il portale dell'escursionismo montanoInvia una mail a SentieriNatura Utente anonimo 93 ospiti - 0 utenti 
  • Traduci questa pagina con Google Traduttore
  • Traduci questa pagina con Google Traduttore
  • Traduci questa pagina con Google Traduttore
  • IMG_9311
    Alpi Retiche - Gli Uomini di Pietra
  • IMG_9302
    Alpi Retiche - Gli Uomini di Pietra
  • IMG_9300
    Alpi Retiche - Gli Uomini di Pietra
  • IMG_9294
    Alpi Retiche - Gli Uomini di Pietra
  • IMG_9286
    Alpi Retiche - Gli Uomini di Pietra
BlogSentieriNaturaAggiungi ai preferiti - Richiede LogIN
domenica 28 agosto 2016

Gli Uomini di Pietra della val Sarentino

Gli ometti di pietra costituiscono per gli escursionisti una indicazione preziosa quando il terreno non consente di posizionare cartelli o segnavia. Sono diverse, invece, le motivazioni che in val Sarentino hanno reso celebre una località alla quota di circa 2000 metri dove decine e decine di ometti campeggiano su una larga cima. Diversi itinerari raggiungono gli Stoanerne Mandln che aggiungono al notevole numero di piccole costruzioni in pietra il fascino di ritrovamenti paleolitici nei pressi e le storie che come sempre si mescolano a leggende di streghe medievali. Oggi abbiamo poco tempo e decidiamo di visitare il luogo per la via più breve, una passeggiata che prende avvio dal rifugio Sarentino (m 1614). Lasciata l'auto lungo la strada, si imbocca la pista contrassegnata dal segnavia n.2, lasciando immediatamente a sinistra una prima diramazione. Siamo all’interno della gradevole ombra del bosco che ci accompagna fino al ponticello sul Bodenalm Bach. Qui possiamo salire per il largo sentiero oppure utilizzare la pista. Le due direzioni si riuniscono più in alto presso la recinzione che prelude alla malga Auener (Auener Alm, m 1798, servizio di ristoro). L'escursione prosegue lungo il solco della valletta fiancheggiando il corso del piccolo Alm Bach. Il terreno si è fatto più aperto e ora prevale la brughiera alpina con rododendri, mirtilli e brugo.
01-L'ampia insellatura del Giogo dei Prati01-L'ampia insellatura del Giogo dei Prati
In breve si arriva al Giogo di Prati (Auener Jochl, m 1926), poco marcata insellatura posta al margine di un grande pascolo. Al classico crocevia di cartelli ci teniamo a sinistra puntando ad un vicino crocifisso dal quale si diramano altri percorsi. La nostra direzione è quella che conduce agli Uomini di Pietra che già si distinguono bene sulla cima assieme alla grande croce con tre braccia. Ancora un recinto e poi si tratta di salire l'ultimo tratto dalla pendenza quasi irrilevante su un sentiero largo e ben battuto. Si arriva così alla piatta cima degli Uomini di Pietra (Stoanerne Mandl, m 2001).
02-Verso la croce di vetta02-Verso la croce di vetta
03-La cima affollata dello Stoaerne Mandln03-La cima affollata dello Stoaerne Mandln
04-Ancora numerosi ometti04-Ancora numerosi ometti
Un tempo era evidentemente ricoperta di pietre, ora utilizzate per centinaia di torri, alcune costruite con maestria, altre più approssimative. Gli ometti sono alti da qualche decina di centimetri fino a quasi due metri e sono generalmente di forma piramidale, ma non mancano esempi più artistici che sfidano le leggi della gravità. Divaghiamo nei dintorni per visitare anche una sorta di "castello" pochi metri più sotto con ometti e recinzioni in pietra.
05-Ometto cornuto nei pressi del "castello"05-Ometto cornuto nei pressi del "castello"
06-Panorama sulla Val Sarentino06-Panorama sulla Val Sarentino
Siamo partiti molto presto per scattare qualche foto in solitudine, ma la mattinata avanza e sono numerosi ora gli escursionisti che stanno arrivando. In breve omini in carne e ossa si mescolano a quelli immobili: è decisamente il momento del rientro anche perché ci attende il viaggio verso casa.
07-Picco Ivigna in lontananza07-Picco Ivigna in lontananza
08-La malga Auener08-La malga Auener
Commenti
A cura di
Scegli una zona
Mappa Scarica il tracciato kml Scarica il tracciato gpx Visualizza mappa dettagliata - Apertura su nuova finestra
Profilo altimetrico
Ricerche
In evidenza
Ultimi postIscrizione feed RSS - Richiede LogIN
© Redazione di SentieriNatura - Udine, - Ivo Pecile & Sandra Tubaro - Sito ottimizzato per una risoluzione di 1024x768 - Privacy & Cookies - Powered by EasyDoc - Webdesign by Creactiva