il portale dell'escursionismo montanoInvia una mail a SentieriNatura Utente anonimo 101 ospiti - 1 utenti 
  • Traduci questa pagina con Google Traduttore
  • Traduci questa pagina con Google Traduttore
  • Traduci questa pagina con Google Traduttore
  • IMG_0266
    Escursioni dalla Val d'Ultimo
BlogSentieriNaturaAggiungi ai preferiti - Richiede LogIN
domenica 31 agosto 2008
Tag: 

Escursioni dalla Val d'Ultimo

Forse meno nota di altre valli altoatesine, la val d'Ultimo si trova ai piedi del settore sud orientale dell'Ortles. Valle chiusa, si snoda in direzione sud-ovest verso nord-est e sfocia a Lana d'Adige presso Merano.


I suoi 40 chilometri di lunghezza corrono tra le pendici ripide dei monti che la chiudono, intersecate dalle piste di servizio ai numerosi masi. Uno sbarramento a metà valle, poco più a monte di Santa Valburga, ha dato origine al vasto lago di Zoccolo (Zoggler Stausee).
Lo SchwarzSee alla testata della val d'UltimoLo SchwarzSee alla testata della val d'Ultimo
Abbiamo trascorso in val d'Ultimo alcuni giorni all'inizio di un settembre che stentava a regalare giornate di sole ma che ci ha permesso ugualmente di assaggiare nuovi panorami altoatesini. Condivideteli con noi guardando le escursioni che vi proponiamo.
Commenti
  • 31/08/2020 Poco inclini alla frequentazione di luoghi affollati il ditino quest'anno ha puntato la Val d'Ultimo, appartata e proprio in fondo in fondo come dice bene il nome. Come d'abitudine, a fine primavera, si allarga sul pavimento la Tabacco prescelta e si osservano quelle lineette rosse a volte continue, altre volte tratteggiate o puntinate. Non ci vuol molto a compilare la lunga lista dei desideri, poi si spulcia, si cerca, si legge e la lista viene limata, ma mica poi di tanto, si cesella, si stila un elenco tenendo conto di eventuali bizzarrie del meteo e viene poi la volta della ricerca della base logistica. Quest'anno Santa Gertrude è stata una scelta perfetta, ultima frazione di Ultimo posta all'inizio del Parco Nazionale dello Stelvio, 3 case, qualche maso, 2 alberghi, la caratteristica chiesetta con il micro cimitero, lì termina anche la strada. Il primo assaggio di Ultental ci ha visti salire sul Nagelstein, il monte Chiodo, che con la sua grande croce domina la valle, i giorni seguenti ci hanno visto camminare in quota lungo l'Alta Via Valcomai, quindi è stata la volta del Collecchio ed il giorno seguente saliti sul Tuferspitz, cima monoposto con grandi panorami; dal cilindro è saltato fuori anche il Glazialweg,sentiero glaciologico, escursione tenuta in serbo in previsione di tempo incerto o di criticità. Anche quest'anno, come ci capita da parecchi anni, l'Alto Adige è stato generoso con noi, clima perfetto, a parte una mezza giornata, varietà di paesaggi, quei paesaggi che non si scordano facilmente.
  • Invia un commento
A cura di
Scegli una zona
Ricerche
In evidenza
  • Las Tricias
    Quella di oggi è una escursione che si svolge in ambiente rurale, tra vecchie abitazioni, ...
  • Rifugio Punta de Los Roques
    Dalla tortuosa strada che percorre la dorsale del Roque de los Muchachos raggiungiamo il b ...
  • Cabo Sao Vicente
    La strada costiera che raggiunge Cabo Sao Vicente termina ad un punto particolare del Port ...
Ultimi postIscrizione feed RSS - Richiede LogIN
© Redazione di SentieriNatura - Udine, - Ivo Pecile & Sandra Tubaro - Sito ottimizzato per una risoluzione di 1024x768 - Privacy & Cookies - Powered by EasyDoc - Webdesign by Creactiva