il portale dell'escursionismo montanoInvia una mail a SentieriNatura Utente anonimo 64 ospiti - 0 utenti 
  • Traduci questa pagina con Google Traduttore
  • Traduci questa pagina con Google Traduttore
  • Traduci questa pagina con Google Traduttore
CommunitySentieriNaturaIscrizione feed RSS - Richiede LogIN
Lista forum  ->  Forum escursioni FVG   Precedente Successivo
N. record trovati: 5
Messaggio

strada"Panoramica delle Vette"

29-12-2016 23:10
enzo.cl enzo.cl
29/12 Da Ravascletto tranquillamente percorribile tutto il tratto asfaltato. Poi nel tratto di strada bianca, per la presenza di cumuli di neve ghiacciata non consigliabile.
Da Tualis fino a 1700 mt abbastanza percorribile, ma nelle curve la presenza di qualche cm di neve richiede prudenza.Dopo meglio a piedi o macchina attrezzata.

Da casera Valsecca per il sentiero 122 in direzione Cimon di Crasulina-Zoufplan il sentiero sotto il Piz di Mede per la presenza di sei o sette metri di ghiaccio vivo richiede il passaggio con la sicurezza di ramponi, se non si vuol rischiare.
Allegato: DSCN2966.JPG
Messaggio
07-01-2019 16:24
gabriele.indovina gabriele.indovina
Alcuni giorni fa Sandra Tubaro nella pagina dei commenti descriveva le problematiche che riguardavano la strada delle vette. Volendo raggiungere la casera Glaretz da Ravascletto con il sentiero n. 152 chiedo se ci sono gli stessi problemi e se quindi anche il sentiero è impraticabile. Grazie
Messaggio
07-01-2019 22:40
luigino luigino
Nel forum "Le vostre relazioni" è presente "Piz di Mede (2094) e Cuar dal Bec (2089) da Ravascletto", inerente proprio l'ascesa lungo il CAI 152 da Ravascletto, effettuata lo steesso giorno che Sandra & Ivo sono tornati indietro .
Messaggio
08-01-2019 08:20
gabriele.indovina gabriele.indovina
grazie Luigino...non mi sono accorto della relazione dettagliata.
Messaggio
08-01-2019 12:14
luigino luigino
Prego... Se poi ci andate scrivete un commento alla relazione in modo da dimostrare un pò di gratitudine a chi si prodiga per far conoscere itinerari inconsueti della nostra montagna friulana e di quelle altoatesine, slovene, austriache...
© Redazione di SentieriNatura - Udine, - Ivo Pecile & Sandra Tubaro - Sito ottimizzato per una risoluzione di 1024x768 - Privacy & Cookies - Powered by EasyDoc - Webdesign by Creactiva