il portale dell'escursionismo montanoInvia una mail a SentieriNatura Utente anonimo 77 ospiti - 0 utenti 
  • Traduci questa pagina con Google Traduttore
  • Traduci questa pagina con Google Traduttore
  • Traduci questa pagina con Google Traduttore
CommunitySentieriNaturaIscrizione feed RSS - Richiede LogIN
Lista forum  ->  Forum escursioni FVG   Precedente Successivo
N. record trovati: 6
Messaggio

Attività in zona arancione?

03-03-2021 21:03
marcone marcone
Visto l'imminente ritorno in zona arancione, mi chiedevo se si può andare in montagna a ciaspolare.
Perché ho letto che il Cai aveva detto di si, ho provato a cercare sul sito cai, ma non ho trovato un informazione precisa.
Messaggio
04-03-2021 16:19
daniele.russo daniele.russo
Il prefetto di Trieste aveva specificato durante l'ultima zona arancione che camminate in montagna e ciaspolate erano considerate "attività motoria", per cui non era ammesso spostarsi dal comune di residenza per questi motivi. Era permesso invece lo sci di fondo, che richiede strutture specializzate.
Messaggio
04-03-2021 22:22
marcone marcone
Si, lo so. Ma non è nulla di scritto e permanente.
A quel che so, ho solo la circolare del cai di inizio febbraio dove riportano la risposta del ministro dell'interno. Dove è SCRITTO che sono attività sportiva.

P.s. Perché non fanno le cose semplici
Messaggio
05-03-2021 22:39
ilario.morettin ilario.morettin
Se tutti gli appassionati si potessero spostare per andare in montagna non sarebbe più zona Arancione, non ti pare?
Messaggio
06-03-2021 20:16
paolorock paolorock
Non è mai stato chhiarito il limite ed ora è ancora più confuso.
Vi rimando a questo articolo odierno https://www.montagna.tv/176792/doppiette-si-scarponi-no-il-pasticcio-della-montagna-in-zona-arancione/

Messaggio
06-03-2021 22:35
luciano.regattin luciano.regattin
Per quel che conta (cioè zero), penso che le uscite in montagna dovrebbero essere addirittura consigliate, non vietate. E nelle località di maggior affluenza dovrebbero rinforzare i controlli per evitare il formarsi di eventuali assembramenti, togliendo chi di dovere dal faticoso lavoro di affibbiare multe a chi non mette il disco orario o a chi supera di 5 all'ora i limiti di velocità e rendendolo più utile alla causa (scusate il tono polemico, ma vedere i bar pieni di gente letteralmente attaccata con la mascherina abbassata e i vigili che danno la multa alle macchine parcheggiate è insopportabile in questo periodo). In ogni caso, nonostante abbia frequentato la val Saisera nei giorni di maggior affluenza, non mi è capitato di incrociare alcun altro escursionista a meno di 3/4 metri di distanza, molto più rischioso invece entrare in un supermercato (dove di solito non tira il vento che c'è sempre in montagna e che tiene l'aria pulita). Poi le attività di ristorazione e i bar sono chiusi, dove dovrebbero assembrarsi gli escursionisti? Basterebbe evitare le uscite di gruppo stile CAI ed andare solo con i conviventi, amici esclusi (purtroppo invece, in zona gialla, ho notato spesso molti gruppi numerosi, anche 20 persone, di escursionisti che non potevano essere tutti familiari conviventi, probabilmente gruppi formati tramite social).
© Redazione di SentieriNatura - Udine, - Ivo Pecile & Sandra Tubaro - Sito ottimizzato per una risoluzione di 1024x768 - Privacy & Cookies - Powered by EasyDoc - Webdesign by Creactiva