il portale dell'escursionismo montanoInvia una mail a SentieriNatura Utente anonimo 299 ospiti - 2 utenti 
  • Traduci questa pagina con Google Traduttore
  • Traduci questa pagina con Google Traduttore
  • Traduci questa pagina con Google Traduttore
CommunitySentieriNaturaIscrizione feed RSS - Richiede LogIN
Lista forum  ->  Forum escursioni FVG   Precedente Successivo
N. record trovati: 1
Messaggio

Monte Sambuco

17-03-2017 15.19
loredana.bergagna loredana.bergagna
Condivido una camminata, poco più che turistica, che ben si adatta a giornate invernali purchè non soffi la bora; io sono partita da Medeazza, a pochi chilometri da S.Giovanni Duino, parcheggiando all'inizio del paese proprio di fronte ad una profumatissima azienda agricola. Imboccato il sentiero 3a mi sono lasciata portare da fruscii, caprioli che fuggono con il loro codino bianco, le prime lucertole, merli canterini, muretti a secco ovunque, vitigni ed olivi e la boscaglia tipica del Carso. La mia meta era il monte Ermada passando dal Cocco per finire poi sul monte Sambuco e scendere a Ceroglie dell'Ermada; visita ai castellieri dell'Ermada, oramai quattro pietre ammucchiate, alle fortificazioni del monte Cocco risalenti alla prima guerra mondiale, trincee, caverne ed infine il pietroso monte Sambuco. Mettono ansia quei cartelli, oramai inghiottiti dalla boscaglia, con la scritta "confine di stato n.350", ti senti controllato.. Innumerevoli gli incroci, il più delle volte non segnalati, sembrano tutti uguali, comunque sono numerose le possibilità di variare percorso, indispensabile carta Tabacco 047 e bussola e magari mettere in conto di sbagliar direzione, ma tanto il cammino è tutto allo scoperto e i punti di riferimento non mancano. Monti di mare, quote bassissime per questa camminata di oltre 15 chilometri di relax
Allegato: SAM_0420.JPG
© Redazione di SentieriNatura - Udine, - Ivo Pecile & Sandra Tubaro - Sito ottimizzato per una risoluzione di 1024x768 - Privacy & Cookies - Powered by EasyDoc - Webdesign by Creactiva