il portale dell'escursionismo montanoInvia una mail a SentieriNatura Utente anonimo 97 ospiti - 0 utenti 
  • Traduci questa pagina con Google Traduttore
  • Traduci questa pagina con Google Traduttore
  • Traduci questa pagina con Google Traduttore
CommunitySentieriNaturaIscrizione feed RSS - Richiede LogIN
Lista forum  ->  Forum escursioni FVG   Precedente Successivo
N. record trovati: 1
Messaggio

Anello del Plauris da Val Venzonassa con discesa per la cresta ovest

01-06-2020 22:06
paoloceck paoloceck
Un aggiornamento per chi fosse interessato a questo splendido itinerario, percorso oggi. Ci siamo avvalsi dell’affidabile relazione di Mazzillis presente in "Per sentieri selvaggi" (CO.EL., 2003, p.160 sgg.), partendo però da Borgo Costa (accesso al sentiero 705a) anziché da Venzone. Dalla partenza alla vetta del Plauris 4 ore: la traccia che sale a Costa Cavallo si diparte pochi metri dopo la confluenza con il sentiero 705 (ometto); la traccia è spesso poco evidente, pochissimo segnata soprattutto in bosco (qualche raro ometto nella parte alta) e su terreno spesso ripido e faticoso, e richiede un po' di occhio, particolarmente al ritorno. Da costa Cavallo sentiero elementare in direzione est fino a poche decine di metri dall'evidente cambio di direzione verso casera Ungarina. Qui, subito prima che la traccia cominci marcatamente a scendere, si sale a sinistra senza percorso obbligato il lungo e faticoso pendio erboso che porta a intercettare il sentiero che sale al Plauris da casera Ungarina o dal versante nord, quindi alla cima (qualche bollo rosso dal sentiero alla cima). Poco prima della cima si nota una traccia che scende verso ovest e porta all’attacco della cresta. Qui inizia la parte più spettacolare dell’itinerario: se si ha un po’ di esperienza il percorso è sufficientemente ovvio, in più i pochi passaggi obbligati sono marcati da frecce rosse. La cresta non è mai scabrosa ma parecchi passi richiedono attenzione (qualche saltino di roccia con passi di I e II grado), soprattutto i traversi su verdi ripidi in forte esposizione (un piccozzino può fornire conforto psicologico). Il percorso di cresta richiede circa 2.5 ore. Piuttosto faticosa anche la discesa per verdi ripidi verso il ricovero alle pendici di cima Somp Selve. Il rientro da costa Cavallo come si è detto va affrontato con attenzione per il terreno ripido che con circa 1700 metri di dislivello sulle gambe può diventare infido. In totale 9.5 ore soste comprese. Gita EEA (escursionisti esperti allenati) da effettuare solo con bel tempo garantito.
Allegato: Plauris 1.jpg
© Redazione di SentieriNatura - Udine, - Ivo Pecile & Sandra Tubaro - Sito ottimizzato per una risoluzione di 1024x768 - Privacy & Cookies - Powered by EasyDoc - Webdesign by Creactiva