MontagnaSentieriNatura
Record trovati: 358
  • Il monte Acomizza è una piramide triangolare che si eleva a nord di Camporosso lungo la cresta di confine con l'Austria. La vetta può essere raggiunta agevolmente per tracce di sentiero a partire dal sentiero che traversa le pendici occidentali del monte.
  • Il Cimon di Agar è la vetta più elevata della lunga dorsale che dalla Vetta Fornezze si estende verso est separando la valle del Tagliamento dal Canale di Meduna. La cima è sfiorata dal sentiero CAI n.378 ed è raggiungibile per cresta con qualche attenzio…
  • La Creta di Aip è una imponente ed isolata montagna calcarea che sorge tra la sella di Val Dolce e la sella di Aip, lungo il confine italo austriaco. Il caratteristico pianoro sommitale, inclinato verso sud, è interrotto da alte pareti rocciose sui cui pu…
  • Cima Alpel è una piccola elevazione lungo la dorsale che separa la Val Rio del Lago dalla Valromana. Dalla sella Alpel una traccia segnalata con bolli rossi sale facilmente alla panoramica vetta caratterizzata da un inaspettato ripiano erboso.
  • E' la cima più orientale della dorsale che parte dal monte Castelat. La si raggiunge con una breve deviazione lungo il sentiero CAI n. 987.
  • Il monte Amariana è una isolata e poderosa elevazione di forma piramidale che sorge ad est della conca di Tolmezzo, a monte della confluenza tra il Tagliamento ed il Fella. La cima è una meta classica ed assai frequentata dagli escursionisti in ogni stagi…
  • Il Monte Amarianutte è un avancorpo posto a sud ovest del Monte Amariana. E' raggiungibile con sentiero da Pissebus (Tolmezzo) e riserva un eccezionale panorama sulle pendici del fratello maggiore.
  • Il monte Arvenis è la cima più significativa del gruppo di cui fa parte. A differenza delle elevazioni circostanti, prevalentemente erbose, presenta una fascia terminale ricoperta di roccette e sfasciumi. Una fitta rete di sentieri da entrambi i versanti …
  • Il monte Auernig è ben riconoscibile grazie alle evidenti stratificazioni che caratterizzano le sue pendici. Può essere raggiunto agevolmente da passo Pramollo.
  • E' la cima più alta del massiccio che porta il suo nome. Può essere raggiunta partendo da passo Avanza oppure dal rifugio Calvi attraverso passo Sesis e passo dei Cacciatori.
<< < | ... | 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | ... | > >> Pagina 1 di 36
Ricerche
Ricerche speciali
Mappe
Scegli un tema
Ultime escursioniIscrizione feed RSS - Richiede LogIN
© Redazione di SentieriNatura - Udine, - Ivo Pecile & Sandra Tubaro - Sito ottimizzato per una risoluzione di 1024x768 - Privacy & Cookies - Powered by EasyDoc - Webdesign by Creactiva