il portale dell'escursionismo montanoInvia una mail a SentieriNatura Utente anonimo 87 ospiti - 3 utenti 
  • Traduci questa pagina con Google Traduttore
  • Traduci questa pagina con Google Traduttore
  • Traduci questa pagina con Google Traduttore
CommunitySentieriNaturaIscrizione feed RSS - Richiede LogIN
Lista forum  ->  Le vostre relazioni   Precedente Successivo
N. record trovati: 38
Messaggio

Capodanno sul Priedrof (1963 metri)

07-01-2015 17.59
heidi.bruna heidi.bruna
Ciaspolata d'inizio 2015 in Carinzia.
Allegato: 1 Priedrof.JPG
Capodanno sul Priedrof (1963 metri)
Messaggio
07-01-2015 18.00
heidi.bruna heidi.bruna
Accesso: Dal centro di Bad Kleinkirchheim, raggiungibile da Tarvisio transitando per Arnoldstein, Villach, Treffen am Ossiacher See, Afritz am See, Feld am See e Radenthein, proseguiamo lungo St. Oswalder Strasse giungendo dopo circa 2 km alla località di Obertschern, dove parcheggiamo nei pressi di un antico mulino.
Allegato: 2 Trherner Sage Muhle.JPG
Accesso: Dal centro di Bad Kleinkirchheim, raggiungibile da Tarvisio transitando per Arnoldstein, Villach, Treffen am Ossiacher See, Afritz am See, Feld am See e Radenthein, proseguiamo lungo St. Oswalder Strasse giungendo dopo circa 2 km alla località di
Messaggio
07-01-2015 18.01
heidi.bruna heidi.bruna
Descrizione: Valicato il ponticello sul St. Oswalder Bach, imbocchiamo l'Obertscherner Weg e sull'apposito percorso pedonale ne seguiamo l'andamento in salita transitando nei pressi di una fonte di acqua potabile.
Allegato: 3 Trinkwasser.JPG
Descrizione: Valicato il ponticello sul St. Oswalder Bach, imbocchiamo l'Obertscherner Weg e sull'apposito percorso pedonale ne seguiamo l'andamento in salita transitando nei pressi di una fonte di acqua potabile.
Messaggio
07-01-2015 18.02
heidi.bruna heidi.bruna
Passati sotto la Sonnwiesenbahn e tralasciate tutte le varie diramazioni a destra e sinistra, giungiamo dopo circa 2 km ad un bivio con una carrareccia, dove troviamo le indicazioni sui percorsi della zona.
Allegato: 4 Bivio.JPG
Passati sotto la Sonnwiesenbahn e tralasciate tutte le varie diramazioni a destra e sinistra, giungiamo dopo circa 2 km  ad un bivio con una carrareccia, dove troviamo le indicazioni sui percorsi della zona.
Messaggio
07-01-2015 18.05
heidi.bruna heidi.bruna
Tralasciando l'invitante carrareccia, seguiamo a destra le indicazioni verso la nostra meta ed uscendo dopo un tornante dalle ultime case, raggiungiamo la borgata di Obermann, dove a volte si trova un esiguo parcheggio.
Allegato: 5 Obermann.JPG
Tralasciando l'invitante carrareccia, seguiamo a destra le indicazioni verso la nostra meta ed uscendo dopo un tornante dalle ultime case, raggiungiamo  la borgata di Obermann, dove a volte si trova un esiguo parcheggio.
Messaggio
07-01-2015 18.07
heidi.bruna heidi.bruna
A destra dell'ultima abitazione un ulteriore cartello ci indica l'inizio vero e proprio del sentiero segnalato 1, che nella bella stagione in 2 ore e 40 minuti dovrebbe portarci in vetta.
Allegato: 6 Indicazioni.JPG
A destra dell'ultima abitazione un ulteriore cartello ci indica l'inizio vero e proprio del sentiero segnalato 1, che nella bella stagione in 2 ore e 40 minuti dovrebbe portarci in vetta.
Messaggio
07-01-2015 18.08
heidi.bruna heidi.bruna
Entriamo così nella pineta e valicato un ponticello in legno, dove presteremo un po' d'attenzione in caso di ghiaccio, il largo tracciato ci porta in salita verso occidente.
Allegato: 7 Sentiero.JPG
Entriamo così nella pineta e valicato un ponticello in legno, dove presteremo un po' d'attenzione in caso di ghiaccio, il largo tracciato ci porta in salita verso occidente.<br />
Messaggio
07-01-2015 18.08
heidi.bruna heidi.bruna
Raggiunta la carrareccia proveniente da Obertschern, la ignoriamo e seguiamo sempre i segnavia biancorossi dell'OAV.
