il portale dell'escursionismo montanoInvia una mail a SentieriNatura Utente anonimo 34 ospiti - 0 utenti 
  • Traduci questa pagina con Google Traduttore
  • Traduci questa pagina con Google Traduttore
  • Traduci questa pagina con Google Traduttore
  • IMG_2186
    Anello del monte Goriane da Coccau
    Alpi Carniche
  • IMG_2250
    Anello del monte Goriane da Coccau
    Alpi Carniche
  • IMG_2223
    Anello del monte Goriane da Coccau
    Alpi Carniche
  • IMG_2274
    Anello del monte Goriane da Coccau
    Alpi Carniche
  • IMG_2196
    Anello del monte Goriane da Coccau
    Alpi Carniche
SentieriNaturaAggiungi ai preferiti - Richiede LogIN
I percorsi di SentieriNaturaU33

Anello del monte Goriane da Coccau

Avvicinamento

Da Tarvisio prendere la rotabile che sale alla frazione di Coccau di Sopra parcheggiando in corrispondenza della curva presso le prime case (m 927, piccolo spiazzo).

Descrizione

Imboccare la carrareccia che si stacca dalla strada principale pochi metri prima della curva, raggiungendo quasi subito un bivio. Lasciare a sinistra la mulattiera che sale a sella Borgo e proseguire in leggera discesa fino a toccare ed attraversare una prima volta l'alveo del rio dei Carri. Raggiunto il fondo del vallone si inizia a risalire in moderata pendenza in un ambiente inizialmente racchiuso da alti fianchi boscosi. Più avanti un tratto quasi pianeggiante e scavato nella roccia attraversa una zona più aperta e piacevolmente soleggiata anche nel pieno inverno. Nelle radure sgombre da neve già a gennaio fioriscono l'erica ed il vistoso elleboro nero. La pista prosegue intersecando più volte il rio all'interno di un bellissimo bosco di faggio e abete rosso. Al successivo bivio prendere indifferentemente uno dei due rami poiché poco più in alto le due piste si ricongiungono. Con maggiore pendenza si continua a salire compiendo alcune svolte fino ad un bivio. Sulla destra, ben visibile, si trova il rifugio forestale Sella Canton (m 1332) che può essere raggiunto con una brevissima digressione. La piccola costruzione si trova in una bella radura alla testata del vallone del rio dei Carri ma risulta purtroppo chiusa.
Dopo essere ritornati sui propri passi proseguire in salita guadagnando in breve il quadrivio di sella Canton (m 1413, crocifisso). Lasciare a sinistra la carrareccia che sale verso il monte Nero ignorando anche la mulattiera che cala nell'opposto versante verso la val Bartolo e prendere invece a destra, seguendo le indicazioni per il monte Goriane. La vista, finora limitata dal fitto bosco, inizia ad allargarsi lasciando intravedere i monti del Tarvisiano. Più avanti, raggiunto un crinale, lo sguardo si allarga anche verso ovest in direzione dell'Osternig e dell'Acomizza. Giunti in prossimità del Capin di Ponente la carrareccia taglia decisamente a destra iniziando una lunga mezzacosta in direzione est. Attraversate le pendici meridionali del monte la pista raggiunge un'insellatura a quota 1600 alla quale perviene anche il segnavia CAI n.403 della Traversata Carnica. Il percorso prosegue in versante italiano con un piacevole saliscendi che segue il confine italo austriaco poco sotto il filo del crinale. Raggiunte le pendici del monte Goriane la pista ne contorna tutto il versante meridionale salendo poi al comprensorio della Goriacher Alm sulla dorsale est del monte (m 1644). Con brevissima risalita, passando per una antecima, si raggiunge infine la vicina vetta del monte Goriane (m 1693, grandioso panorama sulle Giulie e sulla valle del Gail). Se si esclude il piccolo promontorio del Capin di Levante, ci troviamo all'estremo orientale della lunga catena Carnica.
Ridiscesi alle casere si ripercorre per un brevissimo tratto quanto fatto in precedenza fino ad incontrare una deviazione sulla sinistra che scende verso sud (segnavia CAI n.510). Dapprima a tornanti poi sulla sinistra orografica, la mulattiera percorre lungamente tutto il Canale dell'Inferno alternando tratti più comodi e pianeggianti a ripide discese. Raggiunte le prime abitazioni di Coccau la pista si trasforma in strada asfaltata confluendo nella via principale del paese. Prendendo a destra, tramite questa ci si riporta esattamente al punto di partenza.

