il portale dell'escursionismo montanoInvia una mail a SentieriNatura Utente anonimo 289 ospiti - 2 utenti 
  • Traduci questa pagina con Google Traduttore
  • Traduci questa pagina con Google Traduttore
  • Traduci questa pagina con Google Traduttore
  • P1011204
    Gran Canaria - Ayacata Cruz Grande
BlogSentieriNaturaAggiungi ai preferiti - Richiede LogIN
martedì 23 gennaio 2018

Da Ayacata alla Cruz Grande

Quella che percorreremo oggi è una traversata che ci permetterà di raggiungere una cima panoramica e solitaria a poca distanza dal Roque Nublo. Non disponendo di due auto è necessario un breve e semplice spostamento in bus. Da San Bartolomè de Tirajana si sale al valico de la Cruz Grande dove si lascia l'automobile. Da qui il bus di linea ci porta in pochi minuti ad Ayacata, all'altro capo della traversata. Nel piccolo paese non è difficile individuare i cartelli che indirizzano al sentiero per il Roque Nublo. Si tratta di un camino lastricato e comodo che attraversa le recinzioni degli ultimi orti, entrando poi in un paesaggio di mandorli e grandi macigni. Intercettata un paio di volte la strada asfaltata si raggiunge la fascia del pino canario tra le cui fronde si staglia il pinnacolo antropomorfo del Fraile.
01-Il barranco di Ayacata01-Il barranco di Ayacata
Ben presto si arriva al parcheggio de La Goleta (m 1577), affollato di mezzi e persone in partenza per il Roque Nublo. Dal cartello illustrativo apprendiamo i nomi locali della fauna e tra questi la curiosa aguila ratonera, la comune poiana. La prosecuzione del nostro itinerario si trova nell'angolo destro del parcheggio dove ha inizio un sentiero evidenziato da una staccionata. Si sale piacevolmente nel rado bosco, accompagnati dalle note del musicista che si esibisce lungo il sentiero per il Roque Nublo. Questa prima salita termina su un ripiano dal quale prende avvio una panoramica costa aperta verso il Pico de las Nieves, il punto più alto dell'isola. Il tratto orizzontale e accompagnato dalla pineta ci porta velocemente alla base del Montañon dove la pendenza aumenta. Al bivio poco oltre una strettoia tra due massi conviene prendere a sinistra, salendo ad un pendio inclinato che conduce verso il plateau sommitale (l'altra direzione presenta un passaggio decisamente più impegnativo). L'ampio ripiano è un ambiente roccioso e lunare che offre una magnifica visuale sul Roque Nublo. Pochi metri di salita ci separano dal punto più elevato del Montañon a cui si può fare visita con una breve deviazione. Il sentiero prosegue alla base delle rocce e poi cala ad una insellatura dalla quale ha inizio una bella costa sul limitare della pineta.
02-Il Pico de las Nieves02-Il Pico de las Nieves
03-Sulla vetta del Montañon 03-Sulla vetta del Montañon
Guadagnato anche il successivo dosso si cala lungo la linea della dorsale per approdare al crocevia della Degollada de los Hornos (m 1719). Al quadrivio ci si tiene a destra in direzione Cruz Grande, imboccando la larga mulattiera che scende dolcemente nella rada pineta. Poco più avanti sarebbe davvero un peccato tralasciare la deviazione che porta alla Ventana del Nublo, un arco naturale di roccia che incornicia, manco a dirlo, il noto monolite.
04-La dorsale verso la Degollada de Los Hornos04-La dorsale verso la Degollada de Los Hornos
05-La Ventana del Roque Nublo, finestra naturale05-La Ventana del Roque Nublo, finestra naturale
Di nuovo sul sentiero principale, ci ritrova ora a mezza costa mentre il canalone sprofonda alla nostra sinistra e la visuale si apre anche sulla conca di Santa Lucia e San Bartolomè. Oltrepassato anche il successivo tratto di placche rocciose, il sentiero si affaccia sul ciglio del versante. Nel momento stesso in cui si inizia a vedere il Morro de la Cruz Grande e più in generale, tutto il sud di Gran Canaria, ci si innesta sul bellissimo Camino di Santiago, perfettamente lastricato.
06-Le pendici dei Riscos de Tirajana06-Le pendici dei Riscos de Tirajana
07-Sul sentiero lastricato che scende alla Cruz Grande07-Sul sentiero lastricato che scende alla Cruz Grande
L'ardita via cala a tornanti lungo un versante dirupato oltrepassando un invaso, e raggiungendo la base delle pareti rocciose. La pur pregevole lastricatura ha l’effetto di stancare i piedi: qui essa per fortuna termina. Il sentiero, ora terroso, continua la sua discesa sui due lati di una panoramica costa fino ad arrivare all’asfalto presso la Cruz Grande.
08-In vista della Cruz Grande08-In vista della Cruz Grande
Commenti
A cura di
Scegli una zona
Mappa Scarica il tracciato kml Scarica il tracciato gpx Visualizza mappa dettagliata - Apertura su nuova finestra
Profilo altimetrico
Ricerche
In evidenza
Nella stessa zona
  • Anello del Roque Nublo
    Situato proprio al centro di Gran Canaria, il Roque Nublo è una formazione rocciosa molto ...
Ultimi postIscrizione feed RSS - Richiede LogIN
© Redazione di SentieriNatura - Udine, - Ivo Pecile & Sandra Tubaro - Sito ottimizzato per una risoluzione di 1024x768 - Privacy & Cookies - Powered by EasyDoc - Webdesign by Creactiva