il portale dell'escursionismo montanoInvia una mail a SentieriNatura Utente anonimo 91 ospiti - 1 utenti 
  • Traduci questa pagina con Google Traduttore
  • Traduci questa pagina con Google Traduttore
  • Traduci questa pagina con Google Traduttore
  • P1477306
    Sardegna - Punta Su Nercone
BlogSentieriNaturaAggiungi ai preferiti - Richiede LogIN
mercoledì 16 giugno 2021
Tag: 

Punta Su Nercone da Genna Silana

La costa Silana nel Supramonte è un costone calcareo allungato in direzione nord sud, che sfiora i 1300 m di quota. Chiude a est la profonda gola creata dal rio Flumineddu che poi trova la sua via di uscita attraverso il noto canyon di Gorroppu. E' un luogo molto interessante, ma privo di sentieristica ufficiale. Partendo però da Genna Silana si può guadagnare abbastanza facilmente la cresta e poi divagare in una delle due direzioni. Lasciata dunque l'auto nell'ampio parcheggio della casa cantoniera di Genna Silana (m 1002) andiamo ad imboccare la traccia che si stacca sul lato sinistro dell'edificio. Il camminamento è inizialmente ben marcato e risale tra i cisti avvicinandosi alle balze superiori, ricoperte da una rada boscaglia di lecci. Grazie agli ometti, con qualche svolta si supera il gradino iniziale raggiungendo un ampio ripiano inclinato posto ai piedi della bastionata rocciosa della cresta.
01-La traccia che si diparte da Genna Silana01-La traccia che si diparte da Genna Silana
02-Lecci isolati presso la Costa Silana02-Lecci isolati presso la Costa Silana
Appena si intravede la possibilità di traversare comodamente sulla destra, abbandoniamo la traccia principale che poi utilizzeremo in discesa, per muoverci liberamente verso nord su terreno ricoperto da pietrisco. Si traversa per circa 15-20 minuti fino ad intravedere la possibilità di guadagnare la cresta ormai molto vicina. Cercando segni di passaggio si arriva quindi sulla Costa Silana nei pressi della quota 1219. Già da qui si apre un panorama superbo sul Supramonte di Urzulei e Dorgali. Più discosto si riconosce facilmente anche il profilo del Monte Novo San Giovanni e ancora più lontano il massiccio del Gennargentu.
03-Il paesaggio della Costa Silana03-Il paesaggio della Costa Silana
04-Lungo la traversata verso Punta Su Nercone04-Lungo la traversata verso Punta Su Nercone
Ora, dall'ampio filo di cresta, possiamo iniziare l'avvicinamento alla punta Su Nercone, seguendo direttamente il crinale che si presenta largamente percorribile, oppure scendendo qualche metro sulla destra dove si rinvengono tracce di passaggio. In questo modo in meno di due ore e cercando senza alcuna fretta i passaggi migliori, si perviene alla Punta su Nercone (m 1263), altro bellissimo belvedere sul Supramonte. Il dislivello affrontato è davvero minimo e la cresta prosegue con altre punte, ma vista la giornata particolarmente calda decidiamo di fermarci qui. Per il rientro, l'unica attenzione è quella necessaria a trovare il punto dove arriva il sentiero abbandonato all'inizio (vedi tracciato gps). Si trova nei pressi della quota 1220 ed è segnalato da grandi ometti.
05-Panorama dalla Punta Su Nercone05-Panorama dalla Punta Su Nercone
06-Tratto affilato della Costa Silana06-Tratto affilato della Costa Silana
Commenti
A cura di
Scegli una zona
Mappa Scarica il tracciato kml Scarica il tracciato gpx Visualizza mappa dettagliata - Apertura su nuova finestra
Profilo altimetrico
Ricerche
In evidenza
Nella stessa zona
Ultimi postIscrizione feed RSS - Richiede LogIN
© Redazione di SentieriNatura - Udine, - Ivo Pecile & Sandra Tubaro - Sito ottimizzato per una risoluzione di 1024x768 - Privacy & Cookies - Powered by EasyDoc - Webdesign by Creactiva