il portale dell'escursionismo montanoInvia una mail a SentieriNatura Utente anonimo 60 ospiti - 0 utenti 
  • Traduci questa pagina con Google Traduttore
  • Traduci questa pagina con Google Traduttore
  • Traduci questa pagina con Google Traduttore
  • P1420198
    Sentiero naturalistico Cascate del Boncic
    Prealpi Giulie
  • P1420194
    Sentiero naturalistico Cascate del Boncic
    Prealpi Giulie
  • P1420178
    Sentiero naturalistico Cascate del Boncic
    Prealpi Giulie
  • P1420176
    Sentiero naturalistico Cascate del Boncic
    Prealpi Giulie
  • P1420173
    Sentiero naturalistico Cascate del Boncic
    Prealpi Giulie
SentieriNaturaAggiungi ai preferiti - Richiede LogIN
I percorsi di SentieriNaturaA37

Sentiero naturalistico Cascate del Boncic

Avvicinamento

Dalla strada statale n.13 Pontebbana, all’altezza di Reana o Tricesimo ci si dirige a destra in direzione di Nimis. Dal centro del paese si seguono le indicazioni per Torlano e Taipana uscendo verso nord, lungo la strada che si immette nella angusta valletta del torrente Cornappo. Si continua a fianco del corso d’acqua fino al bivio per Taipana dove si devia a destra. Dopo un paio di tornanti ed una marcata curva, la strada raggiunge le prime case di Taipana presso le quali si seguono a sinistra le indicazioni turistiche per il Campo di Bonis. Raggiunto il grande pianoro, lasciare l’automezzo nel parcheggio dell’azienda agrituristica (m 682).

