il portale dell'escursionismo montanoInvia una mail a SentieriNatura Utente anonimo 125 ospiti - 0 utenti 
  • Traduci questa pagina con Google Traduttore
  • Traduci questa pagina con Google Traduttore
  • Traduci questa pagina con Google Traduttore
  • 326_2673
    Monte Bioichia da Givigliana
    Alpi Carniche
  • 326_2627
    Monte Bioichia da Givigliana
    Alpi Carniche
  • 326_2608
    Monte Bioichia da Givigliana
    Alpi Carniche
  • 326_2673 - Copia
    Monte Bioichia da Givigliana
    Alpi Carniche
  • 326_2618
    Monte Bioichia da Givigliana
    Alpi Carniche
SentieriNaturaAggiungi ai preferiti - Richiede LogIN
I percorsi di SentieriNaturaB16

Monte Bioichia da Givigliana

Avvicinamento

Da Villa Santina si risale la val Degano lungo la statale n.355 attraversando in successione Ovaro e Comeglians. La strada sale successivamente a Rigolato e lo supera. Fare attenzione al successivo bivio che porta a risalire su stretta rotabile alla frazione di Givigliana, dove si può parcheggiare presso la chiesa. Prima di proseguire è opportuna una breve sosta per visitare il campanile, reso celebre dai murales che ne decorano le quattro facciate (m 1105, splendida visuale sulla val Degano).

Descrizione

Lungo la via principale troviamo le indicazioni a destra per sella Bioichia (segnavia CAI n.151, sentiero Vanni Barbiero). Si attraversa il paese lasciando subito sulla destra, presso una fontana, la deviazione per Stalis (vedi variante). Da qui si inizia a risalire tra le abitazioni costeggiando un piccolo ruscelletto. Più in alto, oltrepassati gli ultimi fienili, ci si raccorda ad una pista forestale che il sentiero incrocia ancora un paio di volte fino ad abbandonarla definitivamente a quota 1300 circa. La mulattiera inizia così a risalire all’interno di un bel bosco di abete rosso dove radi segnavia CAI indicano il cammino spesso intersecato da altre tracce di sentiero. Facendo attenzione al percorso da seguire ci si innalza compiendo anche alcune svolte fino a riuscire sulle praterie sottostanti a sella Bioichia dove il bosco improvvisamente si dirada. Senza seguire un percorso obbligato si risale il pendio aiutandosi nell’orientamento con alcuni provvidenziali paletti rossi che affiorano dal manto nevoso. Più in alto il tracciato si orienta verso sinistra e va ed incrociare una ampia mulattiera che utilizzeremo poi per la discesa. Da qui i ricomparsi segnavia ci conducono in breve a raggiungere la piccola sella Bioichia (m 1697), situata sul poderoso spallone occidentale del monte Crostis. La forcella è ricoperta da un rado bosco ma spostandosi qualche metro nell’opposto versante, affacciato sull’ampio vallone del rio Plumbs, si apre una magnifica visuale sul gruppo del Coglians e sui monti di Volaia. Lasciata a destra la prosecuzione del sentiero CAI n.151 verso il monte Crostis (cartello), si può risalire il crinale di sinistra percorrendo i pochi metri che ancora ci separano dalla vetta del monte Bioichia (m 1753). Sulla poco marcata vetta qualche piccola schiarita tra i larici consente di estendere lo sguardo verso ovest anche se il panorama non cambia molto rispetto alla forcella. Ritornati a sella Bioichia si scende per un breve tratto lungo il medesimo sentiero utilizzato durante la salita. Giunti ai prati sottostanti vi è la possibilità di rientrare tramite un percorso diverso ma più lungo. In questo caso si imbocca la mulattiera che traversa sulla destra in lieve discesa. Questa si allarga ben presto a comoda carrareccia e con pendenza moderata e costante divalla lentamente lungo le pendici meridionali del monte Bioichia. A quota 1480 circa si lascia sulla destra la deviazione per Collina poi, dopo due tornanti, si giunge al crocevia di quota 1284. Qui si prosegue lungo il ramo di sinistra che in leggera discesa e con qualche modesto saliscendi ci riporta verso Givigliana. Dopo aver oltrepassato alcuni stavoli (gennaio 2004, numerosi schianti lungo la pista rendono malagevole il cammino) ci si ricongiunge al sentiero percorso in precedenza e tramite questo ci si riporta esattamente al punto di partenza.

Questa descrizione e la relativa scheda di approfondimento sono disponibili nel volume I Sentieri del Bosco
Sentieri CAI
Escursione
Mese consigliato
Gennaio
Carta Tabacco
01
Dislivello
600
Lunghezza Km
8
Altitudine min
1105
Altitudine max
1753
Tempi
Dati aggiornati al
2015
I vostri commentiVisualizza tutti i commenti
  • 09/11/2015 08/11/2015-Da Givigliana, senza perdite di tempo, la ripida pista lastricata sale alle ultime case del paese, preludio del successivo tratto a pendenza sostenuta nel bosco. E' così che in poco tempo ci si alza alla bella baita sottostante la sella Bioichia, dove la pendenza si appiana. Alla sella, improvviso e grandioso il panorama sul gruppo del Coglians. Proseguito poi per la cima del Crostis.
  • 22/04/2011 Vero. parendo da Rigolato è molto interessante Givigliana e il suo campanile e poi scendere ai paesini di Stali, Vuezzis e Gracco
  • 22/04/2011 L'escursione è nata come escursione prettamente invernale con le ciaspe, soprattutto per visitare Givigliana e gli altri borghi della sinistra orografica. E' del tutto evidente che nei mesi primaverili l'interesse sia minore.
  • 22/04/2011 ho percorso l'itinerario un paio di mesi fa e confermo
  • 21/04/2011 Onestamente, per il dislivello da affrontare, il monte non offre nulla. Salire fino alla cima non vale la pena, perchè sella Bioichia è il punto panoramico migliore. Semmai, per dare un senso alla salita, è meglio seguire il sentiero per il Crostis che è molto più remunerativo, sopratutto per i panorami che offre.Per la discesa, seguendo quanto descritto nella scheda, faccio presente che a quota 1530, sulla sx, troverete un cartello CAI che segna il sent.151.Nella carta Tabacco, questo sentiero è segnato in rosso,ma non numerato. Seguendolo di abbrevia sensibilmente la discesa.Buona vita a tutti
  • Invia un commento
Le vostre fotoVisualizza tutte le fotoi
  • Sella Bioichia. . . p.sambo@libero.it
    22/02/2007 Sella Bioichia. . . p.sambo@libero.it
  • Invia una foto
I vostri tracciatiVai al forum GPS
Le vostre escursioniVai alla mappa localizzazioni
Mappa Scarica il tracciato kml Scarica il tracciato gpx Visualizza mappa dettagliata - Apertura su nuova finestra
Profilo altimetrico
Altre escursioni in zona
SentieriNaturaTV
Webcam più vicine
  • Webcam Ovaro
  • Webcam Ravascletto
  • Webcam Zoufplan
© Redazione di SentieriNatura - Udine, - Ivo Pecile & Sandra Tubaro - Sito ottimizzato per una risoluzione di 1024x768 - Privacy & Cookies - Powered by EasyDoc - Webdesign by Creactiva