il portale dell'escursionismo montanoInvia una mail a SentieriNatura Utente anonimo 111 ospiti - 0 utenti 
  • Traduci questa pagina con Google Traduttore
  • Traduci questa pagina con Google Traduttore
  • Traduci questa pagina con Google Traduttore
CommunitySentieriNaturaIscrizione feed RSS - Richiede LogIN
Lista forum  ->  Forum escursioni altro   Precedente Successivo
N. record trovati: 6
Messaggio

Puez-Odle

06-04-2014 18:32
loredana.bergagna loredana.bergagna
Ciao a tutti; due donne o forse tre, buone camminatrici, cercano suggerimenti per 5-6 gg.in Puez-Odle fine luglio, primi agosto, base logistica da definire, no ferrate, si tratti attrezzati.
Grazie e ciao.
Messaggio
06-04-2014 20:41
luca.deronch luca.deronch
Ciao. Se prendi come base di appoggio la Val di Funes, un punto di partenza per numerose escursioni è Malga Zannes. i giri classici sono: la Adolf Munkel Weg, il sentiero dei Signori, ma nulla ti vieta di salire il Sass de Putia passando per il rifugio Genova, ha un tratto attrezzato finale ma non è difficile. Un giro che si può fare in due giorni dalla Val di Funes è il giro delle Odle con pernottamento per esempio al Rifugio Firenze, ci sono delle forcelle un pò ripide da passare con brevi tratti di cavetti ma niente di preoccupante ma merita tantissimo perchè sei proprio nel cuore delle Odle, passando sotto il Sass Rigais, Furcheta ecc ecc. Un altra bella escursione è la traversata del Puez, partendo da Selva di Val Gardena sali al Passo omonimo con la funivia Danterciepes (per una questione logistica se hai un'auto sola) sali il Passo Cir, il Passo della Crespeina, per arrivare al Rifugio Puez per la Crespeina e Gardenacia e scendere a Selva per la splendida Vallunga. Questi sono solo dei suggerimenti, comunque da approfondire. Un saluto
Messaggio
07-04-2014 09:08
brunomik brunomik
Quelli di Luca sono ottimi suggerimenti ai quali ne aggiungo un paio. Dal rifugio Puez si può salire senza difficoltà sulla cima orientale (mi sembra) del Puez e dal Rifugio Firenze passando per la Forcella de la Piza si può salire il Col dle Pieres e quindi andare verso il rifugio Puez. Questo per quello che riguarda il gruppo del Puez mentre le Odle dal rifugio Genova (o da malga Zannes) si può andare verso il rifugio Firenze passando per la forcella Munt de l'Ega e tornare indietro per la forcella de la Roa ma questo l'ha già detto Luca. Però nel tratto forcella de la Roa - Rifugio Firenze c'è una ferratina piuttosto facile che porta verso il rifugio Puez e dopo il tratto attrezzato si può salire, dicono facilmente dato che questa salita non l'ho fatta (la ferratina sì però quindi fidati che non è difficile) al Piz Duleda (o Doleda non ho la carta sottomano).
Messaggio
07-04-2014 14:48
clelia.postir clelia.postir
Aggiungo la mia esperienza. Se dovete partite in tarda mattinata potrebbe essere utile raggiungere Selva di Val Gardena e guadagnare rapidamente quota con la cabinovia Col Raiser (piccolo sconto CAI, parcheggio auto a pagamento). Dalla stazione a monte il rifugio Firenze (rifugio CAI) dista una ventina di minuti. Il giorno successivo si può raggiungere il rifugio Genova attraverso la forcella de la Roa. Non ci sono tratta attrezzati, la malga Furcia offre servizio di ristoro. Il rifugio Genova (CAI) potrebbe offrirvi la salita al Sass de Putia (noi non l'abbiamo fatto) o il giro del Sass de Putia (itinerario carino, qualche punto di ristoro). Dal rifugio Genova si può raggiungere la malga Brogles (lungo la Adolf Munkel Weg). Lungo questo sentiero si trova qualche ristoro. La Malga Brogles offre la possibilità di pernottamento ma ha pochi posti, meglio prenotare, non riduzioni CAI. Infine rientro a Selva di Val Gardena risalendo la Forcella Pana (qualche cavetto e qualche piolo) e poi lungo i prati del Seceda si ritorna al parcheggio. Noi ci abbiamo impiegato 3 giorni, con calma.
Alcuni escursionisti saliti con noi a forc.Pana facevano un anello, riscendendo dalla forc.de Mezdì, data come più semplice rispetto alla Pana, e priva di attrezzature.
Confermo la bellezza dell'itinerario dal passo Gardena al p.sso Cir, p.sso Crespeina e prosecuzione verso rifugio Puez.
Sostanzialmente la zona è bellissima, ricca di sentieri, "alpinistica" nei tratti interni, decisamente troppo turistica nel versante Seceda.
Consiglio di valutare bene il periodo: a luglio dello scorso anno si trovavano ancora molti tratti innevati, ad agosto invece i sentieri erano completamente sgombri.
Messaggio
07-04-2014 21:00
brunomik brunomik
Aggiungo solo una cosa, ti consiglio di passare per il rifugio Stevia. Noi un paio di anni fa abbiamo salito il Sass Rigais e per arrivare al rifugio Firenze abbiamo parcheggiato sopra Selva di Val Gardena (località Daunei) e abbiamo preso il sentiero per il rifugio Stevia e da lì abbiamo proseguito per la forcella de la Piza da dove poi siamo scesi al rifugio Firenze. Ecco, se avete intenzione di iniziare il vostro giro da Selva questa potrebbe essere un'idea. Ciao
Messaggio
12-04-2014 19:20
loredana.bergagna loredana.bergagna
Grazie a tutti per i preziosi spunti, consigliate pure che io non mi offendo :))
© Redazione di SentieriNatura - Udine, - Ivo Pecile & Sandra Tubaro - Sito ottimizzato per una risoluzione di 1024x768 - Privacy & Cookies - Powered by EasyDoc - Webdesign by Creactiva