il portale dell'escursionismo montanoInvia una mail a SentieriNatura Utente anonimo 31 ospiti - 0 utenti 
  • Traduci questa pagina con Google Traduttore
  • Traduci questa pagina con Google Traduttore
  • Traduci questa pagina con Google Traduttore
  • 326_2675
    Monte Bioichia da Givigliana
    Alpi Carniche
  • 326_2673 - Copia
    Monte Bioichia da Givigliana
    Alpi Carniche
  • 326_2627
    Monte Bioichia da Givigliana
    Alpi Carniche
  • 326_2612
    Monte Bioichia da Givigliana
    Alpi Carniche
  • 326_2607
    Monte Bioichia da Givigliana
    Alpi Carniche
SentieriNaturaAggiungi ai preferiti - Richiede LogIN
I percorsi di SentieriNaturaB16

Monte Bioichia da Givigliana

Avvicinamento

Da Villa Santina si risale la val Degano lungo la statale n.355 attraversando in successione Ovaro e Comeglians. La strada sale successivamente a Rigolato e lo supera. Fare attenzione al successivo bivio che porta a risalire su stretta rotabile alla frazione di Givigliana, dove si può parcheggiare presso la chiesa. Prima di proseguire è opportuna una breve sosta per visitare il campanile, reso celebre dai murales che ne decorano le quattro facciate (m 1105, splendida visuale sulla val Degano).

Descrizione

Questa descrizione e la relativa scheda di approfondimento sono disponibili nel volume I Sentieri del Bosco
Sentieri CAI
Escursione
Mese consigliato
Gennaio
Carta Tabacco
01
Dislivello
600
Lunghezza Km
8
Altitudine min
1105
Altitudine max
1753
Tempi
Dati aggiornati al
2015
I vostri commentiVisualizza tutti i commenti
  • 09/11/2015 08/11/2015-Da Givigliana, senza perdite di tempo, la ripida pista lastricata sale alle ultime case del paese, preludio del successivo tratto a pendenza sostenuta nel bosco. E' così che in poco tempo ci si alza alla bella baita sottostante la sella Bioichia, dove la pendenza si appiana. Alla sella, improvviso e grandioso il panorama sul gruppo del Coglians. Proseguito poi per la cima del Crostis.
  • 22/04/2011 Vero. parendo da Rigolato è molto interessante Givigliana e il suo campanile e poi scendere ai paesini di Stali, Vuezzis e Gracco
  • 22/04/2011 L'escursione è nata come escursione prettamente invernale con le ciaspe, soprattutto per visitare Givigliana e gli altri borghi della sinistra orografica. E' del tutto evidente che nei mesi primaverili l'interesse sia minore.
  • 22/04/2011 ho percorso l'itinerario un paio di mesi fa e confermo
  • 21/04/2011 Onestamente, per il dislivello da affrontare, il monte non offre nulla. Salire fino alla cima non vale la pena, perchè sella Bioichia è il punto panoramico migliore. Semmai, per dare un senso alla salita, è meglio seguire il sentiero per il Crostis che è molto più remunerativo, sopratutto per i panorami che offre.Per la discesa, seguendo quanto descritto nella scheda, faccio presente che a quota 1530, sulla sx, troverete un cartello CAI che segna il sent.151.Nella carta Tabacco, questo sentiero è segnato in rosso,ma non numerato. Seguendolo di abbrevia sensibilmente la discesa.Buona vita a tutti
  • Invia un commento
Le vostre fotoVisualizza tutte le fotoi
  • Sella Bioichia. . . p.sambo@libero.it
    22/02/2007 Sella Bioichia. . . p.sambo@libero.it
  • Invia una foto
I vostri tracciatiVai al forum GPS
Le vostre escursioniVai alla mappa localizzazioni
Mappa Scarica il tracciato kml Scarica il tracciato gpx Visualizza mappa dettagliata - Apertura su nuova finestra
Profilo altimetrico
Altre escursioni in zona
SentieriNaturaTV
Webcam più vicine
  • Webcam Ovaro
  • Webcam Ravascletto
  • Webcam Zoufplan
© Redazione di SentieriNatura - Udine, - Ivo Pecile & Sandra Tubaro - Sito ottimizzato per una risoluzione di 1024x768 - Privacy & Cookies - Powered by EasyDoc - Webdesign by Creactiva