il portale dell'escursionismo montanoInvia una mail a SentieriNatura Utente anonimo 142 ospiti - 0 utenti 
  • Traduci questa pagina con Google Traduttore
  • Traduci questa pagina con Google Traduttore
  • Traduci questa pagina con Google Traduttore
  • IMG_8962
    Alpi Retiche - Passeggiata in ValBenair
  • IMG_8940
    Alpi Retiche - Passeggiata in ValBenair
  • IMG_8914
    Alpi Retiche - Passeggiata in ValBenair
  • IMG_8970
    Alpi Retiche - Passeggiata in ValBenair
  • IMG_8950
    Alpi Retiche - Passeggiata in ValBenair
BlogSentieriNaturaAggiungi ai preferiti - Richiede LogIN
martedì 16 luglio 2013

Passeggiata in ValBenair

Oggi è prevista una breve passeggiata in un ramo laterale della Vallelunga. Proprio ieri abbiamo compiuto la lunga traversata dell’Alta Via della Vallelunga da Wies a Curon e oggi dedichiamo la giornata ad una divagazione fotografica.
01-Fioriture in Valbenair01-Fioriture in Valbenair
02-Rododendri fioriti in Valbenair02-Rododendri fioriti in Valbenair
03-La valle di Melago03-La valle di Melago
Risalita la Vallelunga, fin poco dopo lo Stausee, ci affidiamo alla vecchia seggiovia Maseben (informarsi sugli orari poiché sono particolari) per raggiungere senza sforzo i 2267 metri di quota della stazione superiore con l'annesso albergo Atlantis. Da qui partono interessanti e facili itinerari che ci riportano al fondovalle. Ad esempio è possibile percorrere il sentiero sulla sinistra che con qualche saliscendi ci riporta a valle presso la malga di Melago. Similmente si può percorrere, sulla destra, il sentiero fino alla Mahder Kreutz, scendere alla malga Maseben per poi chiudere l’anello al parcheggio. Quello che abbiamo percorso è invece un tranquillo itinerario a monte della stazione di arrivo della seggiovia.
04-Genziane punteggiate in Valbenair04-Genziane punteggiate in Valbenair
05-I piccoli specchi d'acqua della Valbenair (Lacken)05-I piccoli specchi d'acqua della Valbenair (Lacken)
06-Sulle sponde dei Lacken06-Sulle sponde dei Lacken
Il sole di metà pomeriggio illumina con una luce radente i pascoli fioriti della Valbenair. Rododendri e genziane punteggiate si stagliano su uno sfondo innevato da cartolina mentre sull'altro lato della valle si osservano le grandi conche glaciali che ieri abbiamo attraversato. Dalla stazione superiore dello skilift ci spostiamo a sinistra per visitare due piccoli specchi d'acqua mentre i pastori riportano a valle le mucche, aiutati da un cagnolino tutto inzuppato d'acqua. Vista l'ora tarda, passata la mandria rimaniamo da soli a goderci il fantastico panorama sui ghiacciai della Vallelunga.
07-Sulle sponde dei Lacken07-Sulle sponde dei Lacken
08-I ghiacciai della Vallelunga08-I ghiacciai della Vallelunga
09-Il rifugio Atlantis - Maseben09-Il rifugio Atlantis - Maseben
E' il momento migliore per fotografare ma prima o poi bisogna anche scendere e così, dalla stazione di arrivo ormai chiusa, imbocchiamo la pista che ci riporterà al fondovalle. Attraversato il rio Carlino sul ponte in legno, ci fermiamo ad osservare le ultime luci sul prato della chiesa ed infine raggiungiamo il parcheggio, pochi istanti prima che il sole tramonti dietro il campanile. Passeggiata bellissima, itinerario ideale per bambini o persone poco allenate.
La Tabacco è la 034
10-La chiesa di Cappella in Vallelunga10-La chiesa di Cappella in Vallelunga
Commenti
A cura di
Scegli una zona
Mappa Scarica il tracciato kml Scarica il tracciato gpx Visualizza mappa dettagliata - Apertura su nuova finestra
Profilo altimetrico
Ricerche
In evidenza
Ultimi postIscrizione feed RSS - Richiede LogIN
© Redazione di SentieriNatura - Udine, - Ivo Pecile & Sandra Tubaro - Sito ottimizzato per una risoluzione di 1024x768 - Privacy & Cookies - Powered by EasyDoc - Webdesign by Creactiva