il portale dell'escursionismo montanoInvia una mail a SentieriNatura Utente anonimo 156 ospiti - 0 utenti 
  • Traduci questa pagina con Google Traduttore
  • Traduci questa pagina con Google Traduttore
  • Traduci questa pagina con Google Traduttore
  • IMG_6948
    Alpi Retiche - Anello della ToffringTal
  • IMG_6913
    Alpi Retiche - Anello della ToffringTal
  • IMG_6969
    Alpi Retiche - Anello della ToffringTal
  • IMG_6928
    Alpi Retiche - Anello della ToffringTal
  • IMG_6951
    Alpi Retiche - Anello della ToffringTal
BlogSentieriNaturaAggiungi ai preferiti - Richiede LogIN
domenica 1 luglio 2007

Anello della ToffringTal dalla val di Fleres

La Toffring Tal è una valle laterale della val di Fleres, chiusa verso sud da vette importanti come la Cima del Tempo e le Cime Bianche di Telves, poste sullo spartiacque con la val Ridanna. Oggi però restiamo ad altezze inferiori percorrendo un anello didattico a quota più bassa che attraversa i due fianchi della valle stessa. Utilizzando, inoltre, l’impianto di risalita è possibile avere un deciso sconto sul dislivello ottenendo un percorso adatto anche ai meno allenati. Da Colle Isarco abbiamo risalito la val di Fleres per circa 5 chilometri fino alla stazione di partenza degli impianti della zona sciistica ed escursionista Ladurns. La stazione di arrivo, presso la Ladurner Hutte, è posta a ben 1724 metri di quota ed è da qui che parte il nostro itinerario. Il sentiero si stacca verso destra (ovest), risalendo con qualche svolta per aggirare la costa del Wastenegg. Prati verdi punteggiati di conifere fanno da sfondo al nostro percorso che arriva in breve ad un laghetto (Lacken, m 1870). Il piacevole punto di sosta è corredato da panchina e cartello illustrativo sulle particolarità naturalistiche dello specchio d'acqua che emerge dal soffice tappeto erboso. Siamo nel periodo in cui le libellule si trasformano in insetti adulti e alati e diversi esemplari stanno ultimando la metamorfosi sugli steli delle piante acquatiche.
01-Le praterie sopra la LadurnerHutte01-Le praterie sopra la LadurnerHutte
02-Sosta al Lacken02-Sosta al Lacken
03-Libellula passa allo stato adulto03-Libellula passa allo stato adulto
Abbiamo già praticamente raggiunto la quota massima odierna e ci aspetta ora il bellissimo traverso alla testata della valle. Quasi in falsopiano andiamo a tagliare le colate ghiaiose che scendono dalle Cime Bianche di Telves. Sono di colore chiaro e contrastano non poco con il verde brillante delle praterie a rododendri. Dopo avere intersecato un rio il sentiero scende ora più decisamente portandosi verso la malga Toffring (m 1686) dove arriva anche una pista di servizio.
04-Scivoli di ghiaia sotto le Cime Bianche di Telves04-Scivoli di ghiaia sotto le Cime Bianche di Telves
05-Praterie a rododendri05-Praterie a rododendri
06-Traverso sotto le Cime Bianche di Telves06-Traverso sotto le Cime Bianche di Telves
07-Da definire07-Da definire
Raggiunto il lato sinistro della valle, si rimonta leggermente verso la località Pfaffenberg dove il sentiero cambia pendenza per iniziare la diagonale in discesa verso la malga Allriss (m 1534). Da qui si inverte la direzione per iniziare il rientro che avviene dapprima lungo la pista di servizio ed infine per il sentiero Sogeweg che termina esattamente presso la stazione di partenza degli impianti.
08-Da definire08-Da definire
09-Da definire09-Da definire
10-Da definire10-Da definire
11-Da definire11-Da definire
Commenti
A cura di
Scegli una zona
Mappa Scarica il tracciato kml Scarica il tracciato gpx Visualizza mappa dettagliata - Apertura su nuova finestra
Profilo altimetrico
Ricerche
In evidenza
Ultimi postIscrizione feed RSS - Richiede LogIN
© Redazione di SentieriNatura - Udine, - Ivo Pecile & Sandra Tubaro - Sito ottimizzato per una risoluzione di 1024x768 - Privacy & Cookies - Powered by EasyDoc - Webdesign by Creactiva