il portale dell'escursionismo montanoInvia una mail a SentieriNatura Utente anonimo 93 ospiti - 0 utenti 
  • Traduci questa pagina con Google Traduttore
  • Traduci questa pagina con Google Traduttore
  • Traduci questa pagina con Google Traduttore
CommunitySentieriNatura
Commenti  ->  Visualizza tutti i commenti

Elenco commenti

Lius (Palon di)
N. record trovati: 4
Messaggio
03-06-2021 19:47
cjargnel cjargnel
Da un paio d'anni avevo in nota il Palon di Lius, osservato a distanza durante l'effettuazione dell'anello del M.Cullar. Oggi, alla luce del positivo commento di chi mi precede circa il tratto finale, vi son salito con grande soddisfazione in particolare per i panorami e gli aspetti storici. Il percorso ricalca esattamente quello per il M.Cullar con partenza dalla Val d'Aupa, salvo l'ultimo tratto che porta a percorrere il Palon fino all'estrema propaggine Est. Nulla da eccepire sull'intero percorso sempre a posto salvo qualche schianto in particolare nella zona prima dei ruderi della C.ra Palis di Lius che si sorpassano o sottopassano facilmente. Solo in un caso è necessario aggirare brevemente e facilmente una grossa pianta di faggio. Nel tratto successivo a detta casera si incontrano diversi resti di slavine con neve compatta nelle anse più marcate. Non mi hanno creato problemi. Segnalo invece, per chi interessato a questa mèta, che sul tratto sommitale che sul crinale porta verso l'ultimo pulpito rosccioso a est, è presente una voragine di poco meno di 1mtx1mt che sprofonda diversi metri. Pur essendo ben visibile, serve attenzione! La C.ra Palis di Lius è circa nelle condizioni in cui l'avevo vista nel '19. All'interno, sulla cappa del caminetto, ben evidente la scritta "Turisti siate maledetti". Non condivido la generalizzazione, ma posso capire la rabbia legata all'evento sciagurato noto a tutti. All'esterno è rotta e ribaltata la copertura che proteggeva la tavola ad uso escursionistico. Queste evidenze non inficiano il mio giudizio molto positivo su questa escursione. Mandi a duç.(03/06/21)
Messaggio
01-06-2021 09:04
michele michele
Salito domenica 30/05 da Paularo per il CAI 834. Sentiero in ordine. A/R circa 15 km., dislivello sui 1100 mt. Ancora neve abbondante da poco prima di C.ra Turriee sino alla sella di quota 1641, la salita finale è invece sgombra da neve.
Messaggio
09-11-2020 13:59
lorenzo.cocianni lorenzo.cocianni
Escursione effettuata in data 8 novembre: che dire...ascesa superlativa dalla Val Aupa per il 435a, sentiero in ottime condizioni e ben segnalato, passando per il bucolico Cuel Grant, i ruderi di Casera Lius, quello che resta di Casera Palis di Lius in un posto stupendo...dalla sella di q1641 si stacca sulla dx l'evidente mulattiera militare (non segnalata) che porta alla cima, si prosegue tra numerosi resti di trincee e ricoveri fino al pulpito finale a nord est della cima...panorama incredibile ma con una giornata come ieri non poteva essere diversamente, temperatura perfetta, il sole scotta le guance...fantastico...1 ora e mezza in cima per godersi appieno la giornata...
Messaggio
17-04-2017 22:38
denismitri denismitri
Saliti il 17/4 sul Palon di Lius con partenza della val Aupa, salendo mediante la strada che passa per il borgo di Costa de l'Andri. Accogliente e ben tenuta la casera Palis di Lius. Unico punto in cui prestare attenzione è un tratto franato del sentiero CAI435a a quota 1600m, poco prima della deviazione a estra che percorre la cresta del Palon di Lius.
Login
Iscriviti Password dimenticata ?
Nome:
Password:
© Redazione di SentieriNatura - Udine, - Ivo Pecile & Sandra Tubaro - Sito ottimizzato per una risoluzione di 1024x768 - Privacy & Cookies - Powered by EasyDoc - Webdesign by Creactiva