il portale dell'escursionismo montanoInvia una mail a SentieriNatura Utente anonimo 98 ospiti - 0 utenti 
  • Traduci questa pagina con Google Traduttore
  • Traduci questa pagina con Google Traduttore
  • Traduci questa pagina con Google Traduttore
  • P1800834
    Sardegna - Pedra Longa
BlogSentieriNaturaAggiungi ai preferiti - Richiede LogIN
sabato 11 maggio 2019
Tag: 

Pedra Longa da Santa Maria Navarrese

Siamo arrivati oggi in Sardegna via mare e la mattinata è trascorsa per raggiungere l’alloggio a Tortolì, presso il porto di Arbatax. Abbiamo quindi solo il pomeriggio a disposizione e la giornata non è troppo calda per un itinerario sulla costa: e così raggiungiamo Santa Maria Navarrese. Nella parte alta del paese troviamo l’ostello Belvedere e sul retro il posto per parcheggiare. Da qui parte anche il sentiero segnalato. L'ingresso in legno di ginepro permette di accedere al sentiero, inizialmente largo e gradinato, un tempo utilizzato dai pastori.
01-La trasparenza delle acque01-La trasparenza delle acque
Con una serie di lievi saliscendi ci si alza sulla linea di costa, mentre procediamo gradevolmente nella macchia mediterranea. In questi giorni di maggio fioriscono i cisti, presenti nelle varietà bianchi e rosa, ma è presente anche erica arborea. Nelle schiarite si nota il mare sotto di noi, blu smeraldo, mentre se ci guardiano indietro si delinea bene l’arco del golfo di Arbatax. Si intravedono gli scogli che affiorano a pochi metri dalla riva e alcuni isolotti rocciosi poco al largo della spiaggia di Arbatax. Poco più avanti siamo all’area di sosta attrezzata immersa nel bosco di corbezzoli ed attrezzata con qualche tavolo. Una fonte invita a un attimo di sosta all’ombra. Dopo una lieve ansa si arriva in vista del gruppo montuoso di Punta Giradili e del monolite della Pedra Longa, un pezzo di montagna caduta davanti al mare. Il percorso continua suggestivo per i panorami continuamente affacciati sulla meravigliosa linea di costa. Il tratto che segue ci regala alcuni momenti ombreggiati costituiti da alberi più alti. Tralasciamo a destra un bivio che scende al mare (indicazioni Follò) per continuare sul percorso segnato per Pedra Longa. Cominciano a fare la loro comparsa anche blocchi granitici lungo la sede del sentiero, assieme ad alcune piante di carrubo. In corrispondenza di un breve tratto, ove il sentiero incontra i resti di una vecchia frana, la vista è particolarmente aperta sul mare che dista davvero poco. Poco dopo si arriva ad una piccola spalla naturale che si protende con un bell’affaccio sul mare e suoi splendidi colori.
02-Il tratto di costa con la Pedra Longa02-Il tratto di costa con la Pedra Longa
I saliscendi continuano per assecondare varie coste che ci dispiegano sempre nuove vedute e prospettive sulla Pedra Longa. La avviciniamo lentamente, mentre il sentiero meandreggia alto sulla linea ed infine scendiamo alla strada asfaltata, presso il grande carrubo circondato da muretto (da qui il sentiero continua per la Cengia Giradili). Questo è un buon punto di osservazione sul monolite calcareo dolomitico della Pedra Longa e sul gruppo di alpinisti che la stanno salendo, tra rocce e alberi. L’alto roccione è Monumento Naturale e sporge dal mare per quasi 130 metri. Torniamo indietro lungo lo stesso itinerario, che fatto al contrario riserva nuovi spunti visivi.
03-Il monolite della Pedra Longa03-Il monolite della Pedra Longa
Commenti
A cura di
Scegli una zona
Mappa Scarica il tracciato kml Scarica il tracciato gpx Visualizza mappa dettagliata - Apertura su nuova finestra
Profilo altimetrico
Ricerche
In evidenza
  • Las Tricias
    Quella di oggi è una escursione che si svolge in ambiente rurale, tra vecchie abitazioni, ...
  • Rifugio Punta de Los Roques
    Dalla tortuosa strada che percorre la dorsale del Roque de los Muchachos raggiungiamo il b ...
  • Cabo Sao Vicente
    La strada costiera che raggiunge Cabo Sao Vicente termina ad un punto particolare del Port ...
Nella stessa zona
  • Monte Oro da Baunei
    La salita al monte Oro è un itinerario relativamente breve che consigliamo non solo per la ...
Ultimi postIscrizione feed RSS - Richiede LogIN
© Redazione di SentieriNatura - Udine, - Ivo Pecile & Sandra Tubaro - Sito ottimizzato per una risoluzione di 1024x768 - Privacy & Cookies - Powered by EasyDoc - Webdesign by Creactiva