Allegato: 8 Sentiero.JPG
Raggiunta la carrareccia proveniente da Obertschern, la ignoriamo e seguiamo sempre i segnavia biancorossi dell'OAV.
Messaggio
07-01-2015 18.09
heidi.bruna heidi.bruna
Dopo un'ampia curva, tralasciando una deviazione a destra diretta ad alcune baite, il sentiero s'inerpica decisamente nella pineta sfruttando le radici degli alberi come gradini.
Allegato: 9 Sentiero.JPG
Dopo un'ampia curva, tralasciando una deviazione a destra diretta ad alcune baite, il sentiero s'inerpica decisamente nella pineta sfruttando le radici degli alberi come gradini.
Messaggio
07-01-2015 18.10
heidi.bruna heidi.bruna
Esaurito l'erto pendio, sbuchiamo nuovamente sulla carrareccia e proseguiamo a sinistra, seguendo le precise indicazioni.
Allegato: 10 Carrareccia.JPG
Esaurito l'erto pendio, sbuchiamo nuovamente sulla carrareccia e proseguiamo a sinistra, seguendo le precise indicazioni.
Messaggio
07-01-2015 18.11
heidi.bruna heidi.bruna
Dopo un tornante raggiungiamo un trivio ed abbandonando le varie diramazioni della carrareccia seguiamo le indicazioni del sentiero 1 verso occidente.
Allegato: 11 Sentiero.JPG
Dopo un tornante raggiungiamo un trivio ed  abbandonando le varie diramazioni della carrareccia seguiamo le indicazioni del sentiero 1 verso occidente.
Messaggio
07-01-2015 18.12
heidi.bruna heidi.bruna
Alcune ripide rampe ci portano nuovamente ad uscire sulla carrareccia e dopo un tornantino raggiungiamo una caratteristica Hutte interamente costruita in legno.
Allegato: 12 Hutte.JPG
Alcune ripide rampe ci portano nuovamente ad uscire sulla carrareccia e dopo un tornantino raggiungiamo una caratteristica Hutte interamente costruita in legno.
Messaggio
07-01-2015 18.13
heidi.bruna heidi.bruna
Mentre la carrareccia prosegue a destra, noi svoltiamo a sinistra sul largo tracciato segnalato.
Allegato: 13 Sentiero.JPG
Mentre la carrareccia prosegue a destra, noi svoltiamo a sinistra sul largo tracciato segnalato.
Messaggio
07-01-2015 18.13
heidi.bruna heidi.bruna
Dopo aver scavalcato un piccolo rio il sentiero si riduce entrando nella pineta e raggiungendo in breve uno steccato.
Allegato: 14 Steccato.JPG
Dopo aver scavalcato un piccolo rio il sentiero si riduce entrando nella pineta e raggiungendo in breve uno steccato.
Messaggio
07-01-2015 18.14
heidi.bruna heidi.bruna
Scavalcata la recinzione sull'apposito cavalcone arriviamo ad un bivio, dove tralasciamo a destra un sentiero diretto alla Brentlerhutte e continuiamo a sinistra sul tracciato ora più ampio di una mulattiera.
Allegato: 14 Steccato.JPG
Scavalcata la recinzione sull'apposito cavalcone arriviamo ad un bivio, dove tralasciamo a destra un sentiero diretto alla Brentlerhutte e continuiamo a sinistra sul tracciato ora più ampio di una mulattiera.
Messaggio
07-01-2015 18.16
heidi.bruna heidi.bruna
Dopo circa 100 metri la mulattiera và a perdersi in una pinetina mentre noi svoltiamo a destra in salita seguendo sempre il solito segnavia.
Allegato: 16 Sentiero.JPG
Dopo circa 100 metri la mulattiera và a perdersi in una pinetina mentre noi svoltiamo a destra in salita seguendo sempre il solito segnavia.
Messaggio
07-01-2015 18.17
heidi.bruna heidi.bruna
Il tracciato diviene ora più ripido e, con alcune svolte ed un aggiramento verso destra di alcuni recenti schianti, ci porta nuovamente sulla carrareccia nei pressi di un cancello pascolivo.
Allegato: 17 Schianti.JPG
Il tracciato diviene ora più ripido e, con alcune svolte ed un aggiramento  verso destra di alcuni recenti schianti, ci porta nuovamente sulla carrareccia nei pressi di un cancello pascolivo.
