il portale dell'escursionismo montanoInvia una mail a SentieriNatura Utente anonimo 188 ospiti - 1 utenti 
  • Traduci questa pagina con Google Traduttore
  • Traduci questa pagina con Google Traduttore
  • Traduci questa pagina con Google Traduttore
CommunitySentieriNaturaIscrizione feed RSS - Richiede LogIN
Lista forum  ->  Le vostre relazioni   Precedente Successivo
N. record trovati: 10
Messaggio

Monte Pozof con le ciaspe

31-01-2013 13.29
francesca francesca
Ecco un'interessante escursione, da farsi dopo una bella nevicata, partendo dal fondovalle ed arrivando su una cima poco nota, ma altamente panoramica.
Allegato: M.Pozof.JPG
Monte Pozof con le ciaspe
Messaggio
31-01-2013 13.34
francesca francesca
ACCESSO: Da Villa Santina prendiamo la rotabile 355 della Val Degano fino ad Ovaro, dove svoltando a destra raggiungiamo in breve la frazione di Liariis.

DESCRIZIONE: Lasciata l'auto nella piazzetta, imbocchiamo verso sud via Zoncolan di Liariis ed uscendo dal borgo raggiungiamo l'inizio della celebre salita "Kaiser", trovando di solito la strada spalata fino al bivio di quota 753, dove possiamo finalmente indossare le ciaspe.
Percorrendo lungamente l'ottima rotabile innevata, incontriamo lungo il tragitto vari cartelli commemorativi di stampo ciclistico e diversi stavoli, alcuni ristrutturati ed altri in stato piuttosto precario.
Allegato: Cartello.JPG
ACCESSO: Da Villa Santina prendiamo la rotabile 355 della Val Degano fino ad Ovaro, dove svoltando a destra raggiungiamo in breve la frazione di Liariis.<br /><br />DESCRIZIONE: Lasciata l'auto nella piazzetta, imbocchiamo verso sud via Zoncolan di Liarii
Messaggio
31-01-2013 13.38
francesca francesca
Man mano che usciamo dal bosco il panorama si fà sempre più ampio sulle vette innevate circostanti.
Allegato: Panorama.JPG
Man mano che usciamo dal bosco il panorama si fà sempre più ampio sulle vette innevate circostanti.
Messaggio
31-01-2013 13.42
francesca francesca
Raggiunto il bivio di quota 1571, lasciando la rotabile, prendiamo a sinistra la carrareccia (cartello in metallo ) che in pochi minuti dopo una secca curva a destra ci porta ad una selletta con baracca in legno ed alla sottostante casera Marmoreana.
Allegato: La casera.JPG
Raggiunto il bivio di quota 1571, lasciando la rotabile, prendiamo a sinistra la carrareccia (cartello in metallo ) che in pochi minuti dopo una secca curva a destra ci porta ad una selletta con baracca in legno ed alla sottostante  casera Marmoreana.
Messaggio
31-01-2013 13.50
francesca francesca
Dopo una sosta alla casera, monticata con agriturismo nei mesi estivi dal simpatico Renato e famiglia, risaliamo alla baracca, dove prendiamo a destra il facile pendio.
Allegato: Baracca.JPG
Dopo una sosta alla casera, monticata con agriturismo nei mesi estivi dal simpatico Renato e famiglia, risaliamo alla baracca, dove prendiamo a destra il facile pendio.
Messaggio
31-01-2013 14.01
francesca francesca
In breve arriviamo prima alla quota 1626 e dopo una selletta alla vetta del M.Pozof com ampio panorama dal M.Rest alle lontane Dolomiti Friulane, dal M.Tinisa alla vicina dorsale del Col Gentile, dalle Dolomiti Pesarine al Peralba, al gruppo Coglians-Chianevate e proseguendo di vetta in vetta fino alla Creta di Aip ed ai vicinissimi M.Zoncolan e gruppo dell'Arvenis.
Allegato: Panorama dalla vetta.JPG
In breve arriviamo prima alla quota 1626 e dopo una selletta alla vetta del M.Pozof com ampio panorama dal M.Rest alle lontane Dolomiti Friulane, dal M.Tinisa alla vicina dorsale del Col Gentile, dalle Dolomiti Pesarine al Peralba, al gruppo Coglians-Chia
Messaggio
31-01-2013 14.06
francesca francesca
Soddisfatti della meta raggiunta possiamo così ritornare sui nostri passi.
Allegato: Rientro.JPG
Soddisfatti della meta raggiunta possiamo così ritornare sui nostri passi.
Messaggio
31-01-2013 14.12
francesca francesca
Eventuali deviazioni lungo la carrareccia che s'inoltra nei boschi La Lunza e Dal Fari lungo la valle del rio Pizul o la partenza dalla frazione di Clavais
le proveremo in future ciaspolate.
Allegato: Discesa.JPG
Eventuali deviazioni lungo la carrareccia che s'inoltra nei boschi  La Lunza e Dal Fari lungo la valle del rio Pizul o la partenza dalla frazione di Clavais <br />le proveremo in future ciaspolate.
Messaggio
31-01-2013 14.22
francesca francesca
NOTA TECNICA:
Quota di partenza : Liariis 683 metri
Quota di arrivo : M.Pozof 1623 metri
Dislivello : 943 metri
Dislivello reale : 970 metri, calcolando anche la discesa alla casera
Tempo andata: 3 ore
Tempo ritorno : 2 ore e 1/2
Allegato: Ravascletto e le vette della Panoramica.JPG
NOTA TECNICA:<br />Quota di partenza : Liariis 683 metri<br />Quota di arrivo : M.Pozof 1623 metri<br />Dislivello : 943 metri<br />Dislivello reale : 970 metri, calcolando anche la discesa alla casera<br />Tempo andata: 3 ore <br />Tempo ritorno : 2 ore
Messaggio
31-01-2013 14.29
francesca francesca
Da segnalare inoltre lo scarso pericolo di valanghe durante il percorso, essendo lo stesso sviluppato in gran parte su pendio boscoso con solo qualche tratto più ripido, che potrebbe essere interessato da piccole slavine in caso
di forte innevamento e manto nevoso particolarmente instabile!
Allegato: M.Zoncolan.JPG
Da segnalare inoltre lo scarso pericolo di valanghe durante il percorso, essendo lo stesso sviluppato in gran parte su pendio boscoso con solo qualche tratto più ripido, che potrebbe essere interessato da piccole slavine in caso<br />di forte innevamento
Login
Iscriviti Password dimenticata ?
Nome:
Password:
Elenco Forum
Quiz
In evidenza
© Redazione di SentieriNatura - Udine, - Ivo Pecile & Sandra Tubaro - Sito ottimizzato per una risoluzione di 1024x768 - Privacy & Cookies - Powered by EasyDoc - Webdesign by Creactiva