il portale dell'escursionismo montanoInvia una mail a SentieriNatura Utente anonimo 205 ospiti - 0 utenti 
  • Traduci questa pagina con Google Traduttore
  • Traduci questa pagina con Google Traduttore
  • Traduci questa pagina con Google Traduttore
CommunitySentieriNaturaIscrizione feed RSS - Richiede LogIN
Lista forum  ->  Forum escursioni FVG   Precedente Successivo
N. record trovati: 6
Messaggio

tele friuli con asso rifugi

29-10-2007 00.00
fausto fausto
ho visto la trasmissione che avrebbe dovuto a mio parere trattare dei rifugi del fvg, tramite i loro rappresentanti,ma si è parlato delle loro problematiche nel gestire le loro strutture. a chi rivolgersi per sapere qualcosa sulle altre strutture? grazie
Messaggio
30-10-2007 00.00
enrico enrico
caro fausto cosi gira il mondo chi governa o è a capo di qualche associazione prima tira l'acqua al suo mulino,poi se c'è tempo pensa agli associati,ma la cosa sgradevole è che c'è chi gli da spazio in tv ciao
Messaggio
31-10-2007 00.00
ivo.sentierinatura ivo.sentierinatura
Notizie non particolarmente aggiornate si possono trovare su www.assorifugi.it

Ivo Pecile - SentieriNatura
Messaggio
31-10-2007 00.00
Giacomo Giacomo
Assorifugi.
Seguendo la trasmissione su Telefriuli volevo esternare alcune
considerazioni, spero costruttive.
Guardando il sito non ho notato iniziative nuove, le solite Note in rifugio
e Parole in rifugio, per il 2008 che cosa si propone? ….Note in
rifugio….Parole in rifugio…
Sono convinto che ci sia la necessità di proporre qualche cosa di nuovo,
qualcosa che attiri le persone, che le invogli a pernottare in rifugio….io
parlo da cliente….e le bustine di zucchero mi sembra poco!
Lasciando stare la situazione economica attuale, e delle disponibilità
limitate degli italiani ec…..
Proposte:
-Adesso vanno tanto le rievocazioni storiche della 1° guerra mondiale, dal
momento che molti rifugi sono in zone ricche di trincee postazioni, perché
non organizzare percorsi storici?
Potrebbe essere un idea percorre itinerari da un rifugio all’altro,
percorsi a tema .
In Slovenia già lo fanno, in Dolomiti già lo fanno…qui da noi da un paio di
anni sul M. Sei Busi, e su la P.so Solarie nelle valli del Natisone….e
credetemi che richiama un sacco di gente.
Le Associazioni di volontari, gruppi storici ci sono per queste cose, penso
che basterebbe un buon progetto e arrivano anche i contributi!?...le idee
ci sono.
-Potrebbe essere anche organizzato un pacchetto di soggiorno riunendo i
rifugi che sono su un percorso es. Tolazzi-Lambertenghi-Marinelli oppure
Corsi-Pellarini-Grego ec…e questo dovrebbe essere organizzato e proposto
dall’Assorifugi che potrebbe mettere d’accordo i gestori e organizzare il
tutto, facendo gruppo e quindi dando un senso all’associazione, il tutto
utilizzando il sito on-line.

-Il sito internet poi deve essere visto come strumento di comunicazione,
aggiornato, servizi di prenotazione(poi se il rifugio non ha neanche il
telefono questo è altra cosa), pubblicità, webcam, e perché non fare dei
sondaggi chiedere alla gente cosa vorrebbe.
Chiaramente questo ha un costo ma se c’è ritorno…perché non provarci?
Non c’è niente di peggio di un sito che non viene aggiornato e che si
limita a fornire numeri di telefono e qualche foto, poi con la data di
aggiornamento in automatico…. In pratica è sempre aggiornato al giorno
stesso….. :-v
Insomma quello che voglio dire, fare qualcosa di diverso per rendere
l’offerta più appetibile dal popolo, e non partecipare a trasmissioni
portando pubblicità solo alla propria struttura…..!
Sentieri natura è un esempio di sito vivo, attivo dove si può avere
informazioni ed è uno strumento efficace e funzionate.
…probabilmente il sito sentieri natura funziona perché ancora non è
politicizzato, poi arrivano presidenti, segretari, aiutanti esperti
consulenti e via €€€….. Ivo fai da te che è meglio!

