il portale dell'escursionismo montanoInvia una mail a SentieriNatura Utente anonimo 126 ospiti - 0 utenti 
  • Traduci questa pagina con Google Traduttore
  • Traduci questa pagina con Google Traduttore
  • Traduci questa pagina con Google Traduttore
CommunitySentieriNaturaIscrizione feed RSS - Richiede LogIN
Lista forum  ->  Forum escursioni altro   Precedente Successivo
N. record trovati: 3
Messaggio

mangart

08-07-2015 13:25
cesare cesare
Siamo due arzilli pensionati e vorremmo salire sul mangart per la normale.
Ci sono problemi particolari? Si può paragonare come difficoltà al sentiero Spinotti?
Grazie a chi mi vorrà informare.
Cesare
Messaggio
08-07-2015 18:37
MauroGo MauroGo
Se per normale intendi la normale italiana non ci sono grosse difficoltà, ci sono solo dei tratti attrezzati che richiedono sempre attenzione e volendo si può paragonare al sentiero Spinotti. Tieni presente che essendo prevalentemente sul versante nord puoi trovare neve anche a stagione avanzata e in particolare c'è il famigerato traverso da affrontare con la dovuta cautela. Se sali in un giorno festivo trovi sicuramente una massa di gente, soprattutto sloveni, visto anche il limitato dislivello da superare (sui 700 metri), nel qual caso ti consiglio di portarti dietro il casco. Ciao. Mauro.
Messaggio
09-07-2015 16:05
francesca francesca
Ciao Cesare, sono salita in compagnia a fine estate 2010 sul Mangart. La annovero tra le più belle ed appaganti conquiste fatte e l'ho trovata meno impegnativa di quanto mi aspettassi. Dato che il mio punto debole è l'esposizione, ho indossato il set imbrago + casco per sentirmi più sicura, ma poi non l'ho usato. Dal mio diario gite: la prima parte della via è costituita da una serie di gradoni rocciosi e da placche inclinate che si superano con l'aiuto dei cavi nei punti più ripidi e leggermente esposti. La parte più suggestiva il panoramico cengione di roccia e ghiaia in alcuni tratti addirittura pianeggiante. Raggiunto il bivio per la Mala Forca (cartello indicativo) e un tratto ancora in falsopiano, si sale ripidi su di un'erta erbosa mista a terra e ghiaia (malagevole) poi su roccia ed in breve la vetta. Più impegnativa la discesa rispetto alla salita nel ripido tratto coi cavi. Prima di partire puoi chiedere info al Koca na Mangrtskem Sedlu. Buona gita!
© Redazione di SentieriNatura - Udine, - Ivo Pecile & Sandra Tubaro - Sito ottimizzato per una risoluzione di 1024x768 - Privacy & Cookies - Powered by EasyDoc - Webdesign by Creactiva