il portale dell'escursionismo montanoInvia una mail a SentieriNatura Utente anonimo 54 ospiti - 1 utenti 
  • Traduci questa pagina con Google Traduttore
  • Traduci questa pagina con Google Traduttore
  • Traduci questa pagina con Google Traduttore
  • IMG_4397
    Jof di Somdogna
    Alpi Giulie
SentieriNaturaAggiungi ai preferiti - Richiede LogIN
Punti di interesse

Jof di Somdogna

Lo Jof di Somdogna si eleva subito a sud della omonima sella. Sui suoi fianchi si ritrovano numerosi resti di postazioni della grande guerra collegate da una rete di mulattiere in parte rovinate ma quasi sempre percorribili. La cima è un belvedere privilegiato sulle pareti settentrionali del Montasio.
Sentieri CAI:
CimaVisualizza Cima
Carta Tabacco
019
Quota
1889
Dati aggiornati al
2016
Commenti
  • 14/10/2019 Salito oggi di rientro dallo Jof di Miezegnot, andata e ritorno per la stessa via, sentiero 610, il più diretto. Il bosco è variegato di colori, dal viola pallido dei crocus alle diverse tonalità dell'autunno, macchie di oro vivo si alternano al rosso, marron e verde. La cima soleggiata regala ancora la vista delle montagne che emergono dal mare di nuvole, biancore in movimento che affianca il Cuel dai Madracs e lentamente si incunea e passa oltre il Foran de la Grave defluendo nella Fossa di Carnizza. Rientro per la stessa via ma con la breve deviazione per vedere ciò che resta del laghetto, poco più di una grossa pozza, rifugio Grego aperto in occasione di una castagnata, ventro freddo in sella, ci rincuoriamo con l'ultima fetta di torta ed un caffè
  • 13/05/2018 Disceso dallo Jôf di Miezegnot e salito allo Jôf di Somdogna con il sentiero 610. Qui le condizioni ambientali cambiano radicalmente sia per l’esposizione a nord che per il mutare delle condizioni atmosferiche.Utili i ramponcini(specie in discesa) per alcuni passaggi su neve umida e scivolosa. Per il resto salita tranquilla e ben segnalata.Splendida la visuale sulla parete Nord del Montasio ancora innevata con la caratteristica “cresta dei draghi”.Discesa per lo stesso itinerario di salita.Buone montagne a tutti.
  • 23/12/2016 A Tolmezzo non ho ancora le idee chiare, solo carta Tabacco 018 o 019; no Val Dogna troppo fredda, no Pontebba troppo triste, Val Saisera? M'infilo in una gelida val Saisera, -9° alla omonima malga, vestizione veloce e partenza calma ma è subito Grego, al piano superiore le solite due imposte aperte. Laghetto ghiacciato, qualcuno ha provato a camminarci sopra..e poi si alza il vento che in cima è gelido. Giornata limpida che permette di vedere che qualcuno sta fotografando dal Pizzo Alto. Libro di vetta umido ed ammuffito, gli faccio prendere un po' d'aria e lo avvolgo in un sacchetto, si scende verso il Foran de la Grave e poi a Fossa di Carnizza con rientro diretto in Val Saisera; giretto very soft pre tortellino.
  • Invia un commento
Le vostre foto
  • il mare sotto la cima
    13/10/2019 il mare sotto la cima
  • Resti di fortificazioni della Grande Guerra
    13/05/2018 Resti di fortificazioni della Grande Guerra
  • Montasio Parete Nord
    13/05/2018 Montasio Parete Nord
  • Jôf Fuart,Nabois e maltempo in arrivo
    13/05/2018 Jôf Fuart,Nabois e maltempo in arrivo
  • Montasio. Cresta dei draghi
    13/05/2018 Montasio. Cresta dei draghi
  • Invia una foto
Mappa
Escursioni in zona
Altri punti in zona
© Redazione di SentieriNatura - Udine, - Ivo Pecile & Sandra Tubaro - Sito ottimizzato per una risoluzione di 1024x768 - Privacy & Cookies - Powered by EasyDoc - Webdesign by Creactiva