il portale dell'escursionismo montanoInvia una mail a SentieriNatura Utente anonimo 87 ospiti - 0 utenti 
  • Traduci questa pagina con Google Traduttore
  • Traduci questa pagina con Google Traduttore
  • Traduci questa pagina con Google Traduttore
  • P1170290
    Corsica - Monte Renoso e lago di Bastani
  • P1170315
    Corsica - Monte Renoso e lago di Bastani
  • IMG_5123
    Corsica - Monte Renoso e lago di Bastani
  • P1170331
    Corsica - Monte Renoso e lago di Bastani
  • P1170293
    Corsica - Monte Renoso e lago di Bastani
BlogSentieriNaturaAggiungi ai preferiti - Richiede LogIN
venerdì 26 giugno 2015
Tag: 

Monte Renoso e lago di Bastani da Capannelle

Nell’escursione di oggi finalmente una vetta, anticipata anche dalle acque di un lago in quota. Dalla strada per Ajaccio si devia lungo la tortuosa rotabile per Ghisoni da dove poi si prosegue verso Col de Verde. L’ultimo tratto si svolge sulla dissestata strada che sale alla zona sciistica di Capannelle. Una volta giunti in alto è preferibile iniziare dal parcheggio più a monte (m 1670, bivio a destra). Nell’ampio ripiano per ora c’è solo un camper mentre un elicottero carica e scarica del materiale. Per andare a prendere il sentiero ufficiale raggiungiamo il vicino crinale tramite una pista di servizio. Qui si ritrova la marcata traccia che sale dal parcheggio inferiore dove si nota anche il rifugio Capannelle, tappa del GR20. Siamo in ambiente aperto, l’atmosfera nitida ci consente di vedere lontane isole e lo stagno di Urbino.
01-Lungo la salita al lago di Bastani01-Lungo la salita al lago di Bastani
02-Il bel ripiano erboso del rio Pizzolo02-Il bel ripiano erboso del rio Pizzolo
Segni gialli e grossi ometti ci guidano lungo la costa che si risale agevolmente tra le belle fioriture delle ginestre e della digitale purpurea. In breve ci si affaccia su un primo ripiano erboso solcato dal piccolo torrente Pizzolo che si snoda lento formando brevi meandri (m 1893). La salita prosegue tra ontani e bassi ginepri tra i quali intravediamo pascolare alcune mucche. Il suono di lontani campanacci ci accompagna fino ad un secondo ripiano inclinato: non è ancora quello occupato dal lago che invece raggiungiamo con una ultima risalita. Il lago di Bastani (m 2089) ci accoglie con i grandi massi granitici che ricoprono le sue sponde e con le acque azzurre nelle quali si specchia la nostra meta.
03-La conca che ospita il lago di Bastani03-La conca che ospita il lago di Bastani
04-Il lago di Bastani04-Il lago di Bastani
05-Ammasso di pietroni granitici alle falde del Renoso05-Ammasso di pietroni granitici alle falde del Renoso
Alcune lingue di neve sono ancora presenti sui pendii più in alto ma il nostro sentiero non passa da quelle parti. Ci si tiene infatti sulla destra del bordo portandosi su terreno più articolato. Qui le tracce si moltiplicano: scegliamo quella che sembra la più diretta e con qualche svolta arriviamo sul crinale del monte Renoso. Più che una cresta si tratta di un ampio altopiano digradante e disseminato di sassi: un terreno quasi lunare sul quale però vegetano bassi pulvini fioriti di cerastio, margherite alpine e nontiscordardimé. La cima a questo punto è poco distante e la si avvicina liberamente sul suo fianco destro per arrivare al castelletto roccioso sommitale.
06-La dorsale del monte Renoso06-La dorsale del monte Renoso
07-L'ambiente lunare presso la cima del monte Renoso07-L'ambiente lunare presso la cima del monte Renoso
08-Le rocce del castelletto sommitale del monte Renoso08-Le rocce del castelletto sommitale del monte Renoso
La vetta è infatti costituita da un ammasso di grossi blocchi di granito su cui svetta la croce, affiancata da un volto scolpito nella pietra (m 2352). Al ritorno ci concediamo una sosta in riva al lago di Bastani mentre sul sentiero arriva un gruppo di bovini. Tra questi, un toro avanza brontolando cupamente fino a scomparire dietro un dosso pietroso. Dopo qualche minuto, il rumore di un grosso tonfo nell’acqua si amplifica nella conca lacustre. Ma non sempre le cose sono come sembrano: nell’acqua fresca si sono tuffati soltanto un paio di turisti accaldati.
09-In cima al monte Renoso09-In cima al monte Renoso
10-Il pendio sommitale del monte Renoso10-Il pendio sommitale del monte Renoso
11-Basse margherite alpine in cima al monte Renoso11-Basse margherite alpine in cima al monte Renoso
12-Il lago di Bastani dalla cima del Renoso12-Il lago di Bastani dalla cima del Renoso
13-Le sponde del lago di Bastani13-Le sponde del lago di Bastani
14-Cuscinetto di ginestre14-Cuscinetto di ginestre
Commenti
A cura di
Scegli una zona
Mappa Scarica il tracciato kml Scarica il tracciato gpx Visualizza mappa dettagliata - Apertura su nuova finestra
Profilo altimetrico
Ricerche
In evidenza
Nella stessa zona
  • Bergeries dei Pozzi <!-- des -->
    Oggi il calendario prevede la visita a quello che si rivelerà uno dei luoghi più affascina ...
Ultimi postIscrizione feed RSS - Richiede LogIN
© Redazione di SentieriNatura - Udine, - Ivo Pecile & Sandra Tubaro - Sito ottimizzato per una risoluzione di 1024x768 - Privacy & Cookies - Powered by EasyDoc - Webdesign by Creactiva