il portale dell'escursionismo montanoInvia una mail a SentieriNatura Utente anonimo 83 ospiti - 1 utenti 
  • Traduci questa pagina con Google Traduttore
  • Traduci questa pagina con Google Traduttore
  • Traduci questa pagina con Google Traduttore
  • P2433239
    Sardegna - Margiani da Villacidro
BlogSentieriNaturaAggiungi ai preferiti - Richiede LogIN
giovedì 10 giugno 2021
Tag: 

Monte Margiani da Villacidro

Raggiunto il paese di Villacidro, si prosegue a salire fino al piazzale presso le antenne RAI dove si può comodamente parcheggiare (vedi mappa). Proprio da qui parte il sentiero diretto al monte Margiani (cartello con segnavia CAI n.118, tempo di percorrenza indicato 2 ore). Alto sulla valle del rio Coxinas, il nostro sentiero prende a traversare a mezza costa in bella visuale sulle colorate pareti del monte Margiani. Dalle schiarite tra i lecci, riusciamo a scorgere già da qui il piccolo edificio verde annesso alla diga costruita negli anni '60.
01-Le pendici del monte Margiani01-Le pendici del monte Margiani
02-La diga sul rio Coxinas02-La diga sul rio Coxinas
Dopo avere assecondato diverse rientranze, ad un bivio contrassegnato da ometto, tralasciamo la prosecuzione con la tubazione semi interrata e iniziamo a risalire a sinistra con pendenza più decisa nella boscaglia. Le tracce ora si moltiplicano, ma conducono in ogni caso ad una selletta boscata dove, molto gradita, arriva il soffio della brezza. Più sotto si intravede sia la diga che la casetta abbandonata a cui si può scendere per una breve visita. Con una modesta perdita di quota ci innestiamo sulla pista di servizio proseguendo poi verso sinistra in leggera salita. La percorriamo fino al primo tornante per abbandonarla in favore della larga mulattiera che scende nel boschetto di lecci. Oltrepassata anche una piccola radura incontriamo il greto sassoso e asciutto del rio Coxinas, in questo punto largo solo un paio di metri.
03-Radura presso il Rio Coxinas03-Radura presso il Rio Coxinas
Seguendo la traccia principale si risale nel versante opposto tra schiarite e macchie boscate compiendo la prima di una lunga serie di anse. Su sentiero sempre ben marcato, ci infiliamo ora nella fitta lecceta la cui gradevole ombra ci accompagna fino alla sella Genna 'e Prunas (m 725). Qui un cartello segnala a destra la prosecuzione per il monte Margiani.
04-Lungo il pendio sommitale del Margiani04-Lungo il pendio sommitale del Margiani
In pochi minuti si esce definitivamente dal bosco per proseguire su una debole traccia che sale in diagonale verso destra nella bassa macchia. Laddove la traccia sfuma si può salire liberamente senza particolari difficoltà verso la cresta e quindi alla doppia cima del monte Margiani (m 859), dove ci attende un panorama estesissimo, soprattutto verso la piana del Campidano. Per la discesa abbiamo utilizzato lo stesso percorso.
05-Panorama sul Campidano 05-Panorama sul Campidano
06-In cima al monte Margiani06-In cima al monte Margiani
Commenti
A cura di
Scegli una zona
Mappa Scarica il tracciato kml Scarica il tracciato gpx Visualizza mappa dettagliata - Apertura su nuova finestra
Profilo altimetrico
Ricerche
In evidenza
Ultimi postIscrizione feed RSS - Richiede LogIN
© Redazione di SentieriNatura - Udine, - Ivo Pecile & Sandra Tubaro - Sito ottimizzato per una risoluzione di 1024x768 - Privacy & Cookies - Powered by EasyDoc - Webdesign by Creactiva