MontagnaSentieriNatura
Record trovati: 28
  • L'achillea a lobi acuti è una pianta piuttosto comune nei ghiaioni delle Alpi e Prealpi Carniche dove fiorisce tra luglio e agosto. Il fusto sorregge un unico capolino fiorale di colore bianco mentre le foglie si presentano divise in lobi appuntiti.
  • L'achillea del Clavena è una specie alpina che predilige le rupi calcaree ed i pascoli sassosi. Le foglie sono di un tipico colore grigio verde mentre la fioritura presenta piccoli capolini di colore bianco.
  • L'adenostile è una pianta dal fusto slanciato con foglie inferiori di grandi dimensioni irregolarmente dentate. Fiorisce nell'estate avanzata in capolini purpurei ai margini dei boschi e nei luoghi umidi.
  • La antennaria è una piccola pianta delle brughiere alpine che abita di preferenza i substrati silicei ed asciutti. Dalla rosetta basale di foglie grigio verdi, inferiormente lanose, emergono i brevi fusti recanti infiorescenze di colore bianco o rosato a …
  • L'arnica è una pianta caratteristica dei prati e dei pascoli alpini. I capolini fiorali, retti da un robusto fusto, sono solitari, di colore giallo uovo e spesso disordinati.
  • L'astro delle Alpi è una colorita pianta che abita le praterie sassose su terreno calcareo tra i 1000 ed i 2200 metri di quota. Forma vistosi tappeti di fiori non molto alti con capolini intensamente azzurro violacei e gialli al centro.
  • Il cardo montano è una pianta piuttosto comune nelle schiarite dei boschi e nei luoghi umidi. Il fusto slanciato termina con un capolino pendulo di colore giallo paglierino, spesso solitario. Le foglie, alquanto decorative, sono profondamente divise in se…
  • Il cardo spinoso è una specie repulsiva per la presenza di appuntiti aculei in ogni parte della pianta. I capolini si presentano densamente raggruppati e circondati da bratte di colore giallastro. Fiorisce tra luglio ed agosto nei pascoli sassosi delle Al…
  • Pianta dalla tipica fioritura a rosetta appiattita sul terreno. Predilige i prati magri e i pendii sassosi.
  • Il cirsio lanoso è un robusto cardo caratterizzato da capolini sostanzialmente rotondi, ricoperti da una lanugine simile ad una ragnatela. Le foglie sono terminalmente spinose. Abita i luoghi incolti e sassosi fino ad oltre 2000 metri di quota.
<< < | ... | 1 | 2 | 3 | ... | > >> Pagina 1 di 3
Ricerche
Ricerche speciali
Mappe
Scegli un tema
Ultime escursioniIscrizione feed RSS - Richiede LogIN
© Redazione di SentieriNatura - Udine, - Ivo Pecile & Sandra Tubaro - Sito ottimizzato per una risoluzione di 1024x768 - Privacy & Cookies - Powered by EasyDoc - Webdesign by Creactiva