Descrizione

Questa descrizione e la relativa scheda di approfondimento sono disponibili nel volume I Sentieri dell'Acqua
Escursione
Attrezzature
A - Passamani
Mese consigliato
Aprile
Carta Tabacco
026
Dislivello
100
Lunghezza Km
3,6
Altitudine min
533
Altitudine max
685
Tempi
Dati aggiornati al
2016
I vostri commentiVisualizza tutti i commenti
  • 01/05/2016 29/04/2016-Ripercorso l'anellino delle cascate del Boncic. Come da commento precedente, le due frane che avevano ostruito il sentiero con schianti sono state risistemate con un bel lavoro. Gradini e cavi aiutano senz'altro la progressione o la discesa, ma c'è da fare attenzione a parecchi punti resi scivolosi dal terreno fangoso (c'è da dire che era appena piovuto) o esposti. Quindi: molto bello, giro breve, cascate suggestive, acque verdissime, ma all'occhio. Presso l'agriturismo si ammirano cavalli e somarelli dal raglio sonoro. Buona settimana.
  • 26/04/2016 Sentiero percorso ieri, 25 aprile 2016 con bimbi al seguito. Segnalo che il sentiero è stato risistemato ed è interamente percorribile.Prestare attenzione ai tratti esposti perchè, nonostante i cavi passamano, potrebbero essere insidiosi. Ieri abbiamo trovato tantissime ortiche lungo il tragitto, per questo sempre consigliabile un abbigliamento adeguato per proteggersi. Camminata molto suggestiva!
  • 17/08/2015 Sentiero fatto il 14.08 seguendo le indicazioni del libro. La situazione descritta dai precedenti commenti è ancora valida.Peccato..le cascate sono molto suggestive.
  • 02/05/2015 Percorso fatto il 20 aprile 2015 in senso inverso rispetto a come indicato nella scheda di SN.Da segnalare alcuni cambiamenti rispetto alla descrizione:1) Il "bivio tabellato" non è più tale (sono rimasti solo i chiodi).2) Le scale per superare i recinti non ci sono più, sono state sostituite con dei passagi nella rete.3) Numerosi schianti rendono un po' più malagevole l'escursione.
  • 30/01/2015 Sentiero percorso circa 10gg fa, in senso antiorario (dal bivio verso sx, per poi svoltare a destra subito dopo la 'casetta'). La scelta si è rivelata fortunata da un punto di vista naturalistico, in quanto abbiamo potuto ammirare il corso del rio in direzione contraria al suo flusso, ma dal punto di vista tecnico è stato problematico: non esiste un sentiero vero e proprio, sia a causa della presenza sul tracciato di decine di ramaglie e alberi caduti, sia a causa di un'inadeguata (mancata) segnaletica. Il sentiero in certi tratti è scivoloso, ma nei punti più esposti ci sono gradini e cavi d'acciaio ad assicurare il tutto. Purtroppo, anche qui, la presenza di tutti i gradini non è assicurata! Segnalo anche la presenza di una frana ad una ventina di minuti circa dopo il bivo (andando verso dx), facilmente superabile scavalcando i tronchi che si sono depositati nella forra. Nonostante tutto è un sentiero che consiglio caldamente, la bellezza e la spettacolarità delle cascate ripagano di tutto!
  • 23/11/2014 Già nella prima parte (dopo le aree tenute in ottimo stato dall'agriturismo) ci sono centinaia di alberi schiantati che rendono difficile il percorso. Arrivati alla pietra abbiamo girato a destra e il sentiero peggiora sempre più. A difficoltà siamo arrivati alla cascata presente anche nelle foto del vostro sito ma da quì è impossibile continuare. La forra è piena zeppa di alberi caduti che rendono impossibile il percorso a meno che non si voglia procedere dentro l'acqua o arrampicarsi lungo le pareti. Siamo tornati indietro sui nostri passi.
  • 26/04/2013 Molto piacevole; giornata soleggiata, calda. Una frana si è portata via qualche scalino di troppo e le foglie ingannano l'appoggio. La cascata più alta è da ammirare, bisogna raggiungerla perchè non è sul sentiero. Sembra fiabesca, coi raggi del sole che creano i fasci e l'acqua che scende a "righe" sulla vegetazione acquatica.
  • 16/08/2012 Salve.Se volete fare questo sentiero, fate attenzione, qualche temporale ha smosso parecchi gradini, dalla parte più lunga, o meglio dalla parte destra del sentiero dal bivio col pietrone (chi è stato capisce, chi andrà capirà). Subito dopo l'erta che allontana il sentiero dal rio si scende e per qualche centinaio di metri non ci sono problemi, ma l'ultimo pezzo per scendere di nuovo al rio ha smarrito i gradini. Ci si trova di fronte ad una discesa di una ventina di metri di terra battuta. In salita non ho avuto problemi, ma mio figlio si era perso una scarpa e per scendere è un po' difficoltoso.Grazie e ciao.Piero
  • 21/09/2008 Ho fatto l'escursione il 21/09/08; il sentiero non è sempre ben segnalato: al secondo bivio il cartello indicante la direzione è stato tolto e gettato per terra, più avanti un altro cartello è stato rotto. Il sentiero non è sempre pulito e a tratti piuttosto scivoloso.
  • 21/07/2004 Ho provato il sentiero il 17/06/04:purtroppo devo segnalare che il sentiero non è ben segnalato, in molti tratti lo stato di abbandono rendono il percorso impervio e di difficile conclusione; alla penultima cascata non ho trovato le attrezzature indispensabili per concludere del sentiero. Attenzione alle API, ce ne sono molte.
  • 24/05/2004 Ho provato ieri 23/05/04 questo percorso, ho trovato alcuni alberi di traverso al sentiero, non segnalati nella descrizione. Probabilemente sono caduti durante le pioggie di questi ultimi giorni
  • Invia un commento
Le vostre fotoVisualizza tutte le fotoi
  • la cascata più alta; la prima scendendo in senso antiorario
    26/04/2013 la cascata più alta; la prima scendendo in senso antiorario
  • Invia una foto
I vostri tracciatiVai al forum GPS
Le vostre escursioniVai alla mappa localizzazioni
Mappa Scarica il tracciato kml Scarica il tracciato gpx Visualizza mappa dettagliata - Apertura su nuova finestra
Profilo altimetrico
Altre escursioni in zona
Webcam più vicine
  • Webcam Casera Canin
  • Webcam Prato di Resia
  • Webcam Piani Montasio 1
© Redazione di SentieriNatura - Udine, - Ivo Pecile & Sandra Tubaro - Sito ottimizzato per una risoluzione di 1024x768 - Privacy & Cookies - Powered by EasyDoc - Webdesign by Creactiva