il portale dell'escursionismo montanoInvia una mail a SentieriNatura Utente anonimo 313 ospiti - 2 utenti 
  • Traduci questa pagina con Google Traduttore
  • Traduci questa pagina con Google Traduttore
  • Traduci questa pagina con Google Traduttore
CommunitySentieriNaturaIscrizione feed RSS - Richiede LogIN
Lista forum  ->  Forum escursioni FVG   Precedente Successivo
N. record trovati: 4
Messaggio

Forra Las Callas

12-03-2003 00.00
Luca Luca
CERCAVO INFORMAZIONI SULLA FORRA LAS CALLAS ,NEI PRESSI DI PAULARO SULLA ROTABILE PER CASON DI LANZA.
SULLE CARTE IL SENTIERO E' SEGNATO A PUNTINI ROSSI !!!!!
VOLEVO SAPERNE QUALCOSINA DI PIU'???
GRAZIE SIN D'ORA
Messaggio
13-03-2003 00.00
Giuseppe Giuseppe
Caro Luca, premetto fin d'ora che alla forra di Las Callas non ci sono mai stato, però ti indico un opuscolo dell'APT della Carnia in cui viene riportata un piccola descrizione del luogo e come accedervi. Il libretto è edito dall'APT della Carnia, fa parte di una collana ed è il numero 3 intitolato "Luoghi ed incanti della natura" ed è curato da una guida alpina, A. De Rovere. Il sentiero, non segnato, non sembra essere dei più facili e ci si impiega 3-4 ore per la visita completa della forra. In realtà è un vecchio sentiero di servizio scavato nella roccia in occasione di una diga che si voleva costruire in loco negli anni '50. Prova a procurarti quel libretto, se non altro contiene molti altri itinerari interessanti. Il sito dell'APT è: www.carnia.org, oppure www.infotech/carnia.it.
Ciao e ... scrivi su questo forum se ci vai, a Las Callas.
Messaggio
13-03-2003 00.00
LUCA LUCA
GRAZIE!!!EVENTUALMENTE VI FARO' SAPERE!!
Messaggio
19-08-2003 00.00
Alessandro Collavino Alessandro Collavino
Ci sono stato parecchie volte il sentiero non è sempre facile da trovare. Da Cason Zermula vai per 150 mt verso Lanza poi svolti a sx e scendi per 200 mt di quota il sentiero prosegue dritto per Paularo (non devi passare il ponte di ferro) in quanto un po' prima svolta a dx e ti porta sul letto del torrente devi trovare il modo per superare ostacoli dovuti a rocce e acqua ma se sei abbastanza bravo ce la fai e arrivi all'imbocco della forra molto esposto il sentiero proibito cadere andare d'estate alla fine il sentiero continua in salita e ti riporta al punto di partenza 2 orette massimo tre sono sufficienti, si può partire anche da Paularo ma il sentiero in più punti è franato e difficoltoso. Il posto merita è bellissimo
Mandi (l.leonarduzzi@tin.it)
© Redazione di SentieriNatura - Udine, - Ivo Pecile & Sandra Tubaro - Sito ottimizzato per una risoluzione di 1024x768 - Privacy & Cookies - Powered by EasyDoc - Webdesign by Creactiva