Messaggio
07-01-2015 18.18
heidi.bruna heidi.bruna
Seguendo le indicazioni del sentiero ora denominato 1621, proseguiamo il nostro cammino in direzione di una radura con baita.
Allegato: 18 Cancello.JPG
Seguendo le indicazioni del sentiero ora denominato 1621, proseguiamo il nostro cammino in direzione di una radura con baita.<br />
Messaggio
07-01-2015 18.19
heidi.bruna heidi.bruna
Senza raggiungere la costruzione, giriamo decisamente a destra e con alcune svolte saliamo nella rada pineta.
Allegato: 19 Svolte.JPG
Senza raggiungere la  costruzione, giriamo decisamente a destra e con alcune svolte saliamo nella rada pineta.
Messaggio
07-01-2015 18.19
heidi.bruna heidi.bruna
Tenendoci leggermente più alti dei segnavia percorriamo con attenzione il ripido pendio sbucando infine ad un importante bivio tabellato.
Allegato: 20 Bivio .JPG
Tenendoci leggermente più alti dei segnavia percorriamo con attenzione il ripido pendio sbucando infine ad un importante bivio tabellato.
Messaggio
07-01-2015 18.20
heidi.bruna heidi.bruna
Scopriamo così di essere giunti sulla cimetta del Ronachriegel, recentemente disboscata, da dove abbiamo un bel colpo d'occhio sulla vallata di Bad Kleinkirchheim.
Allegato: 21 Ronachriegel.JPG
Scopriamo così di essere giunti sulla cimetta del Ronachriegel, recentemente disboscata, da dove abbiamo un bel colpo d'occhio sulla vallata di Bad Kleinkirchheim.
Messaggio
07-01-2015 18.20
heidi.bruna heidi.bruna
L'altezza della neve ci consiglia ora di calzare le ciaspole e proseguendo in salita verso settentrione raggiungiamo un altro cancello.
Allegato: 22 Sentiero 1621.JPG
L'altezza della neve ci consiglia ora di calzare le ciaspole e proseguendo in salita verso settentrione raggiungiamo un altro cancello.
Messaggio
07-01-2015 18.21
heidi.bruna heidi.bruna
Alcuni recenti lavori di esbosco hanno cancellato parte del percorso segnalato ed allora dal cancello dobbiamo dirigerci a destra in salita lungo il pendio fino a ritrovare infine la carrareccia.
Allegato: 23 Pendio.JPG
Alcuni recenti lavori di esbosco hanno  cancellato parte del percorso segnalato ed allora dal cancello dobbiamo dirigerci  a destra  in salita lungo il pendio fino a  ritrovare infine la carrareccia.
Messaggio
07-01-2015 18.22
heidi.bruna heidi.bruna
Percorso a sinistra un breve tratto della stessa, ritroviamo alla nostra destra il segnavia che seguiamo in salita.
Allegato: 24 Sentiero.JPG
Percorso a sinistra un breve tratto della stessa, ritroviamo alla nostra destra il segnavia che seguiamo in salita.
Messaggio
07-01-2015 18.23
heidi.bruna heidi.bruna
L'evidente tracciato ottimamente segnalato sui tronchi prosegue nella rada pineta con andamento non troppo impegnativo nel primo tratto.
Allegato: 25 Sentiero.JPG
L'evidente tracciato ottimamente segnalato sui tronchi prosegue nella rada pineta con andamento non troppo impegnativo nel primo tratto.
Messaggio
07-01-2015 18.25
heidi.bruna heidi.bruna
Quindi con una svolta a sinistra ed un rettilineo in falsopiano raggiunge una recinzione con un cancelletto.
Allegato: 26 Recinzione.JPG
Quindi con una svolta a sinistra ed un rettilineo in falsopiano raggiunge una recinzione con un cancelletto.<br />
Messaggio
07-01-2015 18.26
heidi.bruna heidi.bruna
Superato il varco svoltiamo ora a destra e dopo l'ampia curva il tracciato s'impenna verso l'alto.
Allegato: 27 Pendio.JPG
Superato il varco svoltiamo ora a destra e dopo l'ampia curva il tracciato s'impenna  verso l'alto.
Messaggio
07-01-2015 18.27
heidi.bruna heidi.bruna
Usciamo infine sugli ampi pascoli sommitali ora ricoperti di neve, che percorriamo costeggiando alcune recinzioni.
Allegato: 28 Pascoli.JPG
Usciamo infine sugli ampi pascoli sommitali ora ricoperti di neve, che percorriamo costeggiando alcune recinzioni.
