il portale dell'escursionismo montanoInvia una mail a SentieriNatura Utente anonimo 34 ospiti - 0 utenti 
  • Traduci questa pagina con Google Traduttore
  • Traduci questa pagina con Google Traduttore
  • Traduci questa pagina con Google Traduttore
  • P1377625-HDR
    Monte Mulon dalla Forchia Piccola
    Prealpi Carniche
  • P1377593
    Monte Mulon dalla Forchia Piccola
    Prealpi Carniche
  • P1377573
    Monte Mulon dalla Forchia Piccola
    Prealpi Carniche
  • P1377560-HDR
    Monte Mulon dalla Forchia Piccola
    Prealpi Carniche
  • DJI_0497-HDR
    Monte Mulon dalla Forchia Piccola
    Prealpi Carniche
SentieriNaturaAggiungi ai preferiti - Richiede LogIN
I percorsi di SentieriNatura

Monte Mulon dalla Forchia Piccola

Avvicinamento

Percorrendo la strada statale n.464, nel tratto compreso tra Spilimbergo e Maniago, giunti all'altezza di Sequals, si imbocca la statale n.552 che porta in circa 8 km all'abitato di Meduno. In corrispondenza della Piazza della Chiesa si piega a destra, salendo con una serie di ampi tornanti fino alla Forchia di Meduno da dove si prosegue alla Forchia Piccola (m 663, parcheggio presso l'inizio della pista).

Descrizione

L'escursione si svolge quasi interamente lungo la pista di servizio alla malga Siega - Fioretto che prende avvio proprio dalla Forchia Piccola. Questa sale lungamente con gradevole pendenza nel bosco misto che ricopre le pendici orientali del Monte Mulon. Arrivati ad un costone si tralascia la deviazione in discesa e si piega decisamente a sinistra entrando nel versante settentrionale del monte. Il bosco è ancora fitto e lascia poco spazio alla visuale ad eccezione di qualche punto più aperto dal quale si intravede la Val Tramontina e il dirupato versante meridionale del Monte Celant. Ben presto il faggio prende il sopravvento mostrando il corteggio floristico delle specie legate al suo sottobosco come la dentaria gialla. Con qualche svolta, in parte cementata, la pista risale tutto il versante arrivando ad un recinto chiuso da un cancello in legno. Le anse proseguono su terreno più aperto fino a raggiungere il margine inferiore del pascolo e quindi il complesso della malga Fioretto (m 977). Allo sciogliersi della neve sulle ondulazioni circostanti fioriscono in grande quantità la petasite bianca, il croco, la scilla a due foglie e le colombine. A questo punto possiamo rimontare il pendio erboso utilizzando una traccia contrassegnata anche da qualche ometto. Si arriva così ad una insellatura dalla quale si prosegue a destra facilmente fino alla cima del Monte Mulon (m 1054, croce e targa). Il bosco arriva fino nei pressi della croce, ma il versante sud è libero da vegetazione e offre una bella visuale sulla pianura e sulle vicine alture dei monti Cereis e Chiarandeit. Per il ritorno seguiremo lo stesso itinerario.
Escursione
Mese consigliato
Aprile
Carta Tabacco
028
Dislivello
400
Lunghezza Km
7,6
Altitudine min
663
Altitudine max
1054
Tempi
Dati aggiornati al
2021
I vostri commentiVisualizza tutti i commenti
Le vostre fotoVisualizza tutte le fotoi
I vostri tracciatiVai al forum GPS
Le vostre escursioniVai alla mappa localizzazioni
Mappa Scarica il tracciato kml Scarica il tracciato gpx Visualizza mappa dettagliata - Apertura su nuova finestra
Profilo altimetrico
Altre escursioni in zona
Webcam più vicine
  • Webcam Tramonti di Sopra
  • Webcam Poffabro monte Raut
  • Webcam Forgaria
© Redazione di SentieriNatura - Udine, - Ivo Pecile & Sandra Tubaro - Sito ottimizzato per una risoluzione di 1024x768 - Privacy & Cookies - Powered by EasyDoc - Webdesign by Creactiva