il portale dell'escursionismo montanoInvia una mail a SentieriNatura Utente anonimo 138 ospiti - 0 utenti 
  • Traduci questa pagina con Google Traduttore
  • Traduci questa pagina con Google Traduttore
  • Traduci questa pagina con Google Traduttore
  • P1420586
    Monte Stabet da Ugovizza
    Alpi Carniche
  • P1420588
    Monte Stabet da Ugovizza
    Alpi Carniche
  • P1420589
    Monte Stabet da Ugovizza
    Alpi Carniche
  • P1420594
    Monte Stabet da Ugovizza
    Alpi Carniche
  • P1420608
    Monte Stabet da Ugovizza
    Alpi Carniche
SentieriNaturaAggiungi ai preferiti - Richiede LogIN
I percorsi di SentieriNaturaB32

Monte Stabet da Ugovizza

Avvicinamento

Dalla statale n.13 Pontebbana, nel tratto che percorre la Valcanale, entrare nel paese di Ugovizza portandosi in direzione della Chiesa nei dintorni della quale è possibile parcheggiare (m 772). L’inizio del sentiero, un poco nascosto, si trova presso il ponte, tra i numeri civici 25 e 26 di via 13 settembre 1903.

Descrizione

Dopo alcuni gradini un grande cartello della locale scuola elementare ci conferma che siamo sulla via giusta. Il nostro itinerario, infatti, coincide per la prima parte con un percorso realizzato dagli alunni e volto ad illustrare le principali specie vegetali ed animali che popolano il bosco. L’inizio, ripido ed affacciato sul paese, è stato attrezzato con alcuni passamano in legno ma poi con una svolta ci si inoltra subito nel bosco di abete rosso. Con pendenza minore il sentiero traversa ora alto sul vallone del rio Uque guadagnando la piccola insellatura poco a monte della quota 903. Qui scende a destra un impluvio rovinato dal quale si sente rumoreggiare l’acqua più in basso.
Il sentiero riprende a salire immettendosi ben presto su una pista sconnessa che sale dal fondovalle (è il CAI 504a). Più in alto, seguendo alcuni segnavia, ci si tiene a sinistra risalendo un panoramico costone affacciato sulla Valcanale dove si apre una bella visuale sui monti di Malborghetto e sul costone che ospita i resti di forte Hensel. Nel sottobosco di aprile, oltre agli ultimi ellebori neri, fioriscono qui le epatiche e i fior di stecco. Una ripida rampa in diagonale nel bosco di faggio e abete rosso ci porta ad un evidente bivio con cartello. Lasciata a destra la direzione per malga Priu (itinerario che utilizzeremo in discesa) si piega decisamente a sinistra entrando ben presto nella rada pineta a pino silvestre che si sviluppa sulle pendici esposte a meridione. Si sale ancora in diagonale su una buona mulattiera dalla quale si apre spesso una bella visuale sul fondovalle e sulle dirupate pendici che scendono dal monte Stabet. Dopo avere aggirato un costone si lasciano a sinistra due sentieri che si staccano dalla mulattiera principale (la direzione corretta è in ogni caso indicata dai segnavia). Giunti ad un ripiano inclinato presso la quota 1282, il sentiero piega a destra per poi entrare in una specie di corridoio tra gli alberi. Si risale quindi moderatamente all’interno di un rado bosco uscendo alla base dell’ampio pascolo di casera Mezesnig che si raggiunge in pochi minuti (m 1416). Dal grande ripiano il panorama si apre verso nord est dove possiamo facilmente individuare le vette del monte Osternig e del monte Acomizza. Il complesso della casera è formato da un edificio principale e da una grande stalla che sono risultati entrambi chiusi.
Dalla casera si prosegue lungo la pista forestale di servizio che si allontana in direzione ovest. Lasciata a sinistra una prima diramazione e a destra le due successive, la pista compie una larga ansa che taglia superiormente una bella conca erbosa poi raggiunge la dorsale meridionale del monte Stabet dove si è ad un bivio. Lasciata a sinistra la discesa verso il vallone di Malborghetto ci si tiene a destra risalendo per poco più di 300 m. Ad un ulteriore bivio presso un impluvio franato ci si tiene ancora a destra raggiungendo la fine della pista forestale. Si sale ora direttamente per tracce di passaggio lungo la dorsale meridionale del monte cercando i varchi migliori tra gli alberi. Più in alto la traccia si fa più marcata e raggiunge un piccolo pendio erboso aperto che costituisce il punto ideale di sosta. Poco oltre e fino in vetta al monte Stabet (m 1627) riprende infatti un bosco fitto che non consente grandi visuali.
Per il ritorno, una volta ritornati a casera Mezesnig si scende lungo la pista tralasciando il sentiero utilizzato in precedenza. I segnavia ci guidano a proseguire lungo la sterrata che, dopo un traverso, inizia a scendere a tornanti nel bosco. Al quarto tornante, intorno a quota 1350, il segnavia abbandona la pista per imboccare la larga mulattiera per malga Priu. Il comodo sentiero scende in diagonale nel bosco uscendo sul limite suoperiore del pascolo di malga Priu (m 1255). L'edificio svolge nel periodo estivo funzione di ricovero agrituristico con possibilità di pernottamento ed è raggiungibile più direttamente dalla val Rauna attraverso la pista di servizio. Infine con un buon sentiero che ha inizio presso il fienile alla base del pascolo della malga ci si ricollega al bivio con cartelli di cui si è già detto.