Messaggio
02-11-2007 00.00
ivo.sentierinatura ivo.sentierinatura
Giacomo

Concordo quasi completamente con la tua analisi sul sito assorifugi.it.
Per lavoro mi occupo proprio di siti dinamici e so bene quanto sia importante l'aggiornamento e la tempestività nonché l'offerta costante di novità.

Quello che non colgo affatto è cosa c'entri tutto questo con la trasmissione che abbiamo realizzato.
Se c'è una cosa di cui vado fiero, per quanto riguarda la trasmissione, è la competenza e l'autorevolezza degli ospiti che ho invitato. Il motivo per cui sono stati presenti in trasmissione è stato sempre legato a quanto possiamo vedere camminando sui monti.
Questo era semplicemente lo scopo della trasmissione e questo è stato, con l'aggiunta di una nutrita serie di contributi filmati spesso realizzati appositamente.
E' bene chiarire subito, prima che qualcuno pensi il contrario, che tutti gli ospiti sono venuti a titolo assolutamente gratuito (la cosa non è poi così scontata...) come anche noi delle redazione che abbiamo lavorato alla preparazione delle puntate dedicando giorni interi (e notti...) a contatti, palinsesti, montaggi e via dicendo, il tutto semplicemente per la forte passone che ci accomuna e per presentare anche su un mezzo per noi nuovo come la tv, i contenuti del sito.
Per la puntata sui rifugi sono stati invitati il presidente e il vicepresidente di assorifugi. Hanno parlato su mia richiesta degli argomenti che avete ascoltato, incentrati su percorsi, problemi e tematiche che riguardavano soprattutto le strutture da loro gestite. La gestione di assorifugi, il futuro del sito e le problematiche connesse ai rifugi della regione sono argomenti che esulano totalmente dallo scopo che ci siamo prefissi e che, ricordo ancora, è semplicemente quello di presentare la montagna friulana, i suoi sentieri e le sue meravigliose peculiarità.

Detto questo non penso proprio di avere fatto cosa "sgradevole" nell'inviatare le due persone suddette a parlare dei loro rifugi.

Per concludere, caro Giacomo, questa libertà di cui godiamo qui su sito, che tu definisci non politicizzato, la si sconta con la mancanza totale di contributi per coprire le spese di gestione.
Sarebbe un peccato, ma se la collana editoriale non dovesse incontrare il successo che speriamo, qua si chiude tutto la prossima primavera.

In questo modo almeno non susciterò più lo sdegno di qualcono dando spazio "sgradevolmente" a loschi figuri.

Scusate per la lunghezza, ma l'argomento lo richiedeva.
Un saluto a tutti
Ivo Pecile - SentieriNatura
Messaggio
02-11-2007 00.00
luca.deronch luca.deronch
mandi Ivo
sono convinto che se la collana editoriale si presenta ottima e piacevole come il sito sarà sicuramente acquistata da molti.
Per la trasmissione il discorso è un po più complesso in quanto è difficile a volte accontentare le aspettative di tutti quanti che spesso parlano troppo (me compreso) giustamente o meno . Gli argomenti di carattere personale a volte poi non sono di interesse di tutti quanti. La maggior parte degli ascoltatori sono frequentatori del sito e forse non conoscono certi aspetti (politici?) e gradiscono principalmente che si parli della montagna friulana nei termini che tu hai indicato . Poi ogni tanto comunque non si può dimenticare che qualche problemino c'è .

Un saluto
Luca d.
© Redazione di SentieriNatura - Udine, - Ivo Pecile & Sandra Tubaro - Sito ottimizzato per una risoluzione di 1024x768 - Privacy & Cookies - Powered by EasyDoc - Webdesign by Creactiva