Messaggio
07-01-2015 18.28
heidi.bruna heidi.bruna
Raggiungiamo quindi un passaggio obbligato fra i reticolati insuperabili.
Allegato: 29 Varco.JPG
Raggiungiamo quindi un passaggio obbligato fra i reticolati insuperabili.
Messaggio
07-01-2015 18.29
heidi.bruna heidi.bruna
La ventosa cima del Priedrof è ormai a pochi passi ed è fornita di croce e contenitore del libro di vetta.
Allegato: 30 Vetta.JPG
La ventosa cima del Priedrof è ormai a pochi passi ed è fornita di croce e contenitore del libro di vetta.
Messaggio
07-01-2015 18.30
heidi.bruna heidi.bruna
Poco distante varie indicazioni c'informano sulle prosecuzioni estive della zona.
Allegato: 31 Cartello.JPG
Poco distante varie indicazioni c'informano sulle prosecuzioni estive della zona.
Messaggio
07-01-2015 18.30
heidi.bruna heidi.bruna
Verso settentrione gli impianti sciistici precludono la discesa ai vari rifugi presenti e quindi non ci rimane che riprendere la via del ritorno.
Allegato: 32 Discesa.JPG
Verso settentrione gli impianti sciistici precludono la discesa ai vari rifugi presenti e quindi non ci rimane che riprendere la via del ritorno.
Messaggio
07-01-2015 18.32
heidi.bruna heidi.bruna
Mentre verso meridione i laghetti di Feld ed Afritz guidano il nostro cammino, alla nostra destra spicca il notevole Millstatter See.
Allegato: 33 Millstatter See.JPG
Mentre verso meridione i laghetti di Feld ed Afritz guidano il nostro cammino, alla nostra destra spicca il notevole Millstatter See.<br />
Messaggio
07-01-2015 18.35
heidi.bruna heidi.bruna
Sbucati nuovamente sulla carrareccia, invece di scendere ripidamente al Ronachriegel, possiamo proseguire lungo la carrareccia.
Allegato: 34 Carrareccia.JPG
Sbucati nuovamente sulla carrareccia, invece di scendere ripidamente al Ronachriegel, possiamo proseguire lungo la carrareccia.
Messaggio
07-01-2015 18.37
heidi.bruna heidi.bruna
Raggiungiamo quindi alcune baite ottimamente ristrutturate ma prive di qualsiasi ricovero per l'escursionista.
Allegato: 35 Haltestelle.JPG
Raggiungiamo quindi alcune baite ottimamente ristrutturate ma prive di qualsiasi ricovero per l'escursionista.
Messaggio
07-01-2015 18.38
heidi.bruna heidi.bruna
La carrareccia scende quindi con alcuni ampi tornanti fino al cancello con le segnalazioni.
Allegato: 36 Carrareccia.JPG
La carrareccia scende quindi con alcuni ampi tornanti fino al cancello con le segnalazioni.<br />
Messaggio
07-01-2015 18.39
heidi.bruna heidi.bruna
Tolte le ciaspole non ci rimane che riprendere il sentiero segnalato 1 e rientrare lungamente all'auto.
Allegato: 37 Sentiero.JPG
Tolte le ciaspole non ci rimane che riprendere il sentiero segnalato 1 e rientrare lungamente all'auto.
Messaggio
07-01-2015 18.42
heidi.bruna heidi.bruna
Nota Tecnica:
Quota di partenza: Obertschern 1090 metri
Quota di arrivo: Priedrof 1963 metri
Dislivello: 873 metri
Dislivello reale: 900 metri calcolando le discese e risalite
Tempo andata: 3 ore
Tempo ritorno: 2 ore e mezza
Tempo totale: 5 ore e mezza, escluse le eventuali soste
Data escursione: Gennaio 2015
Cartografia consigliata:
Scala 1:25.000 Kompass 063, "Bad Kleinkirchheim-Nationalpark Nockberge"
Allegato: 38 Segnavia.JPG
Nota Tecnica:<br />Quota di partenza: Obertschern 1090 metri<br />Quota di arrivo: Priedrof 1963 metri<br />Dislivello: 873 metri<br />Dislivello reale: 900 metri calcolando le discese e risalite<br />Tempo andata: 3 ore <br />Tempo ritorno: 2 ore e mezza
Login
Iscriviti Password dimenticata ?
Nome:
Password:
Elenco Forum
Quiz
In evidenza
© Redazione di SentieriNatura - Udine, - Ivo Pecile & Sandra Tubaro - Sito ottimizzato per una risoluzione di 1024x768 - Privacy & Cookies - Powered by EasyDoc - Webdesign by Creactiva