bepi (Cividale).
Messaggio
02-04-2011 00:00
sandra.sentierinatura sandra.sentierinatura
Siamo all'interno del Parco delle Prealpi Giulie. Dopo aver visitato Casera Confin, agriturismo aperto nei mesi estivi, ci siamo diretti lungo la pista di servizio verso la Casera Ungarina, affacciata su Venzone che si vede in basso in lontananza, come pure si vede uno spicchio di Tagliamento. L'escursione prevede di scendere poi verso la chiesetta di Sant'Antonio e da qui a Borgo Costa sopra Venzone.
Il piccolo specchio d'acqua nei pressi di Casera Ungarina (m. 1296) offre uno spettacolo d'eccezione: diverse centinaia, forse migliaia di rane e rospi si affollano sulle rive e nell'acqua. E' il periodo degli accoppiamenti. I rospi, abitualmente presenti nei prati o nascosti presso cespugli, in questa occasione raggiungono l'acqua dove le femmine depongono le uova.
Lo stagno pullula letteralmente di questi piccoli ospiti. Più frequentata la turistica spiaggetta nord, come anche l'isolotto al centro coperto da canne ancora secche. Ma sono abitate anche le altre rive. Nella piccola conca della pozza il gracidare è intenso.
Mentre alcuni si attardano sull'erba delle sponde, la maggior parte nuota elegantemente in uno stile "rana" perfetto! Le rane, evidentemente più timide, si allontanano subito al nostro avvicinarsi, i rospi invece si lasciano osservare meglio. Li lasciamo alle loro occupazioni certi che uno spettacolo del genere non ci capiterà di frequente.
Login
Iscriviti Password dimenticata ?
Nome:
Password:
© Redazione di SentieriNatura - Udine, - Ivo Pecile & Sandra Tubaro - Sito ottimizzato per una risoluzione di 1024x768 - Privacy & Cookies - Powered by EasyDoc - Webdesign by Creactiva