il portale dell'escursionismo montanoInvia una mail a SentieriNatura Utente anonimo 276 ospiti - 0 utenti 
  • Traduci questa pagina con Google Traduttore
  • Traduci questa pagina con Google Traduttore
  • Traduci questa pagina con Google Traduttore
  • P1666401
    Creta-Gola di Mili
BlogSentieriNaturaAggiungi ai preferiti - Richiede LogIN
domenica 24 ottobre 2021
Tag: 

Gola di Mili

Non molto distante da Rethymno si trova un canyon immerso nel verde lungo il quale sono ubicati diversi molini: Mili Gorge. Il corso d'acqua dava vita all'attività di molitura che in epoca veneziana e oltre permetteva la produzione di farina per la regione. Il percorso è intercalato anche da antiche chiese; non è molto lungo per cui decidiamo di percorrerlo in salita e in discesa.
Raggiungiamo il punto di partenza presso il borgo di Xiro Chorio, parcheggiando nei pressi del locale Banana Canteen. Seguendo le indicazioni del cartello, si comincia la discesa su pistina sterrata portandosi in breve a fianco del corso d'acqua. L'ambiente attorno è davvero pittoresco: lussureggiante, ombroso e disordinato. Il primo ponticello è stato ormai distrutto dall'acqua ma superiamo il rio facilmente sui massi. E' solo il primo di diversi attraversamenti.
Il canyon ci mostra i ruderi di parecchie costruzioni che un tempo erano mulini. Infatti è ancora ben visibile la canaletta della derivazione d'acqua che corre a fianco della forra. Si riprende a salire un pò sul letto del torrente protetti dalla staccionata. Al cartello riattraversiamo il letto del fiume per risalire brevemente a sinistra, tra la vegetazione, alla chiesetta di San Nikolaus. Il sentierino sale avventuroso invaso dalle piante fino alla chiesetta, addossata alla parete rocciosa verticale di colore rosa giallino. L'interno è arredato da dipinti.
01-La chiesa di San Nikolaus immersa nel verde01-La chiesa di San Nikolaus immersa nel verde
Tornati sul sentiero principale ci si alza sul letto del torrente, aiutati da gradini di legno. Il percorso è piacevole e per la gran parte ombreggiato. Si raggiunge un punto in cui il canyon si allarga un po' e rende possibile vedere dall'alto come il fondo sia del tutto ricoperto da alberi. Riattraversiamo il letto, sempre all'interno dell'alta vegetazione, fino a un punto di sosta con panca e tavolo. Passando di qua e di là del corso d'acqua, ci alziamo nuovamente per raggiungere dopo poco una chiesetta in destra orografica. Si tratta di Agia Paraskevi. E' intonacata di bianco e dispone di campana all'esterno. Dalla parte opposta del greto vediamo bene i casolari Kato Miloi (Mili inferiore) che raggiungeremo tra poco restando sempre all'interno di vegetazione ad alto fusto.
02-I ruderi di Kato Miloi02-I ruderi di Kato Miloi
03-Molino restaurato03-Molino restaurato
Alcuni degli edifici sembrano essere meglio conservati dei precedenti (troviamo sulla destra anche un vecchio ricovero per capre). Un ponticello supera il rio e porta al punto di sosta con tavolo (dal cestino regolarmente pieno di bottiglie). Da Miloi basso la salita si fa più decisa. Si incontra un mulino che si è voluto restaurare. E' possibile visitarne l'interno dove troviamo la vecchia macina di pietra.
04-Il ripido versante che racchiude la gola di Mili04-Il ripido versante che racchiude la gola di Mili
Superata la cappella cimiteriale delle Cinque Sante Vergini, da ultimo con lieve risalita il sentiero passa letteralmente attraverso un bar, la taverna Mili (costruita all'ingresso del canyon). Poi il percorso segue lastricato, e tra recinzioni arriva a un ponte cementato. Ormai in breve da qui si raggiunge la strada alla località Mili. Dalla strada, una breve deviazione a sinistra porta alla chiesetta Agios Ioannis completamente intonacata di bianco e incastonata nella roccia. Gli ultimi residenti nel canyon di Mili se ne andarono nel 1972. Oggi la località è frequentata dagli escursionisti per la bellezza del luogo, immerso nel verde e ricco di testimonianze dell'antica attività economica del posto. A dimostrazione della fama della località, aggiungo che presso l'uscita incontriamo una coppia di sposi che posano per il classico servizio fotografico in uno sfondo suggestivo...
05-Pareti colorate e cavità naturali05-Pareti colorate e cavità naturali
06-Ruderi nella gola di Mili06-Ruderi nella gola di Mili
Commenti
A cura di
Scegli una zona
Mappa Scarica il tracciato kml Scarica il tracciato gpx Visualizza mappa dettagliata - Apertura su nuova finestra
Profilo altimetrico
Ricerche
In evidenza
Ultimi postIscrizione feed RSS - Richiede LogIN
© Redazione di SentieriNatura - Udine, - Ivo Pecile & Sandra Tubaro - Sito ottimizzato per una risoluzione di 1024x768 - Privacy & Cookies - Powered by EasyDoc - Webdesign by Creactiva