il portale dell'escursionismo montano
  • Traduci questa pagina con Google Traduttore
  • Traduci questa pagina con Google Traduttore
  • Traduci questa pagina con Google Traduttore
  • P2277689_
    Irlanda-Muckross Lake
BlogSentieriNatura
giovedì 15 giugno 2023
Tag: 

Anello di Muckross Lake

Da Kenmare ci dirigiamo in direzione Killarney. Prima di arrivare alla cittadina giriamo a sinistra per portarci all'ingresso della foresta di Muckross. Il Parco Nazionale di Killarney dove ora ci troviamo comprende la più vasta area di boschi nativi in Irlanda.
Arrivati al parcheggio, dietro l'edificio di servizio la rete di vialetti ci guida davanti alla grande signorile residenza di campagna di Muckross, anticipata dal vastissimo prato all'inglese. I vialetti asfaltati sono percorsi da calessi. Guidati da indicazioni per le cascate, man mano che ci allontaniamo dal prato per avvicinarci alle sponde del lago possiamo già vedere grandissimi esemplari di alberi monumentali. Seguiamo per un tratto la strada asfaltata oppure la pista che se ne discosta e continua parallela sempre all'interno di un folto bosco misto. In ogni caso usciamo nuovamente in prossimità della sponda del lago.
L'avvicinamento alle cascate Torc è una deviazione rispetto all'anello attorno al lago. Il percorso (segnalazioni) attraversa la strada statale tramite un sottopasso di pietra. Superato un edificio di servizio, una breve rampa gradinata porta all'affaccio sulle cascate, un salto d'acqua di 18 metri che scorre su pietra arenaria.
01-La signorile residenza di Muckross01-La signorile residenza di Muckross
02-Le cascate di Torc02-Le cascate di Torc
Il percorso proseguirebbe ancora a salire sulla Torc Mountain, ma noi scendiamo per continuare l'aggiramento del lago, traversando su un ponte il corso dell'Owengarriff immerso nella vegetazione, che ci regala scorci stupefacenti. La grande umidità del luogo favorisce la crescita di alberi enormi. I grandi faggi sono ricoperti da muschio.
Il percorso si snoda poco sotto la sede stradale. La attraversiamo presso il parcheggio per ritrovare il percorso rosso dalla parte opposta, leggermente più a monte della strada. Il bel viottolo segue ancora in bosco più rado e reincrocia la strada più avanti, dove seguiamo le indicazioni per Dinis Cottage. Il nastro d'asfalto immerso in bosco meno fitto del precedente, con lievi e lunghi saliscendi si accosta alla sponda del lago dove si trova il punto d'approdo per i gommoni per i giri turistici e il Dinis Cottage, locale di ristoro. L'itinerario è frequentato anche da biciclette.
03-Lussureggiante bosco sulle sponde di Muckross Lake03-Lussureggiante bosco sulle sponde di Muckross Lake
04-Le sponde occidentali di Muckross Lake04-Le sponde occidentali di Muckross Lake
05-Lo specchio d'acqua di Lough Leane05-Lo specchio d'acqua di Lough Leane
Dal Cottage la strada continua per dirigersi verso la peninsula Muckross. Un punto discontinuo sul frastagliato lembo di terraferma è superato da ponte in pietra, punto panoramico sul Lago Muckross e il Lago Leane. Proseguiamo con qualche saliscendi mentre osserviamo un airone cinerino sull'acqua bassa. Lasciamo la strada per girare a sinistra in una carrareccia, lungo la quale troviamo numerosi alberi di tasso dalle dimensioni enormi.
Si esce pian piano dal bosco per traversare grandissime praterie coperte per gran parte da felci. Si costeggia il piccolo Lago Doo sulla destra, quasi nascosto del tutto dalla vegetazione. Lasciamo una sterrata sulla destra per proseguire lungo una recinzione, resa necessaria per proteggere dai cervi i nobili esemplari di alberi che vedremo tra un attimo. Ecco infatti un paio di tassi secolari anticipare di poco la macchia scurissima di Reenadinna Wood, la foresta di tassi probabilmente più estesa d'Europa. Si stima che gli esemplari presenti abbiano una età tra i 200 e i 250 anni. I massi del sottobosco sono completamente coperti dal verde del muschio a formare enormi cuscinetti. Superato il vasto bosco di tassi ci riconnettiamo con la pista asfaltata percorsa dalle bici lasciata in precedenza.
Si prosegue ancora tra prati e lembi di bosco dagli esemplari monumentali fino a raggiungere una abitazione privata. Superatala ci siamo tenuti sulla sinistra per dirigerci a Muckross Abbey circondata dal cimitero. L'Abbazia nasce nel 1400 come convento francescano. Nello splendido chiostro antico cresce un tasso secolare dal suggestivo fusto. Dall'Abbazia la stradina ci riporta in breve al parcheggio del Muckross.
06-Grandi felci lungo la pista di rientro06-Grandi felci lungo la pista di rientro
08-I muschi di Reenadinna Wood08-I muschi di Reenadinna Wood
09-Il chiostro di Muckross Abbey09-Il chiostro di Muckross Abbey
Commenti
A cura di
Scegli una zona
Mappa Scarica il tracciato kml Scarica il tracciato gpx Visualizza mappa dettagliata - Apertura su nuova finestra
Profilo altimetrico
Ricerche
In evidenza
Ultimi post
Le guide di SentieriNatura
© Redazione di SentieriNatura - Udine, - Ivo Pecile & Sandra Tubaro - Sito ottimizzato per una risoluzione di 1024x768 - Privacy & Cookies - Powered by EasyDoc - Webdesign by Creactiva