Questa descrizione e la relativa scheda di approfondimento sono disponibili nel volume I Sentieri del Bosco
Sentieri CAI
Escursione
Mese consigliato
Aprile
Carta Tabacco
019
Dislivello
800
Lunghezza Km
9,8
Altitudine min
772
Altitudine max
1627
Tempi
Dati aggiornati al
2006
I vostri commentiVisualizza tutti i commenti
  • 13/04/2017 Rifatto oggi partendo sempre dalla ss13 poco prima di ugovizza, ma rientrando con il sentiero scolastico che porta al ponte di ugovizza. Sentiero ben segnalato, non presenta alcuna difficoltà. Assenza di neve.Dopo cas.Mezesnik, in direzione stabet, fare accurato uso della carta tabacco la quale, pur non riportando le nuove strade forestali, aiuta molto nella giusta scelta del percorso. La salita finale lungo la dorsale del monte, è abbastanza segnata da una labile traccia. Di tanto in tanto, si trovano anche dei bolli rossi. Della cima, vale quanto ho scritto nel mio precedente commento del 2015. Nel complesso un bel giro.Buona vita a tutti
  • 10/01/2015 Salito ieri partendo dalla str.st.poco prima di ugovizza.All'inizio del sent.504a, sotto la tabella che ne indica l'inizio, c'è un cartello cai che indica il sentiero inagibile. Non ho capito il perchè visto che sono salito senza alcun problema.Fino alla cas.mezesnik il sent. è perfettamente segnalato. Dopo la casera, bisogna fare molta attenzione a causa di numerose strade non riportate sulla carta tabacco.Per chi sale in questi giorni consiglio di seguire la strada che porta la traccia di passaggio di un'auto. Al bivio di q.ta 1481,tali tracce finiscono. Seguire la strada a dx dove si vedranno le traccie delle mie cjaspole.Alla fine della strada, si deve salire a sx seguendo la dorsale del monte che si sale a vista, senza alcuna indicazione se non radi bolli rossi che però non ho seguito perchè non certo che indicassero la traccia di salita. Diciamo subito che la salita allo stabet, non vale molto la pena, se non la soddisfazione di aggiungerla nel proprio carnet. La cima è molto anonima e completamente priva di panoramica causa alberi di alto fusto. Bella la terrazza che ospita la casera Mezesnik che in estate abbinerò con altro anello.Fino alla casera non ho avuto bisogno di calzare le cjaspole. Dopo si con neve purtroppo umida che si attaccava abbondantemente alle cjaspe stesse rendendole pesantissime.Buona vita a tutti
  • 21/08/2014 August 18,2014. No problems at all. Along the first part (from Ugovizza towards bivio 504 nearly all wooden handrails are rotten and broken. In two locations the trail might slip within the next time in case of major rainflos (length approx. 2 m each).The way down from Malga Priu is not very well marked (first part): Directly below Malga Prio there is a wooden hut and a bathtum. The tree behind the bathtub has a mark on it. Pass the tree downwards on the right , shortly afterwards the trail is visible and markers are avaliable.
