il portale dell'escursionismo montanoInvia una mail a SentieriNatura Utente anonimo 131 ospiti - 0 utenti 
  • Traduci questa pagina con Google Traduttore
  • Traduci questa pagina con Google Traduttore
  • Traduci questa pagina con Google Traduttore
  • P1690588
    Skye - Rubha nam Brathairean
  • P1690631
    Skye - Rubha nam Brathairean
  • P1690572
    Skye - Rubha nam Brathairean
  • P1690624
    Skye - Rubha nam Brathairean
  • P1690670
    Skye - Rubha nam Brathairean
BlogSentieriNaturaAggiungi ai preferiti - Richiede LogIN
mercoledì 31 maggio 2017
Tag: 

Rubha nam Brathairean da Culnacnoc

Prima di fare visita allo Storr, meta obbligata per i visitatori di Skye, oggi ci dedichiamo al tratto di costa compreso tra Portree e Staffin. Quindi, dopo una breve visita al belvedere di Kilt Rock, ci fermiamo presso Culnacnoc lasciando l'auto sul bordo della strada presso il cartello che segnala la nostra prossima meta: il piccolo promontorio di Rubha nam Brathairean. L'imbocco si tova sulla sinistra (in direzione di Portree) e consiste in una pista che passa accanto ad alcune case per poi arrivare alla consueta recinzione. Oltrepassato anche il cancello, ci si immette nei prati scendendo in breve fino alla linea di costa.
01-Prateria dopo le ultime abitazioni01-Prateria dopo le ultime abitazioni
Superato il solco di un rio, il sentiero attraversa una spiaggia di grandi ciottoli con affioramenti rocciosi punteggiati dai vivaci colori dei licheni. Ci si alza poi sui prati sopra le scogliere attraversando un tavolato verde che conduce direttamente all nostra penisola, ora ben visibile. Aggirata in alto una baia, ci si accosta alla punta di Rubha nam Brathairean a cui si accede risalendo per gradoni rocciosi la torre di Dun Hasan, coperta da un tappeto verde. Come ci ricorda il toponimo Dun, il luogo nel Medioevo era sede di ua fortezza di cui oggi non rimane traccia.
02-La classica inquadratura di Rubha nam Brathairean 02-La classica inquadratura di Rubha nam Brathairean
03-La punta di  Rubha nam Brathairean03-La punta di Rubha nam Brathairean
È uno splendido punto di belvedere, perfetto per una sosta prima di raggiungere la punta del promontorio. Lo splendido tavolato erboso che si protende verso il mare, appare di un verde intenso, reso smagliante dalla giornata che si è fatta soleggiata. Ora questo lembo di costa appartiene alle pecore, ma il nome inglese (Brother's Point) ci ricorda come intorno al 1500 il luogo fosse anche sede di monaci che vivevano in solitudine.
04-Oyster catcher sugli scogli04-Oyster catcher sugli scogli
Ci si può spingere liberamente sulle scure scogliere finali dove fiorisce abbondante la armeria marittima. Una coppia di beccacce di mare (oyster catcher in inglese) trillano insistentemente restando sulla loro posizione. Sono in allarme a causa nostra, probabilmente hanno il nido nei pressi. Ci allontaniamo subito tranquillizzando immediatamente la colorata coppia e iniziamo la risalita verso il punto di partenza.
05-Il promontorio di Rubha nam Brathairean05-Il promontorio di Rubha nam Brathairean
06-Le scogliere di Rubha nam Brathairean06-Le scogliere di Rubha nam Brathairean
07-Disegni del manto erboso sui rilievi di Rubha nam Brathairean07-Disegni del manto erboso sui rilievi di Rubha nam Brathairean
08-La sommità di Dun Hasan permete una vista d'insieme08-La sommità di Dun Hasan permete una vista d'insieme
Commenti
A cura di
Scegli una zona
Mappa Scarica il tracciato kml Scarica il tracciato gpx Visualizza mappa dettagliata - Apertura su nuova finestra
Profilo altimetrico
Ricerche
In evidenza
Ultimi postIscrizione feed RSS - Richiede LogIN
© Redazione di SentieriNatura - Udine, - Ivo Pecile & Sandra Tubaro - Sito ottimizzato per una risoluzione di 1024x768 - Privacy & Cookies - Powered by EasyDoc - Webdesign by Creactiva