il portale dell'escursionismo montanoInvia una mail a SentieriNatura Utente anonimo 75 ospiti - 0 utenti 
  • Traduci questa pagina con Google Traduttore
  • Traduci questa pagina con Google Traduttore
  • Traduci questa pagina con Google Traduttore
CommunitySentieriNaturaIscrizione feed RSS - Richiede LogIN
Lista forum  ->  Forum escursioni altro   Precedente Successivo
N. record trovati: 6
Messaggio

Civetta - via normale

30-08-2015 08:40
MauroGo MauroGo
Salito e disceso ieri per la via normale alla Civetta (3220m), partendo dal paese di Pecol Vecchio. Sentieri sembre ben segnalati, con bollatura apparentemente rifatta di ricente, attrezzature in ordine. Incontrate diverse persone lungo la via ma non l'affollamento che si poteva temere, vista la giornata eccezionale. Panorama superlativo in tutte le direzioni dalla cima. Nessuna traccia di neve lungo tutto il percorso, rocce perfettamente asciutte. Rifugio Torrani aperto. Dislivello: 1800m, camminata effettiva: 9 ore e mezza (salita: 5 ore e un quarto). Mauro.
Messaggio
30-08-2015 18:18
graziano.bettin graziano.bettin
Ciao Mauro...Com'è la via normale in discesa quanto ad individuazione dei segnavia? Mi hanno detto che sul tratto dalla vetta al Torrani è facile perdersi..Grazie
Messaggio
30-08-2015 18:32
MauroGo MauroGo
Ciao Graziano. Nel tratto fra l'attacco al primo tratto attrezzato e il Torrani i bolli sono abbondanti e chiaramente visibili, nel tratto fra il Torrani e la cima in qualche punto ci potrebbe essere qualche difficoltà di riconoscimento ma, in ogni caso, la direzione del sentiero è sempre intuitiva e in condizioni di bel tempo non c'è pericolo di perdersi.
Messaggio
31-08-2015 11:10
MauroGo MauroGo
Aggiungo che, a dispetto di quello che si legge nella letteratura e su internet, il passo del tenente non è il punto più critico della via normale, almeno in condizioni ottimali di tempo, ma, a mio avviso, è più impegnativo un tratto attrezzato quasi verticale posto più in alto e in cui, per la scarsezza degli appigli, bisogna issarsi un po' a forza di braccia. Soprattutto in discesa, con la stanchezza che si fa sentire, è consigliabile assicurarsi, anche se ho visto cha la maggioranza delle persone sale e scende senza assicurazione. Mauro.
Messaggio
01-09-2015 00:46
graziano.bettin graziano.bettin
Grazie Mauro e complimenti per essere riuscito a farlo in giornata partendo dall'estremo oriente friulano...
Messaggio
01-09-2015 07:58
MauroGo MauroGo
Grazie Graziano, in effetti è stata una giornata molto intensa con partenza da Gorizia alle 2.40 ...
© Redazione di SentieriNatura - Udine, - Ivo Pecile & Sandra Tubaro - Sito ottimizzato per una risoluzione di 1024x768 - Privacy & Cookies - Powered by EasyDoc - Webdesign by Creactiva