il portale dell'escursionismo montanoInvia una mail a SentieriNatura Utente anonimo 107 ospiti - 0 utenti 
  • Traduci questa pagina con Google Traduttore
  • Traduci questa pagina con Google Traduttore
  • Traduci questa pagina con Google Traduttore
  • P1577186-HDR(2)
    Puez Odle - Seceda
BlogSentieriNaturaAggiungi ai preferiti - Richiede LogIN
sabato 27 luglio 2019
Tag: 

Dalla Seceda a Furnes

Oggi si sfida la giornata instabile per visitare la cresta orientale delle Odle. In questo settore del gruppo, le pendici meridionali dei monti, ricoperte da prati verdi, si differenziano dalle pendici settentrionali con i loro strapiombi vertiginosi a settentrione. E' anche questa una delle caratteristiche delle Dolomiti: la osserveremo da vicino sulla quota della Seceda. Da Ortisei (m 1258) siamo saliti a monte con due tratti di funivia. La stazione superiore Seceda (m 2456) dista pochi metri dalla cima della Seceda, il cui fotogenico prato inclinato è presente in tutti i depliant turistici della zona.
01-I prati della Seceda01-I prati della Seceda
02-Dai prati della Seceda panorama sul Sassolungo02-Dai prati della Seceda panorama sul Sassolungo
Sono salite assieme a noi anche alcune persone con parapendio che eseguiranno voli accompagnati da esperti. Percorriamo il sentiero sui verdi, illuminati dalla luce del mattino che li rende ancora più brillanti. Siamo già in vista della sottile cresta della Seceda(m 2518), tagliata in maniera verticale verso nord. Alla nostra destra, più sotto, i verdi prati della Seceda sono intersecati da impianti di risalita e piste forestali percorse da numerosi escursionisti e ciclisti. Lasciamo il comodo sentiero verso forcella Pana che raggiungeremo dopo, per salire direttamente a sinistra in cresta, come molti altri turisti. Alcuni arrivano anche dal Giappone. La panoramica cresta sulla quale sbuffano le nebbie è ripresa da parecchi fotografi e operatori di drone. Le nebbie si alzano sempre più e sembrano coprire tutto, bisogna essere veloci con la macchina fotografica....
03-Nebbie si alzano sulla cresta della Seceda03-Nebbie si alzano sulla cresta della Seceda
04-Il ripido versante settentrionale delle Odle04-Il ripido versante settentrionale delle Odle
Alla forcella Pana (m 2444) il paesaggio cambia repentinamente. E’ l’altra faccia delle Dolomiti. Non più verdi fioriti ma verticali dirupi ghiaiosi e instabili. L’articolato sentiero di discesa è stato attrezzato in alcuni punti. Proprio in questi giorni sono in corso lavori per il completamento di gradinatura in legno, utile ad attraversare zone incoese del canale. Molto più sotto il sentiero n. 6, senz'altro più comodo, volta a sinistra in direzione di Malga Brogles che si raggiunge con qualche piccola contropendenza (m 2045). E’ ora di pranzo e molti escursionisti la scelgono come punto di ristoro.
05-La val di Funes è racchiusa dal versante delle Odle05-La val di Funes è racchiusa dal versante delle Odle
Saliamo lungo la sterrata verso il passo di Brogles (m 2119). All’ampia insellatura del passo di Brogles lasciamo la strada per il sentiero 5 a sinistra in direzione della stazione intermedia della funivia Furnes, ma lo lasciamo presto per avvicinarci alla costa che si affaccia sul Gran Plan de Cuecenes dove sono ben visibili gli affioramenti geologici stratificati del lato nord occidentale della Seceda.
06-Strati geologici affiorano sul versante nord della Seceda06-Strati geologici affiorano sul versante nord della Seceda
Ripreso il sentiero si rientra verso valle scendendo lungamente nel bosco. Finora il tempo, pur instabile, è stato dalla nostra parte, ma ora inizia a piovere. Poco male, siamo sul sentiero di rientro che non presenta difficoltà. Intersechiamo il Rul de Cuecenes quando ormai spunta di nuovo il sole. Siamo ormai nei pressi della strada di servizio della Stazione intermedia della Funivia (m 1726) che ci riporta a Ortisei.
07-Pinnacolo roccioso lungo la via del rientro07-Pinnacolo roccioso lungo la via del rientro
Commenti
A cura di
Scegli una zona
Mappa Scarica il tracciato kml Scarica il tracciato gpx Visualizza mappa dettagliata - Apertura su nuova finestra
Profilo altimetrico
Ricerche
In evidenza
  • Las Tricias
    Quella di oggi è una escursione che si svolge in ambiente rurale, tra vecchie abitazioni, ...
  • Rifugio Punta de Los Roques
    Dalla tortuosa strada che percorre la dorsale del Roque de los Muchachos raggiungiamo il b ...
  • Cabo Sao Vicente
    La strada costiera che raggiunge Cabo Sao Vicente termina ad un punto particolare del Port ...
Ultimi postIscrizione feed RSS - Richiede LogIN
© Redazione di SentieriNatura - Udine, - Ivo Pecile & Sandra Tubaro - Sito ottimizzato per una risoluzione di 1024x768 - Privacy & Cookies - Powered by EasyDoc - Webdesign by Creactiva