il portale dell'escursionismo montanoInvia una mail a SentieriNatura Utente anonimo 304 ospiti - 2 utenti 
  • Traduci questa pagina con Google Traduttore
  • Traduci questa pagina con Google Traduttore
  • Traduci questa pagina con Google Traduttore
  • P1620557
    Lanzarote - Playa del Risco
  • P1620413
    Lanzarote - Playa del Risco
  • P1620428
    Lanzarote - Playa del Risco
  • P1620439
    Lanzarote - Playa del Risco
  • P1620444
    Lanzarote - Playa del Risco
BlogSentieriNaturaAggiungi ai preferiti - Richiede LogIN
mercoledì 22 marzo 2017
Tag: 

Playa del Risco da Yé

Dall’alto del bordo del Risco di Famara oggi ci abbasseremo fino alla costa per visitare la Playa del Risco e le Salinas del Rio, tramite quello che è conosciuto come il Camino de los Gracioseros (in alcune pubblicazioni lo si trova indicato anche come Camino di Guatifay). Si tratta del percorso che in passato i locali dovevano compiere per spostarsi da Lanzarote a La Graciosa. Sarà anche l'occasione per vedere da vicino le saline più antiche dell'isola.
01-In discesa alla Playa del Risco; sullo sfondo La Graciosa01-In discesa alla Playa del Risco; sullo sfondo La Graciosa
Lungo la strada che da Yé porta a Guinate, al bivio per il Mirador del Rio si piega a destra percorrendo circa 500 m fino ad incontrare sulla sinistra una strada lastricata che termina subito in un'area di sosta. Qui si lascia l'auto avvicinandosi al ciglio della grande muraglia del Risco dove inizia il sentiero vero e proprio. La discesa inizia senza tanti preamboli lungo un tracciato a tratti gradinato, che perde quota a svolte.
02-Il sentiero del Camino di Guatifay scende verso la costa02-Il sentiero del Camino di Guatifay scende verso la costa
Dopo le prime anse si apre la splendida vuale sulla vicinissima isola di La Graciosa, che ci accompagnerà, con prospettive diverse, per tutto il giorno. Più in basso i tornanti si fanno più ampi concludendosi sul ripiano che digrada verso l'oceano. Tralasciamo per ora la traccia più marcata che si dirige verso le saline e che utilizzeremo al ritorno, e ci dirigiamo verso la costa tra le ultime euforbie. Sullo stretto braccio di mare che ci separa da La Graciosa (chiamato il Rio) i traghetti fanno la spola tra Orzola e l’isoletta.
03-El Rio, il braccio di mare che separa Lanzarote da La Graciosa03-El Rio, il braccio di mare che separa Lanzarote da La Graciosa
04-La costa presso la Playa del Risco04-La costa presso la Playa del Risco
Presso la linea di costa intercettiamo un sentierino sabbioso che ora seguiamo verso destra, passando accanto ad un piccolo riparo in pietra, probabilmente utilizzato da chi scende fino qui per pescare. Sulla sabbia spiccano i fusti verdi e gialli della lattuga di mare assieme ad alcune colorate piante di Limonium. Poco più avanti la spiaggia si fa profonda e chiara: è la Playa del Risco, formata da una sabbia sottile e bianca.
05-In perfetta solitudine sulla Playa del Risco05-In perfetta solitudine sulla Playa del Risco
Mirando ora all’ultimo traliccio della linea elettrica, arriviamo ai ruderi di una costruzione che si trova proprio nei pressi delle vecchie Salinas del Rio. Seguendone il bordo si incontra un muretto che separa gli specchi d'acqua. Senza arrivare in fondo agli stagni, decidiamo di attraversare utilizzando il precario sostegno: l'operazione richiede qualche manovra in equilibrio, ma alla fine si rivela fattibile e divertente.
06-Passaggio quasi acrobatico sul muretto che separa le saline del Rio06-Passaggio quasi acrobatico sul muretto che separa le saline del Rio
Dalla parte opposta risaliamo qualche metro tra la bassa vegetazione fino a ritrovare la pista inerbita che ci riporterà al base del Risco de Famara e quindi al punto di partenza. Al parcheggio, qualche malintenzionato ha fatto visita ad un’auto. Il finestrino posteriore in frantumi non lascia alcun dubbio e ora si spiegano anche le tante schegge di vetro a terra: il luogo evidentemente deve essere soggetto spesso a furti.
07-La bassa vegetazione presso la costa; sullo sfondo La Graciosa07-La bassa vegetazione presso la costa; sullo sfondo La Graciosa
08-La Graciosa si staglia sul blu dell'oceano08-La Graciosa si staglia sul blu dell'oceano
Commenti
A cura di
Scegli una zona
Mappa Scarica il tracciato kml Scarica il tracciato gpx Visualizza mappa dettagliata - Apertura su nuova finestra
Profilo altimetrico
Ricerche
In evidenza
Nella stessa zona
Ultimi postIscrizione feed RSS - Richiede LogIN
© Redazione di SentieriNatura - Udine, - Ivo Pecile & Sandra Tubaro - Sito ottimizzato per una risoluzione di 1024x768 - Privacy & Cookies - Powered by EasyDoc - Webdesign by Creactiva