il portale dell'escursionismo montanoInvia una mail a SentieriNatura Utente anonimo 126 ospiti - 0 utenti 
  • Traduci questa pagina con Google Traduttore
  • Traduci questa pagina con Google Traduttore
  • Traduci questa pagina con Google Traduttore
  • P1288762
    Fuerteventura - Volcan Bayuyo
BlogSentieriNaturaAggiungi ai preferiti - Richiede LogIN
mercoledì 30 gennaio 2019

Volcan Bayuyo da Lajares a Corralejo

Ci troviamo nell'estremità nord di Fuerteventura. In tempi geologicamente recenti (50.000 anni fa) a seguito di eruzioni si sono formate le due linee di coni vulcanici, Montaña Colorada-Bayuyo, e la landa di rocce laviche, inospitale per la vita (Mal Pais). Sembra che a seguito delle eruzioni la parte nord dell'isola sia aumentata di 110 km2. L'area consente una traversata addomesticata e frequentata, con partenza da Lajares e arrivo a Corralejo, grazie al mezzo pubblico che collega i due centri. Parcheggiata l'auto a Corralejo, dopo un caffè in un bar italiano, l'autobus della linea n.8 ci porta a Lajares alla fermata del campo de futbol. Avendo il campo di calcio davanti a noi, si percorre la strada asfaltata sulla destra (paletti segnavia del sentiero) per un bel tratto. La abbandoniamo al mini parcheggio che segna ufficialmente l'inizio del percorso, dove cammina già parecchia gente. Dei due percorsi, prendiamo quello per il Calderon Hondo (3 km). Il sentiero lastricato attraversa un fondo a lapilli e si avvicina in falsopiano al primo della serie di coni vucanici (Montaña Colorada), ma non è questo che saliremo.
01-Il cono di Montaña Colorada01-Il cono di Montaña Colorada
Alla prima biforcazione, si continua sulla sterrata di destra contornando il pendio dai colori rossicci. La pista, nella parte centrale perfettamente lastricata, percorre alla base il cono successivo dai colori più scuri. Lo aggiriamo per un bel tratto mentre ci alziamo gradualmente di quota. Un sentierino staccatosi dalla sterrata, raggiunge la quota più alta, precisamente il bordo del Calderon Hondo. Un paio di capretti cercano di brucare qualcosa su questo terreno lavico dove cresce solo qualche sparuto cespuglio. Il versante interno della caldera è molto ripido; per questo è stata apposta una ringhiera a protezione. Sorprendente la quantità di scoiattolini dalla coda a spatola. Sono molto confidenti, si avvicinano e corrono fuori e dentro i loro nascondigli tra le rocce. Si tratta di esemplari di scoiattolo berbero, introdotto nel 1965 a Fuerteventura.
02-Scoiattoli confidenti presso il Calderon Hondo02-Scoiattoli confidenti presso il Calderon Hondo
Scesi dalla modesta quota del vulcano, attraversiamo un grande tavolato di pietre laviche. Sono ricoperte da licheni molto chiari che conferiscono all'ambiente un aspetto sabbioso. Ripresa la strada la seguiamo a destra per poi riprendere a salire verso l'altra linea di coni vulcani che andremo a visitare. Tenendoci sulla linea di cresta assecondiamo così i bordi di Caldera de Rebanada, Caldera Encantada e, con maggiore difficoltà a causa del terreno accidentato, Las Calderas.
03-Sul bordo di Caldera Rebanada03-Sul bordo di Caldera Rebanada
04-Lungo la linea vulcanica di Caldera Encantada04-Lungo la linea vulcanica di Caldera Encantada
Alla Degollada Encantada recuperiamo finalmente un buon sentiero che ci guida su terra rossastra verso la cima del Bayuyo (m 271), nel punto più elevato della nostra traversata. Questa del Bayuyo, segnata da cippo e grande ometto di pietre, è la quota decisamente più panoramica di oggi. In particolare la vista ora spazia sulla cittadina di Corralejo e sulla sua spiaggia bianca, sull'isola di Lobos e naturalmente sulla vicina Lanzarote. Presso la cima osserviamo le fioriture di alcune basse violacciocche, una rarità sul terreno vulcanico e aspro. La discesa avviene su sentiero scomodo, lungo la cresta di Montaña San Rafael, fino alla sua base. Alla successiva biforcazione ci teniamo a sinistra raggiungendo la pista che ci riporterà a Corralejo nel tratto certamente meno bello della traversata, tra cave e urbanizzazioni.
05-L'arido paesaggio della punta nord di Fuerteventura05-L'arido paesaggio della punta nord di Fuerteventura
06-Dal Bayuyo vista su Corralejo, Lobos e Lanzarote06-Dal Bayuyo vista su Corralejo, Lobos e Lanzarote
Commenti
A cura di
Scegli una zona
Mappa Scarica il tracciato kml Scarica il tracciato gpx Visualizza mappa dettagliata - Apertura su nuova finestra
Profilo altimetrico
Ricerche
In evidenza
Ultimi postIscrizione feed RSS - Richiede LogIN
© Redazione di SentieriNatura - Udine, - Ivo Pecile & Sandra Tubaro - Sito ottimizzato per una risoluzione di 1024x768 - Privacy & Cookies - Powered by EasyDoc - Webdesign by Creactiva