  • 11/04/2014 Percorso il 29.03.2014.Sentiero interessato da schianti di alberi che non rendono agevole il percorso.Pericoloso soprattutto il tratto compreso tra Malga Priu e Ugovizza.Peccato perchè il sentiero e l'ambiente circostante sono davvero suggestivi. Meravigliosa la malga sotto monte Stabet
  • 01/06/2008 Monte Stabet daUgovizzaabbiamo effettuato oggi questa, come sempre bella escursione, ma desideravamo fare alcune precisazioni:dopo circa venti minuti dall'imbocco del sentiero si incontrano i segni bianco rossi delsegnavie 504A provenienti dalla nostra sx, tale segnavie ci accompagnano e ci guidano fino alla casera Mezesnig, che abbiamo trovato aperta ed utilizzata da giovani boscaioli.Nei pressi della casera sono state aperte molte strade nuove per lo sfruttamento boschivo, come ci ha spiegato sulla strada del ritorno uno dei boscaioli, da lui abbiamo appreso che molti si trovano in difficoltà nella consultazione delle carte che non corrispondono completamente con la realtà.L'ultima in ordine di apertura, dopo l'alluvione, porta dalla malga in val Rauna.Così è successo che anche noi abbiamo sbagliato strada e siamo arrivati in cima risalendo in diagonale verso sud, il ripido e scosceso versante est, con la speranza di trovare un sentiero più agevole per la discesa. In effetti il sentiero descritto sul libro che risale il versante meridionale si è dimostrato estremamente più agevole.Secondo me la descrizione aggiornata dovrebbe essere questa: dalla casera si imbocca la pista forestale di servizio che si allontana in direzione ovest, tralasciando dapprima una carrareccia che scende sulla sinistra, poi giunti ad uno slargo si gira a sx. dopo un breve tratto nel bosco, si tralasciano le deviazioni in salita e in discesa, la strada compie una larga ansa che taglia superiormente una bella conca erbosa ..... da qui in poi la descrizione del libro è perfetta.Nella discesa la variante per la malga Priu al momento non è segalata e poco prima della malga sparisce, basta continure diritti risalendo leggermente e ci si ritrova nei prati immediatamente soprastanti la malga. Distinti saluti Vinicio e Dada.
  • Invia un commento
Le vostre fotoVisualizza tutte le fotoi
  • La realizzazione di due nuovi alloggi a malga priu
    13/04/2017 La realizzazione di due nuovi alloggi a malga priu
  • La misera cima del monte stabet
    13/04/2017 La misera cima del monte stabet
  • arrivo a casera mezesnik
    13/04/2017 arrivo a casera mezesnik
  • Malga Priu. . . bassa.michele@libero.it
    17/02/2009 Malga Priu. . . bassa.michele@libero.it
  • Invia una foto
I vostri tracciatiVai al forum GPS
Le vostre escursioniVai alla mappa localizzazioni
Mappa Scarica il tracciato kml Scarica il tracciato gpx Visualizza mappa dettagliata - Apertura su nuova finestra
Profilo altimetrico
Altre escursioni in zona
Webcam più vicine
  • Webcam Acomizza
  • Webcam Piani Montasio 2
  • Webcam Florianca
© Redazione di SentieriNatura - Udine, - Ivo Pecile & Sandra Tubaro - Sito ottimizzato per una risoluzione di 1024x768 - Privacy & Cookies - Powered by EasyDoc - Webdesign by Creactiva