Questa descrizione e la relativa scheda di approfondimento sono disponibili nel volume I Sentieri dell'Uomo
Sentieri CAI
Escursione
Mese consigliato
Gennaio
Carta Tabacco
019
Dislivello
1000
Lunghezza Km
17,1
Altitudine min
725
Altitudine max
1693
Tempi
Dati aggiornati al
2011
I vostri commentiVisualizza tutti i commenti
  • 11/06/2015 Salita oggi come proposto dalla guida, con un piccolo aggravio salita anche sul Capin di Ponente da cui si gode di un ottimo panorama in particolar modo verso Lussari & C. Alle malghe del Goriane mucche e cavalli e puledrini; fastidiosa (per il fondo sassoso)la discesa verso il Canale dell'Inferno ma l'ambiente ripaga bene dei 18 km percorsi.
  • 04/04/2015 We took CAI 510 up and down on April 3, 2015 (2:10 way up). No difficulties. Trail in good condition. Excellent view towards Julian Alps, Carinthia and Dobratsch.
  • 27/08/2011 Il paesaggio in cui si cammina dai 1600 mt. in poi e l'immenso spettacolo offerto dal panorama in cima,sono di rara bellezza. Peccato che i sentieri sono stucchevoli.Ovviamente è un parere personale.Ma camminare su strade, immersi nel fitto bosco e in assenza di panorami ( fino a sella canton) per me non è il massimo specialmente se si tratta di dover fare 2 ore.Anche il sent.510, preso in discesa, è una sofferenza. In forte pendenza e su un fondo di ghiaino su roccia.....Per il resto, ripeto, la parte sommitale è davvero bella. Segnalo: Il punto di partenza è a quota 800 circa.Un pannello ci presenta il percorso con le varie descrizioni. Scendendo con il sent.510,per tornare all'auto senza dover attraversare il paese, a quota 800 circa, poco prima del cartello di divieto di transito alle auto, troverete una stradina alla vostra dx, che porta ad una abitazione. Seguite questa stradina, che attraversa anche il rio dell'inferno. Alcuni segni rossi posti nel terreno vi aiuteranno. Così vi ricongiungerete con la strada che avete usato salendo, quella che costeggia il rio dei carri. Nella carta della Tabacco, il bivio che ho citato è riportato come traccia di sentiero e l'abitazione non è indicata. Direi che si recupera un'oretta circa.Buona vita a tutti
  • 08/02/2008 Escursione fatta il 03/01/08 molto bella non presenta nessuna difficoltà poco frequentata. Ottima da fare con le CiaspolePietro
  • Invia un commento
Le vostre fotoVisualizza tutte le fotoi
  • le malghe del Goriane con vista sulla valle del >Gail
    11/06/2015 le malghe del Goriane con vista sulla valle del >Gail
  • il cippo sulla cima del monte Goriane
    11/06/2015 il cippo sulla cima del monte Goriane
  • ricovero forestale sella Canton
    11/06/2015 ricovero forestale sella Canton
  • Old pavement of the trail 510.
    04/04/2015 Old pavement of the trail 510.
  • Monte Goriane. Verso il monte Goriane. . eflorean@gmail.com
    24/04/2007 Monte Goriane. Verso il monte Goriane. . eflorean@gmail.com
  • Invia una foto
I vostri tracciatiVai al forum GPS
Le vostre escursioniVai alla mappa localizzazioni
Mappa Scarica il tracciato kml Scarica il tracciato gpx Visualizza mappa dettagliata - Apertura su nuova finestra
Profilo altimetrico
Altre escursioni in zona
Webcam più vicine
  • Webcam Florianca
  • Webcam Acomizza
  • Webcam Monte Forno
© Redazione di SentieriNatura - Udine, - Ivo Pecile & Sandra Tubaro - Sito ottimizzato per una risoluzione di 1024x768 - Privacy & Cookies - Powered by EasyDoc - Webdesign by Creactiva