il portale dell'escursionismo montanoInvia una mail a SentieriNatura Utente anonimo 57 ospiti - 0 utenti 
  • Traduci questa pagina con Google Traduttore
  • Traduci questa pagina con Google Traduttore
  • Traduci questa pagina con Google Traduttore
  • P1700789
    Escursioni in Portogallo
BlogSentieriNaturaAggiungi ai preferiti - Richiede LogIN
mercoledì 16 ottobre 2019

Escursioni in Portogallo

Il Portogallo costituisce il settore sud occidentale della penisola iberica. Le sue coste, madri di progenie di navigatori, sono esposte direttamente sul blu dell'Atlantico. Quello che abbiamo visitato è il settore a sud, compreso tra l’Atlantico e il confine spagnolo: la regione dell'Algarve. Sostanzialmente ondulata nel territorio all’interno, ci riserva sorprese paesaggistiche costiere sorprendenti.


Lungo la costa atlantica corre, da nord a sud, una delle vie della Rota Vicentina: il Camino Historico. Ho usato impropriamente la parola “corre” in quanto il percorso, lungo 241 chilometri , va assaporato lentamente da Santiago do Cacem a Cabo de Sao Vicente lungo cittadine storiche e paesaggi mozzafiato sull’Atlantico. Durante il nostro viaggio ne abbiamo percorso alcuni spettacolari tratti in prossimità di Cabo Sao Vicente.
01-Le scogliere di Ponta do Telheiro 01-Le scogliere di Ponta do Telheiro
Il tratto che va dalle coste ovest sull’Atlantico aperto fino alla città di Faro presenta alte scogliere intercalate da spiagge e piccoli borghi. Abbiamo visitato con molto interesse i facili percorsi costieri, posizionati sul filo di falesie alte e ripidissime. Ognuno di tali percorsi riserva scorci di paesaggi colorati e sempre diversi.
02-Lagos02-Lagos
Il tratto compreso tra Faro e il confine spagnolo, invece, vede predominare il paesaggio di laguna, con acque basse intercalate da lingue di sabbia. Si tratta a volte di vere e proprie isolette allungate, dove è possibile l’osservazione degli uccelli nel loro habitat, lungo i percorsi a piedi nelle riserve naturali anche oppure accompagnati dalla guida in battello elettrico.
03-Praia do Castelejo 03-Praia do Castelejo
In questo settore del Portogallo non ci sono grandi città. Le maggiori ci riservano la passeggiata nel centro storico dove osserveremo le loro caratteristiche costruzioni e l’uso dell’Azulejo, la tipica piastrella ornamentale, in ceramica, dalla superficie smaltata e decorata. Nei borghi più piccoli ci accoglierà il silenzio e la tranquillità di altri tempi.
04-Le viuzze di Tavira04-Le viuzze di Tavira
Sulle coste ovviamente non manca la presenza di fortezze e castelli, sorti al tempo della pirateria ma anche prima. Tra le tante curiosità, abbiamo avuto occasione di incontrare il granchio violinista. Delle due chele, una si è sviluppata a dismisura nel maschio, tale da sembrare l’archetto di uno strumento a corda. Piccoli ed elusivi si rintanano velocemente nelle loro tane di fango.
05-Gli scogli stratificati di Ponte de Aspa05-Gli scogli stratificati di Ponte de Aspa
In tutti i locali assieme al caffè (peraltro sempre di grande qualità) sono disponibili i piccoli e invitanti “pasteis de nata”, dolcetti di sfoglia con crema pasticcera aromatizzata variamente. Abbiamo apprezzato il bacalau nelle sue infinite varianti locali e il tipico piatto “cataplana” che prende il nome dalla pentola usata per la cottura... se vi ho incuriosito, internet spiegherà meglio di me di cosa si tratta...
buon viaggio
06-La chiesa di Cacela Velha06-La chiesa di Cacela Velha
07-Tramonto sulle saline di Tavira07-Tramonto sulle saline di Tavira
Commenti
A cura di
Scegli una zona
Ricerche
In evidenza
Ultimi postIscrizione feed RSS - Richiede LogIN
© Redazione di SentieriNatura - Udine, - Ivo Pecile & Sandra Tubaro - Sito ottimizzato per una risoluzione di 1024x768 - Privacy & Cookies - Powered by EasyDoc - Webdesign by Creactiva